Phil Mickelson dopo Dustin Johnson: gioca nella SuperLega araba, addio PGA Tour

AUGUSTA, GEORGIA Phil Mickelson con Dustin Johnson nel giro di prova al Masters 2020 (Foto di Patrick Smith / Getty Images via AFP)

“Nella rete dello squalo Greg Norman finisce il pesce più grosso”. E’ il titolo azzeccato di un pezzo sul New York Post sull’ultima bomba che scuote il golf mondiale. Dopo quattro mesi di volontario esilio Phil Mickelson torna a parlare e lo fa per annunciare la sua partecipazione giovedì a Londra al LIV Golf Invitational, prima gara delle LIV Golf Series. Dopo 32 anni uno dei mostri sacri del golf saluta tutti e cambia circuito. E’ la fine di un’epoca.

di Sauro Legramandi
Continua a leggere

Ryder Cup 2021, nel Team Europe tre wild cards in cerca di padrone

Team Europe

Mancano poco più di quaranta giorni alla Ryder Cup 2021 a Whistling Straits. Quaranta giorni e quel fantastico titolo conquistato dal Team Europe di Francesco Molinari e compagni a Parigi 2018 verrà rimesso in palio. Chi vincerà tra Stati Uniti ed Europa nel Wisconsin?
Continua a leggere

Golf e Olimpiadi, quello che i professionisti non dicono…

Foto di Gerhard G. da Pixabay

Tra golf e Olimpiadi la scintilla pare proprio non scoccare a prima vista. E forse nemmeno a seconda vista: dopo le molteplici defezioni di Rio 2016 (causa virus Zyka) Tokyo 2020 perde sempre più pezzi e non per il Covid19. Ad oggi i no grazie di un certo livello sono quattro: i rifiuti certi sono quelli di Dustin Johnson, Adam Scott,  Bernd Wiesberger e Lee Westwood. Continua a leggere

Brooks Koepka e Dustin Johnson, i big tornano a vincere

E’ finito a Scottdsale (Arizona) il digiuno di vittorie di Brooks Koepka. L’ex numero uno (a secco dal 2019) ha vinto il Phoenix Open con una rimonta show nel giro finale con due eagle. Per lui un quarto giorno chiuso in -6 colpi (-19 totale), sufficiente per lasciarsi alle spalle Xander Schauffele e il sudcoreano Kyoung-Hoon Lee (al miglior piazzamento in carriera), entrambi secondi con -18.

AUGUSTA Brooks Koepka (foto di Jamie Squire/Getty Images/AFP)

AUGUSTA Brooks Koepka (foto di Jamie Squire/Getty Images/AFP)

Continua a leggere

Dustin Johnson dal coronavirus alla vittoria al Masters 2020 in un mese

di Sauro Legramandi – @Sauro71
Il 14 ottobre 2020 Dustin Johnson annunciò al mondo del golf la sua positività al coronavirus. Un mese e un giorno dopo Johnson stravince l’Augusta Masters 2020, la gara più ambita di tutte. Per un golfista un successo su questo percorso della Georgia equivale a un Mondiale per un calciatore.

AUGUSTA,Dustin Johnson indossa la green jacket dedicata al Masters champion. Lo aiuta Tiger Woods, campione uscente (foto di Patrick Smith/Getty Images/AFP)

AUGUSTA,Dustin Johnson indossa la green jacket dedicata al Masters champion. Lo aiuta Tiger Woods, campione uscente (foto di Patrick Smith/Getty Images/AFP)

Continua a leggere

Masters 2020 / 3 Dustin Johnson a 18 buche dalla sua prima green jacket

Un uomo solo al comando dopo il moving day del Masters 2020: Dustin Johnson ha chiuso il terzo giro in 65 colpi (-7) per un totale di -16. Quattro i colpi di vantaggio sul sudcoreano Sungjae Im, sul messicano Abraham Ancer e sull’australiano Cameron Smith. Il defending champion Tiger Woods è 20esimo (-5).

AUGUSTA Dustin Johnson al tee shot della 18 nel moving day del Masters 2020 (foto di Rob Carr/Getty Images/AFP).

AUGUSTA Dustin Johnson al tee shot della 18 nel moving day del Masters 2020 (foto di Rob Carr/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Houston Open, la gara dei grandi ritorni (con vista Masters)

Quest’anno lo Houston Open sarà la gara dei grandi ritorni. Tre big del circuito internazionale ripartono dal Memorial Park Golf Course per prepararsi al meglio in vista dell’inedito Augusta Masters di novembre.

SOUTHAMPTON, BERMUDA Wyndham Clark gioca a favore di pubblico... con mascherina (Foto Gregory Shamus/Getty Images/AFP)

SOUTHAMPTON, BERMUDA Wyndham Clark gioca a favore di pubblico… con mascherina (Foto Gregory Shamus/Getty Images/AFP)

Continua a leggere