Open d’Italia di golf 2018

Conto alla rovescia per il prossimo Open d’Italia che si giocherà al GardaGolf dal 31 maggio al 3 giugno 2018. Ecco tutte le notizie che ci accompagnano verso il primo tee shot.

L’elenco delle news
1. I precedenti a GardaGolf
2. Ufficiale: si gioca a Soiano del Lago
3. Cercansi volontari e caddie
4. Francesco Molinari risponde presente
5. Ingresso gratuito per i tesserati Fig
6. Tyrrell Hatton: “Io ci sarò”
7. Biglietti, ecco quanto costeranno

 

Biglietti in vendita per l’Open d’Italia, ecco i prezzi

(20 aprile 2018) – Ufficializzati i prezzi per assistere all’Open d’Italia 2018: da oggi, attraverso i circuiti TicketOne e Vivaticket sono disponibili i tagliandi per accedere a GardaGolf. Il costo è di 10 euro (più prevendita) per le prime due giornate e di 15 euro (più prevendita) per quelle conclusive (sabato 2, domenica 3 giugno). L’abbonamento per assistere all’intera rassegna costerà invece 30 euro. Come noto, l’ingresso sarà invece completamente gratuito per i tesserati della Federazione Italiana Golf e per tutti gli under 16.

 

Tyrrell Hatton conferma: ci sarò, non vedo l’ora

(29 marzo 2018) – Il defending champion ci sarà: Tyrrell Hatton, oggi numero 17 al mondo, difenderà il titolo nel 75esimo Open d’Italia, secondo evento stagionale delle Rolex Series nonché massima competizione golfistica di casa nostra. L’Open d’Italia tornerà per il quarto anno consecutivo in Lombardia dopo le tre edizioni al Golf Club Milano.

Open d'Italia Roberto Maroni, Franco Chimenti, Tyrrell Hatton, Lorenzo Scalise, Giovanni Malagò, Francesco Molinari

Roberto Maroni, Franco Chimenti, Tyrrell Hatton, Lorenzo Scalise, Giovanni Malagò, Francesco Molinari.

“Non vedo davvero l’ora – ha detto Hatton – di tornare in Italia. Ho tanti bei ricordi legati a quella settimana trascorsa a Monza. È stato surreale ottenere due successi di fila sull’European Tour. Non lo dimenticherò mai. Vincere in una manifestazione come l’Open d’Italia e farlo sull’ultima buca, è stato qualcosa di veramente speciale. Ho provato sensazioni incredibili quando ho imbucato alla 18. Avevo già segnato cinque birdie nell’ultimo giro e mi serviva il sesto per impormi. Ho rischiato ed è andata bene. Non sono uno che normalmente si lascia troppo andare, ma in quel momento mi è sembrato giusto esultare senza nascondere la mia gioia. Certamente le emozioni saranno diverse affrontando la gara da defender, ma sono ansioso di iniziare la sfida”.

Il curriculum – Tyrrell Hatton si è aggiudicato il trofeo nel 2017 con un colpo di vantaggio sugli inseguitori. È stato il suo primo successo in un evento delle Rolex Series e il secondo titolo consecutivo sull’European Tour, seguito a quello della settimana precedente nell’Alfred Dunhill Links Championship (torneo già vinto nel 2016). Il ventiseienne di High Wycombe ha mantenuto l’ottimo stato di forma anche quest’anno, classificandosi tre volte tra i top ten: terzo nel WGC-Mexico Championship e nell’Omega Dubai Desert Classic e nono nel WGC Dell Technologies Match Play.

 

Open d’Italia gratuito per tesserati e Under 14

(21 marzo 2018) – Assistere al 75esimo Open d’Italia non sarà più gratuito come nelle edizioni precedenti e questo si sapeva. L’advisor Infront a GardaGolf introdurrà un biglietto a pagamento: “In tutto il mondo le grandi competizioni sportive – spiega Gian Paolo Montali a Roma – hanno un biglietto d’ingresso”. La novità delle ultime ore sta nel fatto che per i tesserati di Federgolf l’ingresso sarà gratuito.

Open d'Italia MONZA Una foto ricordo nel villaggio allestito al Golf Milano nell'ottobre 2017 (foto Ansa).

MONZA Una foto ricordo nel villaggio allestito al Golf Milano nell’ottobre 2017 (foto Ansa).

A spiegare la novità è lo stesso direttore del progetto Ryder Cup 2022: “L’Italia continua a distinguersi per le sue iniziative. Presto sveleremo tutte le novità con pacchetti e abbonamenti speciali. Posso però già rivelare che tutti i tesserati e gli Under 14 potranno assistere all’Open gratuitamente. Non solo: avranno anche il vantaggio di ricevere 2 green fee per giocare gratis al Golf Nazionale di Sutri e al Golf del Ducato di Parma, circolo nel quale potranno anche contare su un kit di benvenuto”.

E il pensiero va subito al caso delle tessere federali il cui prezzo è passato da 75 a 100 euro dal 2018 e fino al 2027 con annessi dubbi e polemiche per quell’incremento di 25 euro.

L’obiettivo della Federazione è sul lungo periodo, sulla Ryder Cup 2022 al Marco Simone & Country Club di Roma “La volontà di Federgolf – sottolinea ancora Montali – è dare valore a questa tessera e avvicinare sempre più giovani al golf. Un grazie particolare a Infront per questa scelta che vuole privilegiare i tesserati, i ragazzi e le ragazze. Il presente e il futuro di questo sport”.

Che ne pensi? Scrivilo cliccando qua

I pareri:
Barbara Evangelisti –
Ottimo ! Incentivare e promuovere con queste iniziative fa seminare golf per raccogliere golf. Buon gioco a tutti

Francesco Molinari sarà al via a GardaGolf

(20 marzo 2018) –  Il numero uno del golf italiano sarà al via del 75esimo Open d’Italia. E’ arrivata l’ufficialità attraverso Federgolf. Francesco Molinari andrà a caccia del terzo titolo in questa gara, impresa mai riuscita prima d’ora. “Due vittorie davanti al proprio pubblico rappresentano qualcosa di veramente speciale – ha detto Chicco – ma la terza lo sarebbe ancora di più. L’anno scorso penso di aver difeso il titolo in maniera onorevole, anche se nel round finale non è bastato. Quest’anno dovrò prendere le misure a un nuovo percorso, ma sono sicuro che sarà altrettanto stimolante”.

Open d'Italia Francesco Molinari.

Francesco Molinari (Foto Ansa).

Il numero 25 del mondo si sbilancia sul percorso: “Non gioco da molto tempo al GardaGolf, che è la casa golfistica di Matteo Manassero e Nino Bertasio. Sarà il mio secondo Open lì, visto che partecipai nel 2003 come amateur. E’ un ottimo campo, piuttosto collinare, inserito in un parco con uno splendido scenario avendo accanto il lago”.

Un pensiero ai tifosi: “La settimana dell’Open d’Italia va cerchiata in rosso nel calendario. È davvero speciale. In passato sono riuscito a vincere e il pubblico mi ha sempre dato grande supporto. Non vedo l’ora di rivivere quest’esperienza. Credo che maggio sia un ottimo periodo per il torneo. Speriamo ci sia sempre il sole e tanto divertimento per tutti”.

Cercansi volontari e caddie

(14 febbraio 2018) – Questo post è dedicato a chiunque voglia seguire il prossimo Open d’Italia da un punto di vista del tutto particolare, ossia direttamente in campo al GardaGolf.

Open d'Italia Francesco Molinari all'Italian Open 2017  (foto Ansa).

Francesco Molinari all’Italian Open 2017  (foto Ansa).

E’ infatti disponibile online il modulo per diventare volontari dal 30 maggio al 3 giugno.  “Partecipare come volontario alla massima manifestazione golfistica italiana – si legge sul sito della Federazione – è un’esperienza unica che permette di vivere a stretto contatto con i campioni sul percorso di gara, respirando l’adrenalina del grande evento.

Possono iscriversi anche i minori (età minima prevista è 12 anni). A chi verrà selezionato andrà la divisa ufficiale dell’Open e un pass per tutta la manifestazione, indipendentemente dalla disponibilità fornita (minimo tre giorni).

Il modulo va compilato entro domenica 22 aprile specificando la preferenza fra le seguenti mansioni (per alcune è necessaria l’ottima conoscenza della lingua inglese): spotter e microfonisti; walking scorer; addetti ai tabelloni; carry board; forecaddie; controllo tee buca 1 e 10; crossing point; consegna e ritiro pettorine; controllo pubblico.

Per il ruolo di caddie, sempre dal sito di Federgolf si legge che è necessario compilare l’apposito modulo entro il 29 aprile, garantendo la disponibilità da lunedì 28 maggio fino all’ultimo giorno di gara del professionista.

Per compilare il modulo clicca qua.

Ufficiale: l’Open d’Italia 2018 si gioca al Gardagolf

(12 dicembre 2017) – L’Open d’Italia 2018 ha trovato casa: l’edizione numero 75 si disputerà al GardaGolf di Soiano del Lago, in provincia di Brescia. La decisione è stata presa dal Consiglio di Federgolf. Si gioca dal 31 maggio al 3 giugno 2018.

Open d'Italia Uno scorcio del GardaGolf.

Uno scorcio del GardaGolf.

Per il GardaGolf Country Club sarà la terza edizione dell’Open dopo quelle del 1997 e del 2003. La gara delle Rolex Series, quella da sette milioni di dollari di montepremi, sarà particolarmente ambita visto che gran parte dei giocatori più forti al mondo saranno in campo la settimana precedente a Wentworth per il BMW PGA Championship.

Inaugurato nel 1986, il GardaGolf è stato progettato dallo studio britannico Cotton, Pennik Steel & Partners. Le 27 buche dei tre percorsi si estendono su un’area di 110 ettari compresa tra la Rocca di Manerba, il castello di Soiano e le colline della Valtenesi con vista panoramica sul lago.

Le parole di Chimenti e Waters

Soddisfazione da più parti: per Franco Chimenti è motivo di felicità “tornare in un luogo fantastico come il GardaGolf per il 75esimo Open. Il nostro torneo, di grande tradizione e con tanta storia alle spalle, ha visto esibirsi sui nostri migliori percorsi molti fra i più forti giocatori al mondo”.

Per Keith Waters, chief operating officer dell’European Tour, “il GardaGolf Country Club è uno dei migliori campi italiani. Siamo felici che i nostri giocatori e gli appassionati italiani di golf potranno vivere un evento delle Rolex Series in un contesto straordinario come il Lago di Garda”

Per l’Italia, come nella passata stagione, saranno quindi due i tornei nel calendario dell’European Tour: il 75esimo Open sarà infatti preceduto dal Rocco Forte Open – Verdura, Sicily che avrà luogo dal 10 al 13 maggio al Verdura Resort di Sciacca (Agrigento). A maggio il nostro Paese godrà così di una doppia vetrina che accrescerà il suo appeal internazionale in vista della Ryder Cup 2022.

I due precedenti

Al circolo di Soiano del Lago (Bs) l’Open ha fatto già tappa con due edizioni. La prima nel 1997, quando Bernhard Langer superò José Maria Olazabal, entrambi vincitori di due Masters. La seconda nel 2003 in cui lo svedese Mathias Gronberg prevalse a sorpresa su Colin Montgomerie, Ricardo Gonzalez e José Manuel Lara.

Il Garda Golf Country Club ha ospitato anche altre manifestazioni di peso: nel 1990 l’Open d’Italia Femminile, nel 1993 il Kronenburg Open (European Tour) e dal 2004 al 2006 tre edizioni del Texbond Open (Challenge Tour).

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo

Golf Open d’Italia 2017: la cronaca e le foto