Ryder Cup 2018, 270mila persone a Parigi: scattato il piano-sicurezza

Sono 270mila (ripeto: duecentosettantamila) le persone che la prossima settimana assisteranno ad almeno una delle quattro giornate ufficiali della Ryder Cup 2018 di golf a Parigi. Sono attesi appassionati da novanta Paesi al mondo con “solo” il 43% dei biglietti venduti ai francesi. Pronto il “Ryder Cup 2018 piano sicurezza”.

Ryder Cup 2018 piano sicurezza

Chi alzerà questo trofeo domenica prossima? (Foto Getty Images).

Per l’occasione è stata realizzata la più grande tribuna mai vista in una Ryder Cup: si tratta di una struttura con 6.900 posti a sedere. In pratica, una curva di uno stadio da calcio. Diciotto i maxi-schermi dislocati lungo il percorso de Le Golf National.

Ryder Cup 2018 piano sicurezza: i parcheggi

La macchina del cosiddetto “Ryder Cup 2018 piano sicurezza” si è messa in moto da tempo. Da un punto di vista logistico Ryder Cup Europe invita tutti i possessori di biglietto a muoversi per tempo e di non lasciare nulla al caso nel tragitto verso il campo. L’ideale sarebbe utilizzare i mezzi di trasporto pubblico che raccolgono gli spettatori in un punto ben preciso (ossia un parcheggio) e lì li riportano a giornata conclusa.

Sono 270mila gli spettatori attesi a Parigi per #RyderCupEurope: ecco come comportarsi Condividi il Tweet

Le strade nelle vicinanze del percorso saranno chiuse e controllate dalle forze dell’ordine: non sarà possibile parcheggiare ai bordi della strada mentre tutte le auto verranno convogliate verso i vari Park and Ride da dove partirà il bus navetta gratuito. Non sono gratuiti sono i biglietti per i posti auto: ad oggi risultano a disposizione parcheggi al PR2 di Orsay e al PR4 a Louveciennes. A Versailles (PR3) è sold out.

Per chi si muove in treno il bus navetta parte dalle stazioni di Saint Quentin e di Massy. Per chi si muove in bici o in moto il parcheggio riservato (e gratuito) è il PR1 a Toussus-le-Noble. Una volta davanti a Le Golf National sarà probabilmente necessario armarsi di santa pazienza per superare la sicurezza, dalla scansione del biglietto ai controlli di zaini e borse.

Ryder Cup 2018 piano sicurezza: il benvenuto

Edward Kitson, direttore delle operazioni della Ryder Cup, ha dichiarato: “Non vediamo l’ora di accogliere i fan di tutto il mondo in quella che promette di essere una gara avvincente e indimenticabile per ogni spettatore”. Proprio per questo, aggiunge “per garantire loro l’avvicinamento più semplice possibile ricordiamo loro di pianificare in anticipo il loro spostamento. Ripeto: usate i parcheggi autorizzati e i mezzi urbani, poiché vi sono severi controlli sul traffico nella zona di Le Golf National, senza parcheggio su o vicino al campo e senza accesso pedonale”

Tutte le informazioni sul trasporto sono disponibili cliccando qua.

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo

Ryder Cup 2018 di golf

2 risposte a “Ryder Cup 2018, 270mila persone a Parigi: scattato il piano-sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *