PGA Championship 2018 nel segno di Tiger Woods ma vince Brooks Koepka

“Mi si nota di più se vinco il PGA Championship 2018 o se arrivo secondo?” L’adattamento al golf del famoso dubbio di Nanni Moretti in “Ecce bombo” calza a pennello per Brooks Koepka: il 28enne di West Palm Beach ha compiuto l’impresa di vincere il suo secondo major nel 2018 ma l’affermazione rischia di essere coperta mediaticamente dal secondo posto di Tiger Woods. Superlativo ancora una volta Francesco Molinari, sesto.

ST LOUIS Brooks Koepka e la fidanzata Jena Sims felici e sorridenti dopo la vittoria al PGA Championship 2018 (foto Afp).

ST LOUIS Brooks Koepka e la fidanzata Jena Sims felici e sorridenti dopo la vittoria al PGA Championship 2018 (foto Afp).

Continua a leggere

Brooks Koepka si ripete: vince ancora lo US Open

Lo statunitense Brooks Koepka concede il bis e vince uno di quei US Open che non verranno dimenticati presto. Era dal 1989 che un giocatore non vinceva quel major di fila: all’epoca toccò a Curtis Strange. Dietro a lui uno strepitoso Tommy Fleetwood e quindi Dustin Johnson. Molinari chiude 25esimo.

SOUTHAMPTON Un sorridente Brooks Koepka stringe il trofeo vinto allo U.S. Open (foto Afp).

SOUTHAMPTON Un sorridente Brooks Koepka stringe il trofeo vinto allo U.S. Open (foto Afp).

Continua a leggere

Brooks Koepka trionfatore dello US Open 2017

Brooks Koepka, il vincitore che non ti aspetti. Il 27enne di West Palm Beach ha trionfato nello US Open 2017 ad Erin Hills, chiudendo le ultime nove con un passo eccezionale. L’americano ha finito con quattro colpi in meno del connazionale Brian Harman, protagonista sin dal primo giorno in Wisconsin. Al secondo posto anche Hideki Matsuyama, neo n.2 del World Ranking.

Brooks Koepka

HARTFORD Brooks Koepka con Jena Sims, attrice, modella e sua compagna (Foto Afp)

Continua a leggere

Francesco Molinari, score record in Nevada – Vince Pampling (che non doveva neanche giocare)

Una fine 2016 indimenticabile per Francesco Molinari che dopo la vittoria all’Open d’Italia e il sesto posto in Cina all’WGC-HSBC Champions ha collezionato uno strepitoso quarto posto (rimontando dal 46esimo) nello Shriners Hospitals for Children Open, torneo del Pga giocato al Summerlin (par 71) di Las Vegas in Nevada. Chicco ha messo a segno l’ultimo giro in 61 colpi, lo score più basso mai realizzato in carriera.

Francesco Molinari

LAS VEGAS Francesco Molinari dopo il birdie alla seconda buca allo Shriners Hospitals For Children Open (Foto Afp)

Continua a leggere

A Phoenix la prima volta di Brooks Koepka Molinari 22esimo. Woods mai così male

Francesco Molinari ha concluso al 22° posto con 277 colpi (-7) il Waste Management Phoenix Open, segnato per sempre dalla sua hole-in-one alla buca 16. A Scottsdale (Arizona) ha vinto con 269 (-15) Brooks Koepka che,  in un acceso finale, ha avuto la meglio di misura su Bubba Watson, Ryan Palmer e Hideki Matsuyama (270, -14). Al quinto posto  Martin Laird (-12) e il brillante amateur spagnolo Jon Rahm, al settimo.(-11). Koepka ha ricevuto un assegno di 1.134.000 dollari.

Koepka

Brooks Koepka a Phoenix

Il 24enne di West Palm Beach ha ottenuto il primo titolo nel circuito. Ha iniziato la carriera nel Challenge Tour dove è rimasto ben poco. Infatti ha vinto un torneo a settembre 2012 (Challenge de Catalunya), poi nel 2013 ne ha infilati altri tre nell’arco di un mese, tra maggio e giugno, (Montecchia Golf Open, Challenge de España, Scottish Challenge) ed dopo il terzo, secondo la relativa norma, è passato direttamente nell’European Tour. Continua a leggere

Turkish Open, vince Koepka in rimonta

Brooks Koepka

Brooks Koepka mostra il trofeo vinto col Turkish Airlines Open

Lo statunitense Brooks Koepka ha vinto con 271 colpi (69 67 70 65, -17) il Turkish Airlines Open. In frenata gli azzurri: Francesco Molinari, 25° con 281 (70 71 71 69, -7), Edoardo Molinari, 39° con 284 (67 72 71 74, -4), e Matteo Manassero, 55° con 288 (70 77 72 69, par).

Sul percorso del Montgomerie Maxx Royal (par 72), ad Antalya in Turchia, Koepka, quinto dopo tre turni a due colpi dal leader, l’australiano Wade Ormsby, ha rimontato con un 65 (-7) superando di un colpo l’inglese Ian Poulter (272 – 64 66 75 67, -16) con il quale ha sostenuto un acceso duello sino all’ultima buca quando l’inglese ha mancato il putt per il birdie e per lo spareggio. Al terzo posto con 274 (-14) lo svedese Henrik Stenson, che ha recuperato 14 posizioni grazie a un 64 (-8), miglior score di giornata.