Michael Visacki e il golf, uno su 16.496 ce la fa

PALM HARBOR, FLORIDA Michael Visacki nel secondo giorno del Valspar Championship (Foto di Mike Ehrmann / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

PALM HARBOR, FLORIDA Michael Visacki nel secondo giorno del Valspar Championship (Foto di Mike Ehrmann / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

di Sauro Legramandi@Sauro71
Siamo un po’ tutti Michael Visacki. Chi più chi meno ogni golfista sogna, ha sognato e sognerà di giocare almeno una volta nella vita sul Tour. Che sia European o PGA o Challenge cambia poco: l’importante è coronare quel maledetto sogno. Michael Visacki ne realizzati due di sogni e, in entrambi i casi, si è commosso. Continua a leggere

Triplete (e top ten mondiale) per Rory McIlroy al Wells Fargo Championship

Nel giorno della Festa della Mamma Rory McIlroy ha scelto il miglior regalo possibile per la signora Rosie e la moglie Erica: a nome della piccola Poppie ha vinto il Wells Fargo Championship

CHARLOTTE Rory McIlroy con la moglie Erica e la figlia Poppy festeggia la vittoria nel Wells Fargo Championship (Foto di Maddie Meyer / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

CHARLOTTE Rory McIlroy con la moglie Erica e la figlia Poppy mentre festeggia la vittoria nel Wells Fargo Championship (Foto di Maddie Meyer / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Il nordirlandese ritrova il successo dopo un digiuno durato diciotto mesi (ultimo sigillo il WGC-HSBC Champions nel novembre 2019).   Continua a leggere

Super League Golf e petrodollari insidiano PGA ed European Tour

di Sauro Legramandi
I petrodollari bussano alle porte del golf mondiale e qualcuno comincia ad aprire. La Premier Golf League adesso si chiama Super League Golf, i finanziatori sono sauditi e le prime offerte faraoniche sono state recapitate e, ad arte, fatte trapelare.

(Photo by Amer HILABI / AFP)

Al numero uno al mondo Dustin Johnson, ad esempio, sono stati offerti trenta milioni di dollari per giocare un anno sulla Super League Golf. Continua a leggere

Cameron Tringale, il golfista più ricco di sempre… senza mai vincere

In questi giorni a tinte fortemente nerazzurre, mi sia consentito di ripescare il motto di Giampiero Boniperti e rimodellarlo per Cameron Tringale. “Alla Juve vincere non è importante ma è l’unica cosa che conta”. Cucito addosso al giocatore americano il motto diventerebbe una domanda: “Nel golf vincere è importante ma è l’unica cosa che conta?”.

 Cameron Tringale impegnato al Valero Texas Open ad inizio aprile (Foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

SAN ANTONIO Cameron Tringale impegnato al Valero Texas Open ad inizio aprile (Foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Il punto di domanda apre a una lunga serie di potenziali risposte. Per ridurre le opzioni mettiamo da parte valori e principi alla base del nostro sport. La risposta è molto terrena: Tringale è il golfista più ricco di sempre senza aver mai vinto una sola gara sul PGA Tour. Continua a leggere

Golf influencer, 40 milioni di dollari a colpi di clic (calcolati male)

di Sauro Legramandi
A Ponte Vedra Beach (Florida), base operativa del PGA Tour, vorrebbero che la parola golfer facesse sempre più rima con influencer. Anzi PGA golf influencer. Come scritto nei giorni scorsi, il PGA ha messo a bilancio il Player Impact Program, ossia un gruzzolo di quaranta milioni di dollari da distribuire fra dieci golfisti che, con la loro attività social, promuovano l’immagine del golf e, soprattutto, del circuito Usa.

Continua a leggere

La Superlega è la fotocopia della Premier Golf League, eppure…

di Sauro Legramandi
Il battesimo veloce e l’ancora più veloce elogio funebre della Superlega di calcio mi ha fatto tornare in mente un’altra rivoluzione annunciata e, per ora, rimasta sulla carta. Alzi la mano chi si ricorda la Premier Golf League, nata poco più di un anno fa e poi di fatto sparita almeno per noi comuni golfisti.

Continua a leggere

Stewart Cink vince l’RCB Heritage a 47 anni

Ad Hilton Head, nel South Carolina, Stewart Cink con un totale di 265 colpi (63 63 69 70, -19) domina l’RBC Heritage e festeggia l’ottavo titolo in carriera sul PGA Tour. E mette un altro piccolo piede nella storia del golf.

HILTON HEAD ISLAND Stewart Cink festeggia con la mogli Lisa Cink, il figlio Reagan (che gli fa anche da caddie) e l'altro figlio Connor (Foto di Patrick Smith / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

HILTON HEAD ISLAND Stewart Cink festeggia con la moglie Lisa Cink, il figlio Reagan (che gli fa anche da caddie) e l’altro figlio Connor (Foto di Patrick Smith / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

Jordan Spieth, incubo finito: torna a vincere dopo 1.351 giorni

Jordan Spieth è golfisticamente risorto. Nel giorno di Pasqua l’americano è tornato a vincere una gara sul PGA Tour dopo un digiuno durato quattro anni. Spieth ha trionfato nel Valero Texas Open, torneo giocatosi sul percorso di San Antonio. E a pochi giorni dall’Augusta Masters il suo successo è davvero una gran bella notizia. 

SAN ANTONIO Jordan Spieth dopo la vittoria al Valero Texas Open (Foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

SAN ANTONIO Jordan Spieth dopo la vittoria al Valero Texas Open (Foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

WGC Match Play, a Billy Horschel titolo e maxi-assegno

E’ Billy Horschel il nuovo campione del WGC-Dell Technologies Match Play, secondo evento del mini circuito mondiale 2021. In Texas il 34enne di Grant-Valkaria (Florida) ha superato 2/1 in finale Scottie Scheffler.

AUSTIN Billy Horschel alle prese col putter alla buca 13 nel giro finale del WGC-Dell Technologies Match Play a (foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

AUSTIN Billy Horschel alle prese col putter alla buca 13 nel giro finale del WGC-Dell Technologies Match Play a (foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere