Lavori al Marco Simone per la Ryder Cup 2022: ecco il video dal drone

Non più tardi di un mese avevamo pubblicato una foto dei lavori al “Marco Simone”. Uno scatto per fugare i dubbi di chi diceva che nulla era iniziato al campo di Montecelio Guidonia. Adesso siamo in grado di fare uno step in più.

Lavori al "Marco Simone": la vista dal drone.

Lavori al “Marco Simone”: la vista dal drone.

Continua a leggere

Golf e cronaca, “sì, ho ucciso io Celia Barquin Arozamena”

Il brutale delitto di Celia Barquin Arozamena ha scosso il mondo intero lo scorso settembre. La 22enne spagnola, brava studentessa e anche promessa del golf, fu trovata senza vita su un campo del circolo di Coldwater Links, nella cittadina di Aimes, nello Stato americano dell’Iowa. Per l’omicidio fu arrestato Colin Richards, senzatetto e sbandato.

Celia Barquin Arozamena

Celia Barquin Arozamena.

Continua a leggere

Il golf a scuola: tre ore a settimana in 34 istituti italiani

Il golf italiano mette piede in classe con “Golf a scuola”. L’iniziativa è nata da un accordo tra la Federazione e l’Istituto per il Credito Sportivo, con il patrocinio del Coni.

golf a scuola

Da sinistra: Pasquale Schiavone, Andrea Abodi, Francesca Fiorellini, Andrea Romano e Gian Paolo Montali.

Continua a leggere

L’opinione: il futuro del golf? Fuori dal campo da golf

Molti di noi vedono nella creazione di campi da golf pubblici la via principale per dare un futuro al golf. Secondo l’amico Alessandro Dinon servono invece spazi che uniscano il campo pratica e l’intrattenimento, spazi aperti di sera dove divertirsi e sparare palline. Leggi fino in fondo e lascia il tuo commento (s.l.)

di Alessandro Dinon
“Spesso mi soffermo ad analizzare i dati sul movimento del golf al livello mondiale che mi portano a pensare al futuro del golf. Ultimamente mi sono concentrato nel “Rapporto sull’industria del golf del 2018” realizzato dalla National Golf Foundation. Quanto ho appreso dovrebbe far aprire gli occhi a molte persone che lavorano nell’industria del golf.

Il futuro del golf

Continua a leggere

Francesco Molinari: “Posso fare punteggi bassi ovunque”

Prima la moglie Valentina poi Arnold Palmer. Sono queste le priorità nella mente di Francesco Molinari qualche ora dopo la vittoria ad Orlando e prima di mettersi in viaggio per giocare il The Players. Alla moglie Chicco ha dedicato la vittoria ad Orlando. Ora tocca al campione scomparso: “Spero che Arnold ci stia guardando e sia orgoglioso di quanto sono riuscito a fare” dice l’italiano fresco di trionfo all’Arnold Palmer Invitational.

ORLANDO Un Francesco Molinari sorridente col trofeo dell' Arnold Palmer Invitational Presented by Mastercard (Foto di Sam Greenwood/Getty Images/AFP).

ORLANDO Un Francesco Molinari sorridente col trofeo dell’ Arnold Palmer Invitational Presented by Mastercard (Foto di Sam Greenwood/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

C’era due volte l’America: Francesco Molinari vince ancora sul PGA Tour

Ancora una domenica da io c’ero per il golf italiano: Francesco Molinari chiude un quarto giro stratosferico in Florida e vince alla grande l’Arnold Palmer Invitational, sul PGA Tour. Il 36enne ormai è in pianta stabile nel gotha mondiale del golf: oggi è il numero sette del World Ranking.

ORLANDO Francesco Molinari dopo il birdie decisivo dalla lunga distanza alla 18 (foto di Richard Heathcote/Getty Images/AFP)

ORLANDO Francesco Molinari dopo il birdie decisivo dalla lunga distanza alla 18 (foto di Richard Heathcote/Getty Images/AFP)

Continua a leggere