Open d’Italia: Francesco Molinari vince e fa sognare

“Erano dieci anni che aspettavo questo giorno”: sono le prime parole di Francesco Molinari a Chimenti poco dopo aver imbucato il putt della vittoria. Esatto: Chicco Molinari ha vinto l’Open d’Italia numero 73. Lo ha fatto proprio un decennio dopo la sua prima affermazione da pro a Tolcinasco. Una vittoria maturata giorno dopo giorno. Interruzione dopo interruzione. Colta proprio all’ultimo putt della settantaduesima e ultima buca.

Francesco Molinari

MONZA – Chicco Molinari in sala stampa dopo la vittoria

Un italiano vincitore nell’Open d’Italia, l’ultimo al Milano e il primo dopo l’assegnazione della Ryder a Roma. Nemmeno il più ottimista nel movimento golfistico azzurro avrebbe osato sognare così in grande solo dodici mesi fa.

A Molinari una prima moneta da 500mila euro e bel salto nel World Ranking: il piemontese dovrebbe risalire fino al 45esimo posto.
Francesco Molinari ha chiuso in 262 colpi (-22, 65-68-64-65) ma tanto di cappello a Danny Willett (-21), Master Champion in carica e mai domo, mai rassegnato nemmeno quando era sotto di quattro colpi.

L’inglese, senza ombra di dubbio il giocatore europeo più in forma del momento, ha ridotto le distanze in due buche, facendo sentire il fiato sul collo dell’azzurro. Un finale al cardiopalma complice un tee shot della 18 di Chicco finito dietro a un albero. L’azzurro non si è scomposto e ha messo una palla d’oro ad inizio green. “Mai pensato a un lay up perché sia io che il mio caddie vedevamo spazio per far passare la palla” ha confidato poi in sala stampa. Due putt da quell’inizio green e via quel cappello Nike, levato per una vittoria pesantissima. Per lui e per il resto del movimento azzurro.

Per Francesco Molinari, come detto, è il secondo successo all’Italian Open e il quarto sull’European Tour.

(Sauro Legramandi – Twitter: @sauro71)

CRONACA E FOTO DEL QUARTO GIORNO

CRONACA E FOTO DEL TERZO GIORNO

CRONACA E FOTO DEL PRIMO GIORNO

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM

TUTTO SULL’OPEN D’ITALIA

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *