Dall’Inghilterra: “Italia miglior destinazione d’Europa nel 2017 per il golf”

Una soddisfazione per il golf di casa nostra: la rivista inglese Square Mile ha assegnato all’Italia il titolo di “miglior destinazione golfistica d’Europa 2017”.

Square Mile

L’home page del sito di Square Mile dove si “premia” l’Italia

Il mensile ha una media di 52mila copie vendute ed è considerato la rivista di lifestyle e business più letta a Londra.

All’Italia è stato assegnato il titolo di “up and coming golf destination“. Il riconoscimento è stato raggiunto anche grazie al progetto Italy Golf & More, che da anni porta nel Vecchio Continente “l’immagine unitaria e coordinata del golf turistico italiano”. Dietro al titolo c’è l’effetto Ryder Cup e il lavoro internazionale di Federgolf, intenta a valorizzare il territorio e la crescita del turismo.

Negli ultimi mesi, come ben sappiamo, il golf italiano ha girato in lungo e in largo la Penisola. Dalla Sicilia al Monte Bianco passando per il Piemonte, la Lombardia, la Puglia e la Toscana. Il progetto è a lungo raggio e – come sottolineato più volte dal
direttore generale Gian Paolo Montali – “non si pone limiti”. E adesso gli sforzi profusi hanno trovato i primi riconoscimenti, arrivati direttamente Oltremanica. Square Mile ha lodato le strutture all’avanguardia presenti in Italia, sottolineando il successo dell’Open d’Italia disputatosi a Monza. Inoltre gli inglesi si soffermano sul Verdura Resort di Sciacca (Agrigento), dove anche nel 2018 (dal 10 al 13 maggio) si disputerà il Rocco Forte Open, tappa dell’European Tour.

 

“Destinazione ideali per cultura e storia”

Menzione particolare pure per il Marco Simone, teatro di Ryder Cup 2022. Per gli inglesi “l’Italia è la destinazione ideale per ammirare cultura e bellezze storiche, ma anche per giocare e godersi le sue prelibatezze culinarie”.

“Siamo lieti – le parole rilasciate al magazine dal coordinatore del progetto Italy Golf & More, Bruno Bertero – di aver contribuito ad ottenere questo riconoscimento. La speranza è quella di rendere il Bel Paese una meta sempre più attrattiva per i turisti di tutto il mondo, in continua crescita”.


SEGUI LA PAGINA FACEBOOK DI GOLFANDO... E ISCRIVITI AL GRUPPO


La rubrica dei lettori: “Gioco a golf perché…” – 2017

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Dall’Inghilterra: “Italia miglior destinazione d’Europa nel 2017 per il golf”

  1. Speriamo ci sia almeno qualcosina di vero, ma non credo proprio.
    L’italia ha lavorato di più con il turismo golfistico, questo é verissimo. Ma purtroppo il motivo é la paura dei clienti che hanno escluso le mete : nord africa, paesi arabi ecc

    Hanno fatto bingo : Italia. Spagna, canarie ecc

    La promozione ….. uhmmm

  2. Il fatto che in Italia la comunità golfistico insiste a parlare di storia cultura ecc dimostra la totale incompetenza di golf travel. I golfisti che viaggiano vogliono giocare a golf il resto è totalmente marginale. Basta guardare le statistiche storiche dei flussi. Vediamo che flussi farà con la Ryder Cup e il valore di questo articolo inglese. Andate al London Golf Show per sentirci dire le cose che mi hanno detto per anni

  3. KEEP CALM.
    Senza tanti entusiasmi, mi soffermerei su questa frase dell’articolo:
    “Out of Europe’s golfing superpowers, Italy is perhaps the most overlooked … the romance and charms of this boot-legged country continue to elude the masses. For those who have enjoyed the fairest fairways in Italy, such a lack of love from the golfing community is a mystery.”
    Per gli inglesi sarà forse un mistero ma, per qualunque golfista italiano, le ragioni sono fin troppo chiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *