Golf News 2021, i circoli italiani raccontano…

Comunicare è da sempre importante. Farlo nell’anno post-pandemia lo è ancora di più. Il mondo del golf di casa nostra ha a sua disposizione Golf News 2021, una pagina del blog interamente dedicata alla vita dei nostri circoli.

L’intenzione è trasformare questo spazio in una bacheca per far sapere a tutti l’esistenza di quella gara particolare, di quelle 18 buche per raccogliere fondi e di quella serata dedicata a golf e non solo. Un testo, una foto o un video sono ben accetti anche quest’anno.

Il tuo circolo su Golfando e viceversa

Nel 2021 vorrei anche fare di più, vorrei fare uno scambio di visibilità garantendo uno spazio fisso sul blog (vale a dire logo e link al sito) a qui circoli che linkeranno Golfando sul loro sito. Per aderire all’iniziativa clicca e invia una email.


Ecco come segnalare la tua golf news 2021

1 – Clicca qua e invia una email
2 – Oppure lascia un messaggio via Facebook
3 – Oppure un tweet @golftgcom


L’ELENCO DELLE GOLF NEWS

03. Segretari e direttori a lezione per ripartire
02. Il Parco Airoldi (Palermo) cresce nonostante il Covid
01. Impegnati nel verde 2020


 

03. Segretari e direttori a lezione per ripartire

Dal consorzio GolfImpresa riceviamo e pubblichiamo:

“Segretari e Direttori a lezione per ripartire – Organizza Golfimpresa”

Comincia martedì 19 gennaio il Master di aggiornamento professionale per direttori e segretari di Circolo organizzato da GolfImpresa, il consorzio che raggruppa 64 strutture in tutta Italia per un giro di affari annuo che supera i 50 milioni di euro.

L’iniziativa parte dalla constatazione che la crisi economica legata all’epidemia da Coronovirus si supera solo con un aumento dalla qualità e dell’efficienza dei Circoli italiani. I responsabili del Consorzio hanno quindi immaginato di utilizzare questa fase di rallentamento dell’attività dei vari campi per migliorare le conoscenze del personale impiegato, con particolare riferimento a marketing, comunicazione, ospitalità, turismo e fisco.

Il ciclo di lezioni, organizzato in collaborazione con Italy Best Golf, prevede 6 incontri sulla piattaforma Zoom della durata di 90 minuti l’uno ed è indirizzato a tutti i Segretari, Direttori, Presidenti e Consiglieri dei circoli italiani.

Il calendario contempla questi incontri:
19 gennaio – ACCOGLIENZA E OSPITALITA’ NEI GOLF CLUB
26 gennaio – TURISMO INCOMING: UN BUSINESS DA NON PERDERE
02 febbraio – SOCIAL MEDIA
09 febbraio – MARKETING E COMUNICAZIONE
16 febbraio – CREARE NUOVI GIOCATORI
23 febbraio – FISCO E ASPETTI CIVILISTICI NELLE A.S.D. E S.S.D

Ogni lezione prevede il collegamento a Zoom alle 17.15 con inizio del corso alle 17,30. Tutte le lezioni saranno seguite alle 18.30 da uno spazio dedicato a domande e risposte fino alle 19.
Al termine del Master, gli iscritti riceveranno un attestato, rilasciato a seguito della compilazione di un test con domande sulle materie trattate.

Il corso sarà gratuito per il personale dei circoli del Consorzio GolfImpresa, mentre avrà un costo di 50 Euro a persona per i Circoli non consorziati.

Le iscrizioni si effettuano attraverso l’indirizzo, mentre ulteriori informazioni si possono ottenere contattando la segreteria del Consorzio via mail segreteria@golfimpresa.com) oppure telefonando ai numeri 329.8071080 o 348.3147953. (13 gennaio)

 


02. Il Parco Airoldi cresce nonostante il Covid

Riceviamo e pubblichiamo

“Il 2020 è stato un anno drammatico per tutto il mondo ed ovviamente anche per il settore sportivo. A Palermo, fortunatamente, c’è una piccola isola felice rappresentata dal Golf Club Palermo – Parco Airoldi. Paradossalmente, infatti, nonostante i tanti limiti imposti dal covid il circolo alle pendici del Monte Pellegrino ha fatto registrare un notevole incremento di iscritti, oltre cento, e di giovanissimi praticanti.

Questo probabilmente dovuto al fatto che il golf viene visto come uno sport sicuro perché si svolge all’aria aperta. Poi nel caso del Golf Club Palermo in uno scenario incantevole ed unico al mondo qual è il Parco della Favorita. “E’ stato un anno difficile – dice il presidente del Golf Club Palermo, Luciano Basile – ma non per questo ci siamo persi d’animo. Abbiamo infatti dato a tutti la possibilità di usufruire dei nostri spazi praticando quello che è il nostro sport preferito ovvero il golf”.

Nonostante tutto anche in questo 2020 sui green del circolo palermitano si sono svolte diverse gare prestigiose. “Siamo riusciti – prosegue il presidente – ad organizzare delle gare importanti a livello nazionale e ad avere grandi presenze straniere almeno sin quando si è potuto. Siamo riusciti a far funzionare tutti i servizi creando il più grande centro di formazione golfistica del sud Italia. In questo momento abbiamo quasi quaranta ragazzini e questo rappresenta il nostro fiore all’occhiello. Siamo veramente orgogliosi di questo importante risultato raggiunto”.

“Sono particolarmente soddisfatto – conclude Luciano Basile – di aver in qualche modo contribuito al tempo libero e al morale dal punto di vista golfistico della nostra splendida Palermo”.

Il 2020 ha fatto registrare un altro risultato davvero significativo per il Golf Club Palermo – ovvero ha visto nuovamente la luce il piano nobile della splendida Villa Airoldi che è tornato così fruibile”. (4 gennaio)

 


01. Impegnati nel verde 2020

Golf News 2021 inizia con una coda del 2020. Ossia i riconoscimenti per chi fa del rispetto dell’ambiente una priorità.

Giulia Sergas impegnata alla Montecchia

La sostenibilità ambientale ha bisogno di atti e fatti concreti, riconoscendo e promuovendo le buone pratiche, affinché possano svolgere una funzione esemplare, anche dal punto di vista educativo e formativo. Questo è lo spirito con il quale Federgolf, in collaborazione con l’Istituto per il Credito Sportivo, rinnova il suo impegno su un tema così socialmente rilevante, attraverso i riconoscimenti ambientali da assegnare ai migliori circoli italiani nell’edizione 2020 del progetto Impegnati nel Verde.

Sviluppo delle politiche di ecosostenibilità, ottimizzazione del consumo di risorse naturali  sensibilizzazione del turismo verde sono capisaldi dell’iniziativa. Il premio tecnicamente è suddiviso nelle categorie acqua, biodiversità, energia, paesaggio, patrimonio storico, artistico e culturale. Il lavoro e le attività svolte sono stati esaminati da un Comitato Tecnico Scientifico composto da cinque docenti universitari.

I premi sono stati consegnati dai presidenti dei Comitati Regionali F.I.G. e dai referenti territoriali ICS ai circoli  con i seguenti abbinamenti:

Acqua
– A.S.D. G.C. San Michele di Cetraro (Cosenza), Golf del Ducato Percorso La Rocca di Sala Baganza (PR).
Biodiversità – Albarella di Rosolina (Rovigo), Golf Club Claviere di Torino, Golf Club Ugolino di Impruneta (Firenze).
Energia – G.C. Città di Asti, G.C. Santo Stefano di Campagnola Emilia (Reggio Emilia);
Paesaggio – Golf Club Claviere di Torino.
Eredità Culturale – Bellosguardo G.C. di Vinci (FI), Golf Club Tirrenia (PI);
Certificazione GEO – G.C. Montecchia di Selvazzano Dentro (Padova) per il torneo US Kids Venice Open.

“Con il Progetto Impegnati nel Verde – dichiara il presidente Chimenti – la Federazione scende in campo insieme all’Istituto per il Credito Sportivo a difesa dell’ambiente e delle bellezze storiche, artistiche e culturali del nostro Paese. Il golf italiano, nel suo entusiasmante viaggio verso la Ryder Cup 2023, si conferma uno sport sempre più green, con una naturale propensione all’eco-sostenibilità. Ringrazio il Presidente Abodi e l’Istituto per il Credito Sportivo per il supporto e per la condivisione degli obiettivi di questa iniziativa. 

Golf news 2020, tutto quello che accade sui campi italiani