Collin Morikawa, un 2021 da eroe dei due mondi del golf

Collin Morikawa al DP World Tour Championship (Foto di Giuseppe CACACE / AFP)

Collin Morikawa al DP World Tour Championship (Foto di Giuseppe CACACE / AFP)

Guardate bene questa professionista perché ne sentirete parlare molto più spesso: Collin Morikawa ieri ha vinto il DP World Tour Championship e la Race to Dubai, ossia l’ordine di merito dell’European Tour (primo statunitense a farlo). A luglio aveva vinto ancora in Europa, vale a dire l’Open Championship nel Kent.

In totale ha trionfato in quattro delle 17 gare giocate sull’European Tour. Con gli Usa ha trionfato alla Ryder Cup di settembre. E non va dimenticato quando l’anno scorso, da debuttante, vinse un altro major, il PGA Championship.

Il californiano oggi è il numero due del ranking mondiale ma crediamo che Jon Rahm non dorma sonni molto tranquilli.

Collin Morikawa, doppietta a Dubai

La ciliegina sulla torta per Collin Morikawa è arrivata sul percorso del Jumeirah Golf Estates (Earth Course, par 72) dove si è imposto nel DP World Tour Championship, quarto torneo delle Rolex Series e ultimo appuntamento nella storia dell’European Tour.

Lo statunitense ha girato con un totale di 271 colpi (68 68 69 66, -17) davanti al campione in carica Matt Fitzpatrick e ad Alexander Bjork, secondi con 274 (-14). Il 24enne di Los Angeles ha cambiato marcia dopo il secondo round e, grazie agli ultimi due giri bogey free, ha ribadito la sua leadership.

Collin Morikawa quando vinse l'Open Championship a Royal St George's nel luglio scorso (Foto di ANDY BUCHANAN / AFP)

Collin Morikawa quando vinse l’Open Championship a Royal St George’s nel luglio scorso (Foto di ANDY BUCHANAN / AFP)

Morikawa ha così conquistato l’ordine di merito dell’European Tour aggiudicandosi la Race to Dubai. In seconda posizione della money list  un altro statunitense: Billy Horschel. Terzo posto per lo spagnolo Jon Rahm, grande assente del torneo.

Migliozzi 16esimo, Laporta 41esimo

Due gli azzurri che hanno partecipato all’ultima gara stagionale del Tour: Guido Migliozzi e Francesco Laporta. Il vicentino, grazie ad un ultimo round bogey free, ha risalito dieci posizioni chiudendo al 37esimo posto con lo score di 283 colpi (73 73 70 67, -5). Il pugliese, invece, si è piazzato 46esimo con 287 colpi (71 74 72 70, -1).

La stagione sull’European Tour dei due italiani si è conclusa con il 16esimo posto nell’ordine di merito per Migliozzi e il 41esimo per Laporta.


Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Tiger Woods Making Progress – IL VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *