Rory McIlroy eroe dei due continenti

DUBAI, Rory McIlroy  (Foto di Andrew Redington/Getty Images)
DUBAI, Rory McIlroy (Foto di Andrew Redington/Getty Images)

Doppio successo europeo all’ultima gara 2023 sul DP World Tour: Jon Rahm ha conquistato il titolo del DP World Tour Championship, Rory McIlroy s’è preso l’Harry Vardon Trophy, ossia il primo posto assoluto nell’ordine di merito del circuito. Il nordirlandese ha vinto anche la FedEx Cup sul PGA Tour.

Al Jumerah Golf Estates (Earth Course, par 72) di Dubai lo spagnolo si è imposto con 268 colpi (70 66 65 67, -20) mentre al nordirlandese è bastato un quarto posto con 272 colpi (-16). Nel torneo, riservato ai primi cinquanta dell’ordine di merito, si è classificato 23esimo Guido Migliozzi (71 69 73 72, -3), unico italiano in gara.

DUBAI Jon Rahm  (Foto di David Cannon/Getty Images)
DUBAI Jon Rahm (Foto di David Cannon/Getty Images)

Jon Rahm, 28enne basco di Barrika, ha preso il comando nel terzo turno e poi ha tenuto alti i ritmi nel quarto con un 67 (-5, sei birdie, un bogey). Con questo salgono a nove i suoi titoli sul circuito europeo (compreso lo US Open 2021). A questi vanno aggiunti sei trofei sul PGA Tour. Inoltre per lui ben cinque vittorie in gare delle Rolex Series e tre in questo evento di fine stagione. Mai nessuno come lui: Jon ha fatto meglio dell’inglese Matt Fitzpatrick, di McIlroy e dello svedese Henrik Stenson (fermi a due).

Ha ricevuto un assegno di tre milioni di dollari su un montepremi di dieci milioni.



Rory McIlroy, un anno da incorniciare

Capitolo Rory: McIlroy ha reagito a una partenza lenta (22esimo) portandosi all’11esimo posto nel secondo giro e al quarto nel terzo. Questa posizione è stata ben difesa domenica con un 68 (-4, sei birdie, due bogey). E’ la quarta volta che sale sul trono europeo, dove era stato nel 2012, 2014 e 2015. Per la prima volta lo fa in concomitanza con il successo nella FedEx Cup (vinta per tre volte, 2016, 2019, 2022) in una annata da ricordare.

Sono terminati al secondo posto con 270 (-18) il redivivo svedese Alex Noren e l’inglese Tyrrell Hatton. Fitzpatrick ha ceduto domenica finendo quinto con 275 (-13) alla pari con Tommy Fleetwood.

Ha deluso il neozelandese Ryan Fox, che alla partenza era secondo nel ranking del tour con appena 128 punti di distacco da McIlroy.

Guido Migliozzi è rimasto sostanzialmente nella stessa zona della graduatoria per tutto il torneo. Ha offerto un rendimento migliore nei due round d’apertura. Il ritmo è sceso negli altri due e ha chiuso con un 72 (par) frutto di cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey.

Ordine di merito finale – Rory McIlroy si è imposto nel ranking con 4.754 punti davanti a Ryan Fox (p. 4.173) e a Rahm (p. 3.703). Quindi Fitzpatrick, quarto con p. 3.620 e Fleetwood, quinto con p. 3.301. Guido Migliozzi è 30esimo con p. 1.327 ed Edoardo Molinari 57esimo con p. 836.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *