A chi la terza wild card per la Ryder Cup 2021?

Rose-Poulter-Garcia già compagni di Ryder Cup…

Finisce probabilmente a Wentworth la corsa di Guido Migliozzi verso il Wisconsin. Il vicentino non passa il taglio al BMW PGA Championship e resta fuori dalla zona che conta della European Points List. Il suo stato di forma, inoltre, non dovrebbe indurre Harrington a considerarlo per una wild card per la Ryder Cup 2021.

A tenere alto il nome dell’Italia nel Surrey è Francesco Laporta, secondo dopo due giorni di gara. Davanti a lui (di un solo colpo) c’è il thailandese Kiradech Aphibarnrat..

Wild card a tre vecchie guardie?

Intanto, a 48 ore dall’annuncio ufficiale della squadra che sfiderà il Team Usa a fine mese, crescono le voci sulle tre wild cards che Padraig Harrington sceglierà. Con Francesco Molinari che si è chiamato fuori, quest’anno non ci saranno italiani nella selezione europea.

A dire il vero, salvo clamorosi ribaltoni proprio al BMW PGA Championship (nel 2010 Edoardo Molinari convinse l’allora capitano Colin Montgomerie vincendo l’ultima gara valida a Gleneagles) il lotto tra cui pescare le tre convocazioni europee non è vastissimo.

Tra i veterani tutti danno per scontata le chiamate di Sergio Garcia e di Ian Poulter. Tra i rookies da tempo girano i nomi di Bernd Wiesberger, Victor Perez, Robert McIntyre e Richard Bland. I gemelli Hojgaard sono l’indiscrezione dell’ultima ora.

Morale della favola: visto il lotto tutto sommato ristretto dei pretendenti al posto in Team Europe, Padraig Harrington potrebbe ripescare Justin Rose e affiancarlo alla vecchia guardia Garcia-Poulter.


Ryder Cup 2021 di golf – Le news


GOLFANDO SUI SOCIAL:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Golf veloce: un’ora e 53 minuti per giocare 18 buche sul PGA Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *