50 Ryder Compact BioGolf, le parole e le foto

E’ ufficialmente nato il progetto 50 Ryder Compact BioGolf. La Federazione Italiana Golf si è posta così l’obiettivo di realizzare di “cinquanta strutture golfistiche multifunzionali ad impatto ambientale basso o nullo in aree urbane fortemente degradate”. L’annuncio è stato dato nella sala Nassirya di Palazzo Madama.

biogolf

GOLF CLUB LIVORNO 1 – Ecco cosa c’era una volta

Continua a leggere

Ryder Cup 2022, in arrivo 50 nuovi campi da golf in aree degradate

Nuovo progetto di Federgolf in vista della Ryder Cup 2022: martedì verrà presentata in Senato l’iniziativa 50 Ryder Compact Biogolf. Si tratta della realizzazione di “cinquanta strutture golfistiche multifunzionali ad impatto ambientale basso in aree urbane fortemente degradate”, come si legge in una nota della Federazione.

Continua a leggere

Sostenibilità ambientale, a Cannes premiato il Golf della Montecchia

Prezioso riconoscimento alla struttura veneta consegnato durante l’IGTM, la fiera mondiale del turismo golfistico. La Montecchia è stata premiata per l’impegno del Progetto BioGolf e per il rispetto dell’ecoambiente nei percorsi del gruppo PlayGolf54.

Paolo Casati (presidente) e Chiara Cappon (direttore marketing)

Continua a leggere

Storie di golf: Ornella, da Lignano all’Old Course dove (per paura) non ho giocato

Spazio ai lettori del nostro blog: questa è la storia di Ornella e di un’estate di golf che l’ha portata dalla provincia italiana all’Old Course, passando per Dubai.

“Mi chiamo Ornella e risiedo all’estero da tanti anni con mio marito. Abbiamo la fortuna di abitare in un posto ricco di campi da golf ma l’esperienza e la sensazione che ho provato toccando il suolo di St. Andrews le auguro a tutti.

Old Course

Ornella alla premiazione di Lignano S.

Continua a leggere

In Valtellina golf “all inclusive”: disabili e normodotati in campo insieme

Arriva dalla Valtellina la conferma che pochi sport come il golf siano inclusivi. Si contano sulle dita di una mano le discipline agonistiche dove portatori di handicap e normodotati possono giocare insieme. Nel golf accade e se n’è avuta prova qualche giorno fa al Valtellina Golf Club dove 59 giocatori handicappati hanno girato e giocato come golfisti qualsiasi.Valtellina golf

Continua a leggere

Golf e vacanze, segnatevi questo nome: Sandals Regency La Toc a Saint Lucia

Un suggerimento per chi ha intenzione di abbinare golf e vacanze. Amici di amici hanno segnalato al nostro blog un campo in un’isola non ancora presa di mira dalle rotte classiche del turismo europeo. Si tratta del Sandals Regency La Toc Golf & Spa Resort, nove buche a Castries, sull’isola Saint Lucia, oasi caraibica delle Piccole Antille. Premesso: quelle nove buche presto non saranno più sole: il gruppo Sandals Resorts International ha infatti acquisito l’unico diciotto buche dell’isola.

Sandals Regency La Toc

Continua a leggere

India Golf Cup, quattordici anni in giro per l’Italia: ecco il calendario 2018

Sono ormai quasi quattordici gli anni di vita della India Golf Cup, un circuito iniziato nel 2004 con due tappe e ora capace di snodarsi lungo 17 gare in dodici mesi più la finale. Dietro il circuito c’è Gianmario Sbranchella, vice presidente esecutivo della Camera di Commercio Indiana per l’Italia.

India Golf Cup

Gianmario Sbranchella e i suoi compagni di team a Villa d’Este

Continua a leggere

Golf Open d’Italia 2017: famiglie e bambini a Monza – Montali: sono il futuro del golf

Partenza col piede giusto per l’Open d’Italia 2017: sole, clima mite e tante famiglie hanno segnato la domenica di golf in piazza a Monza. Il centro della città brianzola si è trasformato in un grande percorso itinerante, in vista del primo tee shot della gara da sette milioni di dollari. L’Open d’Italia si gioca da giovedì 12 a domenica 15 al Golf Club Milano, all’interno del Parco di Monza.

Open d'Italia

Un futuro giocatore dell’Open d’Italia? (foto Ansa)

Continua a leggere

Cani e golf: quattrozampe e giocatori diciotto buche insieme al Feudo D’Asti

E’ stata una gara aperta davvero a tutti quella vista sabato scorso a Mombarone, frazione di Asti. Ad andare in campo non è stata un coppia per un foursome o un fourball.  Cani e golf sono stati i protagonisti della prima edizione di “Golf & Dog Cup”. Le diciotto buche del circolo “Feudo d’Asti” infatti sono state percorse in lungo e in largo da golfisti e dai loro quattrozampe.

Cani e golf

MOMBARONE (Asti) – Il giocatore sistema la sacca, il cane studia la strategia di gioco…

Continua a leggere