Golf e mala educacion / Kim Bi-o squalificato per il dito medio a un tifoso

I ceci non c’erano ma in ginocchio si è messo lo stesso. Kim Bi-o si è dovuto prostrare davanti al mondo golfistico coreano per chiedere perdono. Difficile che la richiesta venga accettata ma impossibile non fare pubblica ammenda.

Kim Bi-o in ginocchio per scusarsi con il Paese e con la Korea Professional Golfers' Association (Foto di Yonhap/Afp).

Kim Bi-o in ginocchio per scusarsi con il Paese e con la Korea Professional Golfers’ Association (Foto di Yonhap/Afp).

Kim Bi-o è un professionista di golf e si è dovuto scusare per aver mostrato il dito medio a un tifoso. Un gesto da mala educacion che è stato ripreso in diretta dalle telecamere di YTN Television e quindi è finito dritto sulla gogna dei social network.

Gara indimenticabile, in ogni senso

Il 29enne asiatico (che nel 2011 aveva la carta per il PGA Tour) stava disputando l’ultimo giro del DGB Financial Group Volvik Daegu Gyeongbuk Open, gara valida per il Korean Tour e giocata a Gumi. Bi-o quella gara alla fine l’ha anche vinta ma se la ricorderà per sempre non per il trofeo ma per quanto accaduto in partenza alla buca 16.

Durante il downswing il coreano ha sentito il rumore di uno smartphone di un tifoso che stava riprendendo il suo movimento. Quel clic lo ha infastidito, gli ha fatto perdere concentrazione e staffe. A pallina ancora in volo, Kim Bi-o ha guardato in direzione del cellulare, mostrando al proprietario il dito medio. Non solo: in preda all’ira ha sbattuto il driver per terra, sfogando la sua rabbia. Il gesto, come detto, non è passato inosservato e del resto non sarebbe stato giusto. Del resto anche un mostro sacro come Sergio Garcia è stato squalificato per aver danneggiato due green al Saudi International.

La Korean Professional Golfers’ Association all’unanimità ha deciso di squalificarlo per tre anni e di infliggergli una ammenda di poco superiore agli ottomila dollari. Secondo una nota diffusa dall’associazione dei professionisti “Kim Bi-o ha danneggiato la dignità di un giocatore, violando l’etichetta e tenendo comportamenti inappropriati”.

Quanti Kim Bi-o tra gli amateur?

A 29 anni un giocatore professionista ha ancora davanti a sé una lunga carriera ma rientrare dopo un brutto episodio come questo non sarà per nulla facile. La squalifica è valida praticamente su ogni campo, compreso quelli organizzati dalla PGA in Cina, in Asia e in America Latina.

Kim Bi-o ha danneggiato la dignità di un giocatore, violando l'etichetta e tenendo comportamenti inappropriati Condividi il Tweet

Nel 2022 Kim Bi-o dovrà ricominciare quasi da zero. E dire che quest’anno le cose gli stavano andando bene: era in vetta alla money list del circuito sudcoreano ed era l’unico ad aver vinto due gare in stagione.

Un professionista (di golf o di calcio) non può lasciarsi andare a gesti simili anche quando ha ragione da vendere. Detto questo chissà quanti amateur rischierebbero lunghi stop per imprecazioni e sfoghi per un putt mancato o per una pallina finita in acqua…

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo

Chi vorresti sulla tua pallina da golf?

3 risposte a “Golf e mala educacion / Kim Bi-o squalificato per il dito medio a un tifoso

  1. Tutto sommato non ha fatto nulla di male. Ha sostanzialmente dato del pirla a chi lo meritava. Multa si squalifica no

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *