Alessandra Donati e l’Open Femminile: il golf ha bisogno di più donne

Alessandra Donati è una nostra amica e un’atleta paralimpica. Stavolta ci racconta com’è andata la Pro Am a Margara alla vigilia del Ladies Italian Open tra sensazioni e spunti.
di Alessandra Donati

La mia avventura ha origine nel 2019  a Gleneagles, durante la Solheim Cup, dove conobbi Davide Lantos, con quell’empatia immediata tipica dei connazionali che si incontrano all’estero. Solo successivamente mi resi conto che Davide era il direttore del torneo. Continua a leggere

Yuka Saso prima filippina a vincere un Major di golf

SAN FRANCISCO Yuka Saso alza l' Harton S. Semple trophy dopo la vittoria allo U.S. Women's Open (Photo by EZRA SHAW / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP).

SAN FRANCISCO Yuka Saso alza l’ Harton S. Semple trophy dopo la vittoria allo U.S. Women’s Open (Photo by EZRA SHAW / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP).

A 19 anni, 11 mesi e 17 giorni (eguagliato il record assoluto della sudcoreana Inbee Park) è l’orgoglio di un intero Paese. Yuka Saso è la prima filippina a vincere un Major di golf. La giovanissima proette ha trionfato allo US Women’s Open, giocato all’Olympic Club, a San Francisco. Continua a leggere

Ladies Italian Open 2, Lucie Malchirand leader ma dietro c’è il caos

Italian Ladies Open

Lucie Malchirand (Foto Tristan Jones/LET)

Sarà una domenica tutta da vivere collegati all’app per seguire colpo dopo colpo il terzo e ultimo giro del Ladies Italian Open. A Margara mancano 18 buche alla conclusione ma la gara non ha ancora una padrona. Un birdie all’ultima buca ha confermato leader solitaria Lucie Malchirand. Con un totale di 137 colpi (-7) la 18enne dilettante di Carnoux-en-Provence ha un solo colpo di vantaggio sull’inglese Gabriella Cowley. Continua a leggere

L’Open femminile di golf: speriamo sia la regola, non l’eccezione

(foto Twitter Ladies European Tour)

di Sauro Legramandi @sauro71
Si respira un’aria speciale a Margara. Nel tanto atteso caldo di fine maggio l’Open femminile di golf porta un’ondata di freschezza. Sarà la voglia di golf dopo tanta clausura. Sarà l’atmosfera di questa oasi sportiva immersa tra le Langhe. Sarà perché amiamo questo sport ma di certo l’Open femminile di golf è una bella vetrina. Continua a leggere

Ladies Italian Open: anche Alessia Nobilio in alto, quattro azzurre nella top 20

Ladies Italian Open

Lucie Malchirand (foto Federgolf)

Inizia con una spruzzata d’azzurro il Ladies Italian Open 2021. Alessia Nobilio, amateur, è terza a un colpo dall’inglese Eleanor Givens e dall’amateur francese Lucie Malchirand, entrambe in clubhouse a Margara con 66 colpi, sei sotto il par. Completano l’avvio positivo delle italiane Giulia Molinaro (12esima, -2), Roberta Liti e Carolina Melgrati (16esime, -1). Continua a leggere

“Ladies Italian Open a Margara, così vince il golf e non solo”

Ladies italian Open

Un angolo del Golf Club Margara, sede del Ladies Italian Open

di Francesca Galeano
E’ scattato il conto alla rovescia per il Ladies Italian Open: il countdown per la gara di Margara è oramai una questione di ore. Si gioca da venerdì 28 a domenica 30 maggio. Per l’occasione ho fatto una toccata e fuga al circolo di Fubine (Alessandria) per cogliere gli umori, ripromettendo di tornarci a fine Open per parlare con calma di turismo e territorio. Continua a leggere

Ladies Italian Open, “l’Italia del golf c’è e mette le donne al centro”

Virginia Elena Carta

Il golf italiano riparte dal Piemonte, terra di Francesco ed Edoardo Molinari. La ripartenza si chiama Ladies Italian Open, gara del circuito europeo femminile che torna sull’erba di casa nostra dopo sette anni di assenza. Si gioca dal 28 al 30 maggio a Margara, territorio di Fubine Monferrato (Alessandria). “Sono felice perché con questo Open l’Italia del golf c’è e mette le donne al centro”: parole di Virginia Elena Carta, ufficialmente professionista da sole 24 ore ma con una vita amateur da far rabbrividire. Continua a leggere

Digiuno finito per Lydia Ko: vince sull’LPGA Tour dopo mille giorni

Dopo quello di Jordan Spieth finisce un altro incubo sportivo: Lydia Ko torna a vincere dopo 1.084 giorni. La neozelandese (di origini sudcoreane, è nata a Seul) si è imposta nel Lotte Championship, giocatosi a Kapolei, nell’isola di Oahu, alle Hawaii.

KAPOLEI, Una sorridente Lydia Ko dopo il successo nel LPGA LOTTE Championship (Foto di Christian Petersen / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

KAPOLEI Una sorridente Lydia Ko dopo il successo al LOTTE Championship (Foto di Christian Petersen / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere