Tour Championship, Tiger Woods in vetta da solo

(Domenica 23 settembre) Sarà una domenica sera da passare davanti alla tv e ai social per l’appuntamento con la storia. Ad Atlanta Tiger Woods parte da leader nella quarta e decisiva giornata del Tour Championship. Woods non vince dall’agosto 2013 quando si impose al Bridgestone Invitational.

ATLANTA Tiger Woods sulla buca 16 all'East Lake Golf Club (Foto Afp).

ATLANTA Tiger Woods sulla buca 16 all’East Lake Golf Club (Foto Afp).

Tiger infatti ha dato spettacolo anche nel terzo giro, chiudendo con 198 colpi (65 68 65, -12) e lasciando a tre colpi Rory McIlroy e Justin Rose (201, -9). E’ rimasto al 25° posto con 214 (70 75 69, +4) Francesco Molinari.

Corsa a tre

Sul percorso dell’East Lake GC (par 70), ad Atlanta in Georgia, nella quarta e ultima gara dei PlayOffs sono tre i pro che possono vincere. Sembrano troppi infatti i sei colpi che debbono recuperare Rahm e Stanley, quarti con 204 (-6). Al sesto posto con 205 (-5) Finau, Horschel e Casey e al nono con 206 (-4) Johnson, Thomas e Schauffele, gli ultimi due impossibilitati a difendere i titoli nella FedEx Cup e nel torneo. Niente da fare per il deludente Bryson DeChambeau, 21esimo con 212 (+2), l’attuale prima posizione nella FedEx Cup.

Tiger Woos: entravano tutti i putt

Woods ha effettuato una partenza alla vecchia maniera segnando sei birdie sulle prime sette buche. Ad un certo punto aveva cinque colpi su Justin Rose, peraltro brillante nel suo gioco. L’inglese ha avuto la pazienza di attendere fino ad arrivare alla buca 16 quando il secondo bogey di Woods (contro sette birdie totali, 65, -5) si è combinato con il suo quinto birdie (contro tre bogey per il 68, -2). In extremis, con due birdie, l’altalenante McIlroy si è agganciato a Rose. L’inglese, se finisse così la gara, vincerebbe la FedEx Cup con Woods secondo e Molinari 19esimo.

“Si – ha detto Woods – sono partito bene. Ho eseguito ottimi putt, ma mi sono procurato tante buone occasioni da birdie. Inoltre erano tutti putt in salita ed è stato veramente bello. Mi sentivo come se andassi a ruota libera: entravano tutti”.

Francesco Molinari ha effettuato il suo primo giro sotto par in 69 colpi con due birdie, un bogey e un’andatura piuttosto regolare


Tour Championship, il primo giorno

Si apre nel segno di Tiger Woods l’ultima gara dei PlayOffs di FedEx Cup che assegna dieci milioni di dollari. Il campione ritrovato ha chiuso in vetta (-5) il primo giro del Tour Championship alla pari con Rickie Fowler. Molinari è 17esimo, in par.

ATLANTA Tiger Woods esulta dopo l'eagle sulla 18 all'East Lake Golf Club per il Tour Championship (Foto Afp)

ATLANTA Tiger Woods esulta dopo l’eagle sulla 18 all’East Lake Golf Club per il Tour Championship (Foto Afp).

Nell’ultima gara del PGA Tour 2018, sul percorso dell’East Lake GC (par 70), ad Atlanta in Georgia, i due americani precedono di un colpo Justin Rose, numero uno mondiale e secondo in FedEx, e Gary Woodland (66, -4). Il vantaggio sale a due colpi su Rory McIlroy, Tony Finau (terza in FedEX Cup) e Justin Thomas (quint FC), campione uscente in FedEx (67, -3). All’ottavo posto con 68 (-2) Paul Casey, John Rahm, Jason Day e Xander Schauffele.

Sono in ritardo gli altri due giocatori che insieme a Rose, Finau e Thomas, possono assicurarsi il jackpot vincendo il torneo senza che nessuno possa ostacolarli: Dustin Johnson (4° FC), 12esimo con 69 (-1), e Bryson DeChambeau, leader FedEx, 21esimo con 71 (+1). Per tutti gli altri imperativo il successo, ma con combinazioni favorevoli sulla classifica di chi li precede in FedEx, dove con l’attuale graduatoria Rose sarebbe primo davanti a Woods e a Fowler con Molinari 18°.

La Ryder Cup in testa

Tra i 30 giocatori in campo nel Tour Championship ben 17 disputeranno la Ryder Cup nella prossima settimana a Parigi. Undici sono statunitensi (escluso Jordan Spieth eliminato dalla FedEx) e sei europei. I più tonici, a parte Woods, sono sembrati Fowler, Thomas e il sempre più sorprendente Finau. Tra gli europei Rose, McIlroy e Casey sono apparsi molto sicuri.

Il Tour Championship di Woods a Molinari

Tiger Woods, che ha vinto per 14 volte nelle 29 in cui ha iniziato una gara da leader sul circuito, è partito con un bogey, poi dopo quattro birdie- Quindi ha finito in gloria con un eagle sull’ultima buca con un putt di circa nove metri per agganciare Fowler. “Una vittoria – ha detto Woods – migliorerebbe solo il bilancio di un anno in cui sono riuscito a riportarmi a questi livelli, cosa di cui all’inizio della stagione non ero certo. Oggi ho cercato di sfruttare le occasioni che mi si sono presentate con buon esito e per il resto sono stato piuttosto conservativo”.

Francesco Molinari si è trovato due colpi sopra par dopo sette buche (un birdie, tre bogey), poi ha mostrato tutta la sua grinta e con pazienza ha ricostruito il par.

Pillole dai campi: appuntamenti e golf news dai green italiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *