Ryder Cup, la storia del golf raccontata in 15 numeri

Negli Stati Uniti sale la febbre per la 43esima edizione della Ryder Cup, in programma da venerdì a domenica sul percorso di Whistling Straits, in Wisconsin.

Team Europe, campione in carica, è arrivato ieri con un volo charter partito da Londra. Trofeo in bella mostra e voglia di bissare il capolavoro firmato a Parigi 2018. Così s’è presentata la compagine del capitano Padraig Harrington che, durante il volo, ha intrattenuto i suoi ragazzi. “Qui è il capitano che vi parla”, il messaggio dell’irlandese che s’è simbolicamente sostituito al comandante del velivolo.

Per sapere tutto sulla 43sima edizione della Ryder Cup clicca qua.

Per avere un’idea del terzo evento mediatico al mondo dopo Olimpiadi e Mondiali di calcio leggi questi numeri.

800 MILIONI

  • Il numero di case al mondo in cui entrerà il segnale tv della Ryder Cup 2021.

Tifosi europei a Le Golf National a Parigi, sede della Ryder Cup 2018 (AFP PHOTO / Eric FEFERBERG)


1987

  • L’anno della prima sconfitta americana in casa. A Dublin (Ohio) finì 15-13 per l’Europa.

1969

  • La prima edizione finita in parità. La seconda è stata nel 1989.

89 CONTRO 25,5

  • Sono 89 i punti conquistati dai nove professionisti di Team Europe che hanno già giocato almeno una Ryder Cup e che ne giocheranno un’altra questa settimana. Sono frutto di 77 vittorie, 24 pareggi (ogni pareggio vale 0,5 punti) e 24 sconfitte. Il giovanissimo Team Usa si ferma a 25,5 punti (24 vittorie, tre pareggi e 22 ko).

34,2

  • E’ l’età media dei giocatori di Team Europe. Quella di Team Usa è 29,1.


26 – 14

  • E’ il bilancio delle sfide nelle 42 edizioni sinora disputate. Team Usa ha prevalso 26 volte, Gran Bretagna prima e Team Europe poi 14. Il Vecchio Continente ha alzato il trofeo in nove delle ultime dodici Ryder Cup.

25,5

  • Sono i punti raccolti in carriera da Sergio Garcia. Da solo lo spagnolo ha collezionato gli stessi punti di tutto il Team Usa che scenderà in campo da venerdì. Nella squadra europea ben messo anche Lee Westwood (23 punti).

    Sergio Garcia in un fourball alla Ryder Cup 2016 (foto di Ross Kinnaird/Getty Images/AFP)

    Sergio Garcia in un fourball alla Ryder Cup 2016 (foto di Ross Kinnaird/Getty Images/AFP)


19

  • Sergio Garcia ha debuttato in Ryder Cup a 19 anni e 258 giorni. Correva l’anno 1999: è il giocatore più giovane mai sceso in campo. Oggi è ancora in squadra grazie a una wild card.

14,5

  • E’ il numero di punti necessari per vincere il trofeo sui 28 a disposizione nei tre giorni di gara. In caso di 14 pari la coppa resta al detentore.
CHASKA Phil Mickelson e Matt Kuchar dopo un punto conquistato nella Ryder Cup 2016 in Minnesota (foto di Andrew Redington/Getty Images/AFP)

CHASKA Phil Mickelson e Matt Kuchar dopo un punto conquistato nella Ryder Cup 2016 in Minnesota (foto di Andrew Redington/Getty Images/AFP)


8,92

  • E’ la posizione media nel World Ranking dei 12 giocatori convocati nel Team Usa. Mai una selezione ha avuto una media così alta nella storia della Ryder Cup. Quella di Team Europe è 30.8.

SETTE

  • Il numero di edizioni consecutive vinte da Team Usa. E’ accaduto due volte (dal 1935 al 1955 e dal 1971 al 1983).

    SEI

    • Il numero delle matricole di Team Usa scelte dal capitano Stricker. Quelle europee sono tre: Wiesberger (primo austriaco di sempre), Hovland (primo norvegese) e Lowry.

    TRE

    • Il numero degli italiani che hanno giocato almeno una volta la Ryder Cup. Il primo è stato Costantino Rocca (1993 e poi ’95 e 97), quindi i fratelli Francesco ed Edoardo Molinari (vincenti in coppia a Gleneagles nel 2010). Francesco ha giocato e vinto anche nel 2012 e 2018 (miglior giocatore in assoluto).

      McIlroy, Harrington, Molinari, Rocca a Parigi 2018

      McIlroy, Harrington, Molinari, Rocca a Parigi 2018


    UNO

    • Nella classifica dei dieci giocatori al mondo c’è un solo europeo. Si tratta di Jon Rahm, attualmente il numero uno del ranking. Nella top ten ben otto statunitensi e un sudafricano.

    ZERO

    • Il numero di dollari in premio a chi si aggiudica il trofeo. Si gioca per la gloria. E per la storia.
    •  

    E fra due anni tutto questo si sposterà su Roma…

    Ultimi preparativi per la gara (Foto Afp)

GOLFANDO SUI SOCIAL:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

 

https://golfando.tgcom24.it/2021/09/23/ryder-cup-2021-tra-spogliatoio-diviso-scarpe-e-patto-anti-covid/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.