Golf news 2020, tutto quello che accade sui campi italiani

Cosa organizza il tuo circolo? Ci sono eventi o gare particolari da far conoscere? Per comunicare la tua golf news 2020 basta scrivere una mail o mettere tutto in un post indirizzato al resto del mondo golfistico italiano. Lo spazio è ovviamente a costo zero.
In questa pagina proseguiamo l’abitudine di raccontare di circuiti o di pro am, di parlare di iniziative a scopo solidale (e ce ne sono molte), di premiazioni particolari oppure di storie di giovani golfisti che bruciano le tappe. E perché no? Vorremmo scrivere di serate a tema promosse nella tua clubhouse.

Insomma, tutto quello che gira intorno al golf di casa nostra merita di essere fatto conoscere tramite Golfando.


Ecco come segnalare la tua golf news 2020

1 – Clicca qua e invia una email
2 – oppure lascia un messaggio via Facebook
3 – oppure un tweet @golftgcom


L’ELENCO DELLE GOLF NEWS

30. A fine agosto l’International U.S. Kids Venice Open

29. A Castelfalfi nuova Country Club House

28. Rotoballegolftrophy ad agosto in Abruzzo

27. Erbario Toscano Golf Trophy 2020

26. Inizia la stagione al Verdura

25. Pragelato (Torino) riparte

24. “Kids Summer Camp” a Camuzzago (MB)

23. Coronavirus, Castelfalfi riparte

22. Coronavirus, dal Credito Sportivo misure per i circoli

21. Da Garmin arriva Approach z82

20. Coronavirus, sì alla manutenzione anche da parte di terzi

19. Coronavirus, Is Molas riparte a fine giugno

18. “Golf per la vita” dona un respiratore

17. Golf a scuola, inizia il progetto Abruzzo

16. Gare di golf, a Lana il torneo “ai meli in fiore”

15. 8 Marzo a Is Molas tra sport e impegno

14. CTL3, a Bernareggio (MB) siamo agli sgoccioli

13. Gare di golf: a Cavaglià sci e golf insieme

12. Vita da circolo: Federica Dassù all’Acquasanta

11. Golf Brain: se ne parla in università

10. Circuiti: Trust Golf Tour

9. Golf Club Livorno, cinque anni di golf ecosostenibile

8. Circuiti: ecco il “NEXT for you”

7. Dalla libreria: “L’Emozione del Golf”

6. Italia Best European Golf Destination

5. “Golf4Autism”, Federgolf in campo per l’inclusione

4. Golf Television e Italian Golf Academy, c’è l’accordo

3. Golf a scuola, tappa a Grado

2. Playgolf54 gestirà l’isola di Albarella

1. Delinquenti sul green alla Colombera (Brescia)


A fine agosto l’International U.S. Kids Venice Open

Scatta a fine agosto l’International U.S. Kids Venice Open, uno dei pochissimi eventi internazionali targati U.S. Kids Golf e il primo dopo il lockdown.
La gara si articolerà in due giorni a Padova, per il sesto anno consecutivo, il 21 e 22 agosto. Saranno sede di gara, simultaneamente, i due circoli padovani del Golf della Montecchia e di Terme di Galzignano Course (entrambi del gruppo PlayGolf54). La Città di Padova ha consolidato negli anni questa nuova importante tradizione, diventando ad agosto capitale europea del golf giovanile internazionale, partner di grandi realtà. Il progetto è stato reso possibile dalla disponibilità di Paolo Casati, numero uno di PlayGolf54 e di Lola Geerts, Presidente della U.S Kids Golf Italy e responsabile del progetto Europa.

Il lockdown e l’emergenza sanitaria hanno bloccato tutti gli altri importanti appuntamenti americani e internazionali dedicati ai giovani under 18, ma l’International U.S. Kids Venice Open, riconosciuto dalla Junior golf scoreboard, sarà comunque gara valida per i Priority Status e grazie alla collaborazione con la Federazione Italiana Golf, anche per i ranking e l’ordine di merito italiano per le categorie 12-18 anni.

Malgrado la grande adesione da tutta Europa e il grande entusiasmo degli atleti, le iscrizioni verranno limitate per sicurezza a 190 giocatori, provenienti dalle nazioni autorizzate dal governo italiano, ad oggi oltre 20 nazioni, mentre mancheranno giocatori provenienti dagli Usa e Paesi ancora sotto restrizioni Covid. (31 luglio 2020).


A Castelfalfi nuova Country Club House

A un mese dalla riapertura al pubblico del Toscana Resort Castelfalfi, nasce il nuovo punto di ritrovo: al suo interno un bar aperto dalle 8 alle 19,30 e un ristorante, il quarto del Resort, aperto a pranzo con proposte settimanali che privilegiano le verdure dell’orto biologico della Tenuta, ingredienti di provenienza locale e pescato mediterraneo.

Il progetto della Country Clubhouse nasce dalla ristrutturazione dell’antico casale Poggionero e segue i criteri di restauro conservativo e bioedilizia che già caratterizzano tutti gli edifici del Resort.

Il Golf Club Castelfalfi è il più grande della Toscana e certamente uno dei più spettacolari d’Italia, con le sue 27 buche su un’estensione complessiva di 270 ettari con 9400 m di pendio tra la vegetazione naturale, ed è tra i pochissimi in Italia con certificazione GEO. Con questa apertura il Golf Club Castelfalfi, che si è già conquistato il premio Best Golf Resort ai World Luxury Hotel Awards 2019, arricchisce l’offerta di servizi e si qualifica ulteriormente per ospitare le gare più importanti del circuito nazionale e internazionale.  (28 luglio 2020).


Rotoballegolftrophy ad agosto in Abruzzo

Riceviamo e pubblichiamo:
“Siamo sull’Altopiano delle Rocche (L’Aquila), un pianoro di 60 km quadri a 1350 metri tra i Monti Velino e Sirente (i più alti, insieme al Gran Sasso, degli Appennini). Con i suoi 57 km di piste per lo sci e cento di piste per lo sci nordico è il paradiso per gli amanti degli sport invernali. Ebbene, da qualche anno è diventato importante riferimento anche per i golfisti per un evento, unico al mondo per il golf, il Rotoballegolftrophy.

Una volta tagliato il fieno in luglio ed agosto, sui prati centinaia di rotoballe danno lo spunto per una gara di golf dove al posto della buca bisogna colpire la rotoballa identificata.
Nove rotoballe: tre par 3, due par 5 ,quattro par 4 per 2.700 metri totali.

Negli anni poi le regole (di base quelle proprie del golf) si sono affinate e, visto che i fairways sono in realtà semi-rough la palla si piazza, Da quest’anno, 18 tra ragazze e ragazzi “posizionati” lungo il percorso marcano le palline giocate.

Può sembrare facile toccare la rotoballa ma in realtà la pallina non solo deve toccare ma deve rimanere entro un’area circoscritta pena la necessità di ulteriori colpi perchè ciò avvenga.

Quest’ anno, mercoledi 12 agosto giocheremo l’ottava edizione: ambiente fantastico, temperatura ideale mentre dappertutto soffrono il caldo qualsiasi golfista dovrebbe poter esserci.

Per saperne di più clicca qua. (7 luglio 2020)


 

Erbario Toscano Golf Trophy

Riceviamo e pubblichiamo:
“Erbario Toscano, marchio di profumi, cosmetici e fragranze per la casa, è lieto di presentarvi la seconda edizione dell’Erbario Toscano Golf Trophy. Dopo un fortunato esordio con una tappa toscana nel 2019, l’Erbario Toscano Golf Trophy torna nella seconda edizione come circuito di gare di golf con 5 tappe italiane. Si tratta di un torneo di golf rivolto a giocatori dilettanti, suddiviso in tre categorie e con formula 18 buche Stableford che aprirà i battenti in Toscana, sabato 4 luglio nella splendida Punta Ala (GR) presso il Golf Club Punta Ala, storico club inaugurato nel 1964.

Le altre date:
domenica 6 Settembre UGOLINO Impruneta, Firenze;
domenica 20 Settembre MENAGGIO, Lago di Como,
domenica 4 Ottobre VILLA D’ESTE Lago di Como,
sabato 10 Ottobre GARDAGOLF” (29 giugno 2020).


 

Ricomincia la stagione al Verdura

Ha riaperto a Sciacca (Ag) il “Verdura Golf & Spa Resort”. Una ripartenza che arriva con quattro mesi di ritardo rispetto alla programmazione fatta prima dell’emergenza coronavirus. Sir Rocco Forte in persona ha voluto partecipare alla ripresa dell’attività. “Finalmente ripartiamo – ha detto il magnate degli hotel di lusso – E’ stato un periodo terribile per il nostro gruppo, dobbiamo ancora attendere un po’ affinché vi sia la giusta ripresa. Dalla seconda metà di luglio arriveranno tanti clienti, inglesi e tedeschi soprattutto, ma anche italiani”.

Rocco Forte Open

Sebastian Soderberg al Verdura Golf & Spa Resort, Agrigento (© Golffile | Fran Caffrey)

Al resort di contrada Verdura lavorano oltre cento stagionali, categoria che, in questo periodo di lockdown, non è stata sostenuta da alcun ammortizzatore sociale. E così, è stato lo stesso Rocco Forte a riconoscere loro, nel periodo marzo-maggio, un buono spesa di 600 euro mensili ciascuno. Ai dipendenti con contratto a tempo indeterminato, l’imprenditore ha compensato la parte di stipendio non coperta dalla cassa integrazione. (29 giugno 2020).


 

Pragelato (Torino) riparte

“Anche il golf entra a pieno titolo nell’offerta turistica della Via Lattea per l’ormai prossima stagione estiva”. Lo afferma il sindaco di Pragelato (To), Giorgio Merlo, assessore alla Comunicazione dei Comuni Olimpici Unione Montana Via Lattea, annunciando l’apertura per il 6 giugno della stagione estiva del Golf di Pragelato.

Il campo è in ottime condizioni. Nove buche, par 36, con una lunghezza complessiva di quasi 3mila metri, che si distingue per essere in grado di offrire tutte le caratteristiche di un campo alpino, pur senza costringere i giocatori a pendenze troppo impegnative, con un dislivello di circa 40 metri.

Il via ufficiale alla stagione sportiva del Golf Pragelato è in programma il 7 giugno, domenica prossima, con la cosiddetta ‘pallinata’ d’apertura, che sostituirà la tradizionale gara. (3 giugno 2020).


 

“Kids Summer Camp” a Camuzzago (MB)

La lunga estate senza centri estivi (almeno ad oggi) è solo iniziata. Per qualcuno potrebbe essere l’occasione giusta per far avvicinare i giovani e i più piccoli al golf. E’ il caso dell’Antico Borgo di Camuzzago, a Bellusco (MB) dove stanno per partire una serie di “Kids Summer Camp”.

Si tratta di “attività sportiva, golf e divertimento” come si legge sulla pagina Facebook della struttura. I corsi saranno settimanali e termineranno l’ultima settimana di luglio. I gruppi sono quattro suddivisi per età: Tour Player (Under 18 abilitati al gioco in campo), Star Player (12-15 anni), King/Queen (9-12) e Prince-Princess (6-8). (25 maggio 2020).

IL TUO CIRCOLO ORGANIZZA KIDS CAMP? OPPURE CLINIC AD HOC? OPPURE INIZIATIVE SIMILI (NON GARE)SCRIVI E SEGNALALO QUA


 

Riceviamo e pubblichiamo: “Castelfalfi riparte”

“Siamo felici di comunicare la riapertura lo scorso sabato 9 maggio del Golf Club Castelfalfi, all’interno della spettacolare tenuta di Toscana Resort Castelfalfi, dopo questo lungo e imprevisto stop. Un vero paradiso per gli amanti del golf, il Golf Club Castelfalfi è uno dei campi più spettacolari d’Italia e il più grande della Toscana.

Castelfalfi

Progettato sfruttando la topografia naturale del territorio e la vegetazione preesistente, ridisegnato nel 2010 dai premiati architetti Moroder e Preißmann, si sviluppa su 270 ettari per 27 buche e due percorsi, con oltre 9.400 metri di pendio e prati incastonati tra boschetti di ulivi. L’apertura sarà graduale, in conformità con i protocolli sanitari, le disposizioni governative e le linee guida della Federazione. “(12 maggio 2020).


 

Credito Sportivo: misure straordinarie per emergenza Covid

L’Istituto per il Credito Sportivo”, ha previsto in favore delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e delle Società Sportive Dilettantistiche iscritte al registro CONI o alla Sezione parallela CIP da almeno un anno – ai sensi del Decreto – la concessione di finanziamenti, destinati a far fronte alle esigenze di liquidità correlate all’emergenza COVID-19, con le seguenti caratteristiche:

IMPORTO: da un minimo di 3.000 Euro a un massimo di 25.000 Euro, nella misura massima consentita del 25% del fatturato dell’ultimo bilancio o delle entrate dell’ultimo rendiconto (in entrambe i casi, almeno 2018), regolarmente approvati dalla società o dalla associazione;

DURATA: 6 anni, dei quali 2 di preammortamento e 4 di ammortamento;

PAGAMENTO: prima rata: dopo i 2 anni di preammortamento;

TASSO DI INTERESSE: totale abbattimento degli interessi per l’intera durata del finanziamento, da parte del Fondo Contributi Interessi – Comparto Liquidità;

GARANZIA: 100 % del finanziamento da parte del Fondo di Garanzia – Comparto Liquidità.

Il prodotto, unitamente a tutte le specifiche e alla documentazione richiesta, sarà reso disponibile sul sito www.creditosportivo.it nei prossimi giorni, non appena sarà concluso l’iter formale del Decreto Ministeriale, già sottoscritto dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, che definisce i criteri di funzionamento del fondo di garanzia – comparto liquidità, ai sensi dell’art. 14 del Decreto Liquidità. 


 

Riceviamo e pubblichiamo: da Garmin arriva Approach z82

“Approach Z82 è il nuovo telemetro laser di Garmin che presenta tutte le funzioni GPS per calcolare con precisione le distanze fino ad un massimo di 400 metri, oltre 100 in più rispetto al suo predecessore. Offre svariate funzioni grafiche innovative come le mappe dei percorsi, visibili direttamente nel mirino, in modo da permettere agli appassionati di consultare facilmente le distanze degli ostacoli o la reale conformazione dei green. Ciò che distingue Approach Z82 dagli altri telemetri, compreso lo Z80, sono i dettagli supplementari relativi al campo da gioco, disponibili nella visione periferica del giocatore. Unendo la tecnologia GPS e la mappatura CourseView, l’immagine 2-D che si ha dall’obiettivo viene sovrapposta nel mirino alle distanze dagli ostacoli e dai layup che si trovano sul campo. La stabilizzazione dell’immagine semplifica la ricerca e la misurazione della distanza dalla bandierina, con lo straordinario flag finder riconosce la forma e, una volta agganciata, emette una vibrazione di segnalazione non presente nel precedente. Dopo aver centrato la bandierina, sul display automaticamente si visualizza l’immagine dettagliata in overlay del green e le relative distanze front e back green.

Il nuovo Garmin Approach Z82 è disponibile a un prezzo consigliato al pubblico di 649,99 euro.” (27 aprile 2020).


 

Sì alla manutenzione dei campi anche da terzi

Con il Dpcm del 10 aprile, in vigore da martedì 14 aprile, la presidenza del Consiglio dei ministri ha inserito, tra le attività escluse dalla sospensione di tutti i comparti produttivi industriali e commerciali, quelle indicate dal codice Ateco 81.3, “cura e manutenzione del paesaggio, con esclusione delle attività di realizzazione”, che include la cura e manutenzione dei campi da golf. Lo fa sapere attraverso una nota, sui propri canali ufficiali, la Federgolf. Passa la linea del presidente FIG, Franco Chimenti, che fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria s’era battuto per far si’ che il governo accogliesse le sue istanze. Tutti i circoli potranno dunque eseguire la manutenzione dei propri impianti sportivi e delle relative aree verdi, anche attraverso societa’ esterne. (13 aprile 2020).


 

Is Molas riparte a fine giugno

Il resort Is Molas di Pula, costa sud della Sardegna, si prepara al dopo coronavirus. Il complesso alberghiero mette in vendita e in affitto settimanale e stagionale 15 nuove ville, disegnate dalla coppia di archistar Massimiliano e Doriana Fuksas.

Is Molas

“Siamo già al lavoro per la ripartenza della stagione estiva in una destinazione sicura – spiega il direttore Roberto Pappalardo – già da diversi giorni siamo in contatto e ci chiamano tour operator e agenzie per un’offerta turistica da iniziare a promuovere subito dopo Pasqua”.

“L’obiettivo è puntare sulla ripresa dell’attività alberghiera e delle ville per fine giugno, contando però già a fine maggio di poter riavviare l’attività sportiva dei campi da golf. Il golf è un’attività che si pratica all’aperto – sottolinea Pappalardo – le distanze sono a prova di contagio poiché, anche nelle rare occasioni di pienone, il campo offre un ettaro di terreno a giocatore. Più sicurezza di cosi'”, aggiunge. (9 aprile 2020).


 

“Golf per la vita” dona un respiratore

“Poiché in queste settimane siamo di fronte a qualcosa a cui non eravamo preparati, ma al quale siamo tenuti tutti a far fronte anche in maniera diversa con iniziative solidali, Golf per la Vita ha donato un respiratore al reparto di pneumologia della Fondazione Don Carlo Gnocchi.

Ciò è stato possibile anche grazie alle generose donazioni di quanti, nei tempi passati, hanno contribuito alla crescita della nostra associazione che da dieci anni si adopera per l’insegnamento con finalità terapeutiche dei fondamentali del gioco del golf a persone con disabilità motoria e intellettiva relazionale. Grazie a un’oculata gestione dei soldi e al conseguente saldo attivo abbiamo potuto utilizzare la somma per qualcosa di diverso rispetto all’attività che svolgiamo per i disabili, attività che chissà quando potremo riprendere.

Perché al Don Gnocchi e non ad altri Enti? In primo luogo perché è un’istituzione che da sempre sta con i sofferenti e con le persone diversamente abili, secondariamente perché negli anni siamo stati anche presso questa struttura a portare un sorriso alle persone lì ricoverate avvicinandole al magico mondo del golf.

Non appena sarà possibile torneremo in campo con i ragazzi che seguiamo al Centro Diurno Disabili di Muggiò, al centro Play More di Milano, al Golf Monza, grazie all’impegno appassionato del maestro Pga Matteo Bellenda. (29 marzo 2020).


In Abruzzo scatta il Progetto Scuola e golf

Nei giorni scorsi si è tenuta a L’Aquila la presentazione del Progetto Scuole, per avvicinare i bambini al golf. Gli alunni interessati sono 81 delle terze, quarte e quinte delle scuole primarie, cui sono da aggiungere i docenti, dislocati tra L’Aquila e Pescara. Hanno aderito all’innovativa idea che introduce il golf nella scuola, l‘Istituto Dottrina Cristiana del capoluogo abruzzese e l’Istituto Pescara 6. Il programma va ad integrare quello regolare scolastico e si concretizza in un’ora di golf ogni settimana. A maggio, invece, terminato il programma scolastico, si procederà con gli Open Day e l’attività sul campo all’Adriatico Golf Club di Brecciarola (per la scuola pescarese) e San Donato (per il polo aquilano).

Il delegato di Federgolf Abruzzo, Leonardo Gravina, ha espresso massima soddisfazione per il progetto.

I ragazzi delle scuole aderenti sono entusiasti di conoscere una realtà quale è il golf, un modo alternativo di fare sport e conoscere le regole. Anche comportamentali. (4 marzo 2020).


 

A Lana ad aprile il torneo “ai meli in fiore”

Il torneo di golf “ai meli in fiore” si terrà a Lana il 4 aprile 2020 in occasione della Festa della Fioritura. Dalle 8 alle 22, sul green a 9 buche circondato dai meli in fiore e adatto ai golfisti di tutti i livelli, i giocatori potranno riprendere la stagione sportiva partecipando a questa competizione primaverile che mette in palio da soggiorni di due settimane a cesti regalo.

I partecipanti potranno gustare nel corso della gara tipici spuntini e rinfrescanti bevande. La giornata si concluderà con la premiazione e una cena con menu primaverile.

La prenotazione è da effettuarsi entro giovedì 2 aprile telefonando o scrivendo al Golf Club di Lana (info@golfclublana.it).

Nella stessa giornata del torneo, inoltre, si svolgerà, dalle 10.30 alle 15, l’Open Day Golf, una vera avventura per grandi e piccoli dai 6 anni in su. Una giornata di porte aperte per famiglie e interessati allo sport. I ragazzi dai 6 ai 14 anni potranno imparare a conoscere questo sport nel Kids Challenge.

Per l’Open Day Golf e curiosità sul territorio contattare l’Associazione Turistica di Lana e dintorni. (4 marzo 2020).


 

8 Marzo a Is Molas tra sport e impegno

Un 8 marzo tra lezioni gratuite con i maestri del golf e aperitivo in terrazza davanti al percorso di 27 buche. Lo storico circolo di Is Molas apre le sue porte e invita le potenziali golfiste e le giocatrici appassionate, a dilettarsi tra putt e swing.
Al green di Pula, scende in campo Federgolf con il progetto “Golf è Donna”. L’obiettivo è incrementare il numero delle giocatrici, valorizzando il settore femminile. Una giornata all’insegna dello sport, benessere, relax e divertimento ma anche attenzione alle tematiche di genere.

In Italia le tesserate sono poco più del 20%, in linea con gli altri paesi europei, ma ancora troppo poche per un movimento che ambisce ad una profonda trasformazione. L’evento dell’8 marzo vede il patrocinio di Coni, Royal and Ancient Golf Club of St. Andrews e la partnership con l’associazione Susan G. Komen Italia, organizzazione in prima linea nella lotta e nella prevenzione dei tumori al seno.

A partire dalle 10 e fino a mezzogiorno si potranno seguire le lezioni dei maestri, scoprire trucchi e consigli preziosi, conoscere i programmi e i corsi specifici. Poi, a tutte le partecipanti, sarà offerto un aperitivo sulla terrazza.

I requisiti per aderire all’Open Day di Is Molas sono minimi: basterà indossare un abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica. Tutto il materiale necessario per imparare le prime nozioni sarà invece messo a disposizione dal club. (3 marzo 2020).


 

CTL3, a Bernareggio (MB) siamo agli sgoccioli

Sembra segnato il destino del CTL 3, campo pratica a Bernareggio (Monza e Brianza). Non è andato a buon fine nemmeno il quarto per il rinnovo della gestione dell’impianto (e del bar) e ora la parola fine appare molto vicina. I tre sindaci delle amministrazioni competenti (ossia Bernareggio, Ronco Briantino e Carnate) che componevano l’ex Consorzio del Tempo Libero dovranno decidere il da farsi nelle prossime settimane.

Alla stampa locale, il sindaco di Bernareggio ha detto che “questo ennesimo esito fallimentare ci deve far riflettere per cercare a tutti i costi una soluzione, che naturalmente deve essere condivisa tra le tre amministrazioni. (28 febbraio 2020).


 

Groupe Rossignol Ski & Golf Cup a Cavaglià

Dopo gli ottimi riscontri delle precedenti edizioni torna la Groupe Rossignol Ski & Golf Cup, combinata sci/golf che eleggerà lo sportivo più completo delle due discipline. Campo di gara a Biella le piste innevate dell’Oasi Zegna e i fairways del Golf Club Cavaglià.

Il programma scatterà sabato 7 marzo a Bielmonte quando si disputerà uno slalom gigante organizzato dallo Sci Club Biella. Domenica 22 marzo l’appuntamento è fissato a Cavaglià per una gara sulle 18 buche stableford, seguita da premiazione.

L’evento è aperto a tutti. Alla due giorni sono invitati sciatori e golfisti di ogni livello. Lo slalom gigante sarà tracciato per consentire ai meno esperti di giungere tranquillamente al traguardo. La classifica della competizione golfistica sarà stilata sui risultati netti. Campione in carica Paolo Schellino.  

Info ed iscrizioni Gc Cavaglià (0161/966771 oppure segreteria@golfclubcavaglia.it) (27 febbraio 2020).


 

Federica Dassù star per una sera all’Acquasanta 

Un pizzico di storia del golf di casa nostra all’Acquasanta. Federica Dassù, prima professionista donna italiana, è stata protagonista di una bella serata nel ben conosciuto circolo romano.

Dassù era l’ospite del secondo incontro del ciclo “Anno della Donna 2020”. Attorno a lei il dibattito condotto da Silvio Grappasonni, la voce del golf di Sky… (26 febbraio 2020).
CLICCA E LEGGI IL RESTO


 

“Golf Brain” all’università Niccolò Cusano

Con “Golf Brain, esplorando i benefici del golf” lo sport ha incontrato la cultura e trasformato l’Università degli Studi Niccolò Cusano di Roma in un campo da gioco per oltre duecento studenti. L’evento, patrocinato dalla Federazione nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022, ha offerto l’opportunità a tantissimi ragazzi di provare la magia del primo swing, scoprendo uno sport sempre più alla portata di tutti. Dopo il lancio del Progetto “Golf a Scuola”, il green entra così anche negli atenei lungo il cammino che porterà alla Ryder Cup 2022 a Roma.

Andrea Romano “racconta” il golf alla platea dell’ateneo romano

Tra i tanti appassionati due protagonisti del mondo del calcio, l’allenatore Zdenek Zeman e l’ex attaccante Beppe Incocciati. “Consiglio fortemente il golf ai giovani- ha detto il boemo -. E’ uno sport che ti mette a confronto con te stesso. Il campo è il tuo unico avversario e spesso si dimostra più forte. Veder volare la pallina trasmette grande entusiasmo. Ho scoperto il golf casualmente quando allenavo la Lazio su suggerimento di alcuni miei collaboratori tecnici. Ora gioco anche tre volte a settimana e mi diverto molto”.

Stesso pensiero per Incocciati: “Ho iniziato a giocare a golf a Fiuggi nel circolo del mio paese e sono felice che ora questo sport, anche grazie all’avvicinarsi di un evento prestigioso come la Ryder Cup, stia catturando sempre di più l’attenzione dei giovani. Ritengo che golf e studio siano un abbinamento perfetto: stare sul green allena la mente a mantenere a lungo la concentrazione e stimola la creatività”. (20 febbraio 2020).


 

Trust Golf Tour, ecco il video

Ai nastri di partenza questo circuito di gare in giro per l’Italia… con in palio Siviglia. Tutto spiegato e riassunto in questo video. Per saperne di più clicca qua (19 febbraio 2020).

https://www.facebook.com/VisualGolfTeam/videos/874057283053287/


 

A Livorno 5 anni di golf ecosostenibile, 200 iscritti

Il Golf Club Livorno festeggia cinque anni di vita: un bel successo per il primo esempio italiano di “City Golf”. Nato all’interno di un’area urbana abbandonata, realizzato a pochi passi dal mare tra due quartieri residenziali, il club è un fiore all’occhiello del cammino verso la Ryder Cup. Il circolo toscano, ad impatto ambientale nullo, è tra gli emblemi delle iniziative sociali che la Federgolf – insieme al Comitato Regionale presieduto da Andrea Scapuzzi e alle istituzioni – ha lanciato in vista della sfida Europa-Usa. Duecento gli iscritti ad oggi.

Dopo cinque anni il bilancio è lusinghiero. Da discarica a opportunità per giovani e appassionati nel cuore della città. Il tutto all’insegna dell’ecosostenibilità tra bassi consumi d’acqua e senza prodotti inquinanti.  Livorno rappresenta ormai una certezza per il territorio.

I numeri sono stati snocciolati in una conferenza stampa alla presenza, tra gli altri, del sindaco Luca Salvetti, del consigliere FIG Giovanni Collini, del dg Gian Paolo Montali e del delegato provinciale Coni Giovanni Giannone.

L’apertura del club ha favorito l’avvicinamento di tanti principianti, il tutto grazie a un accordo trilaterale tra Comune, FIG e privati (e il supporto dell’Istituto per il Credito Sportivo) con la concessione trentennale per l’uso del terreno e la realizzazione di 9 buche con annessa club House. Per un circolo ecosostenibile – interamente inerbito con macroterme a basso consumo di acqua e senza necessità di prodotti inquinanti – che certifica una eccellenza verso l’edizione italiana della Ryder Cup 2022. (5 febbraio 2020).


NEXT for You, via al nuovo mini-circuito

Sei gare di golf per conoscere la soluzione e alleviare piccoli e grandi traumi da sport: è quello ideato da Luigi Cardin (Value & Business) su misura per “MFI Tecnologie Biomedicali”. Le gara si giocheranno in Lombardia, Piemonte e Lazio per presentare NEXT for You – La tua terapia domiciliare, “un prodotto indispensabile per curare piccoli o grandi traumi da sport” dice Cardin.

Le gare potranno essere 9/18 buche in formula shotgun. Al termine  ci sarà una breve presentazione del macchinario, la premiazione e un piccolo aperitivo. Subito dopo sarà possibile parlare con i referenti di MFI Tecnologie Biomedicali e qualcuno dei presenti avrà anche modo di testarne l’efficacia.

Le prime di gare si giocheranno sabato 8 febbraio all’Ambrosiano (18 buche) e domenica 9 al Molinetto (9 buche). Ci si iscrive direttamente attraverso le segreterie fino ad esaurimento posti. (4 febbraio 2020).

 


Dalla libreria: “L’Emozione del Golf”

C’è anche un buon libro tra i tanti modi per avvicinarsi al mondo del golf. Non un manuale e non un tomo per esperti giocatori: da qualche settimana è disponibile “L’Emozione del Golf”, volume scritto a quattro mani dalla giornalista Donatella Carriera e del maestro Riccardo Valeri.

E’ un testo unico nel suo genere poiché non spiega le tecniche del gioco. Non troverai scritto come fare lo swing o quale sia il bastone migliore da usare in ogni situazione in campo. Di questi gli scaffali delle librerie sono già pieni.

Si tratta invece di un piccolo volume che consente a coloro che desiderano avvicinarsi al golf di comprenderne i reali benefici partendo proprio dagli odori del campo e dagli spazi infiniti del verde e della natura.

Il libro è emozionale, non psicologico. Si tende a trasferire al lettore la giusta motivazione per praticare di questo gioco che soprattutto all’inizio non può essere sviluppata in autonomia ma affidandosi ad un bravo maestro. Il nostro mondo in Italia è ancora molto sconosciuto (o conosciuto male) e continua ad essere di nicchia. Gli autori desiderano divulgare sempre più la filosofia che permea questa disciplina e che educa al rispetto della natura e delle persone. (31 gennaio 2020).

Per saperne di più clicca qua.

 


Svizzera: Italia Best European Golf Destination

L’Italia batte Portogallo e Spagna, due nazioni a forte vocazione golfistica, e si laurea “Best European Golf Destination 2019”.

Golf a Brescia

Gardagolf

La “House of Swiss Golf”, azienda leader del green in Svizzera – con oltre 65.000 iscritti – ha premiato l’Italia come migliore destinazione turistica golfistica. Il riconoscimento è stato ritirato alla Fiera del golf di Zurigo dal presidente Enit, Giorgio Palmucci. A votare 20.000 golfisti elvetici.

Già lo scorso ottobre il Belpaese – secondo uno studio Enit – era riuscito a entrare nella Top 5 internazionale delle mete preferite dei golfisti grazie a un’offerta vastissima che, da Nord a Sud, abbraccia tutto il territorio e punta sulla destagionalizzazione attraendo giocatori e appassionati dal mondo.(30 gennaio 2020).

 


“Golf4Autism”, Federgolf in campo per l’inclusione

Il green oltre ogni barriera come strumento d’inclusione sociale: Golf4autism raddoppia e dopo il primo workshop al Golf Nazionale di Sutri (Viterbo), a Milano è andato in scena il secondo seminario per i maestri di golf.

L’iniziativa coinvolge ragazzi affetti da spettro autistico ed è diventata materia d’insegnamento. Promosso dalla Federazione, con l’associazione di volontariato “Una breccia nel muro” e sviluppata dai maestri di “Golfprogram”, il progetto continua a compiere passi decisivi. A Milano il seminario per insegnanti professionisti – alla presenza del consigliere Alberto Treves de Bonfili e Gian Paolo Montali – ha visto la partecipazione come relatori anche di Francesco Gatti, responsabile Eventi e Formazione PGAI, Emanuele Basile (associazione Ausylum), Erika Tritoni, referente per il nord Italia, il professor Alberto Zuliani (“Una breccia nel muro”) e la dottoressa Alice Cagnin, neuropsicomotricista.

Tra i presenti anche Riccardo Pravettoni, giovane affetto da spettro autistico che da anni fa parte dello staff dei fotografi dell’Open d’Italia a dimostrazione della forza aggregante del golf.

Il seminario ha ribadito l’importanza di una disciplina integrata come il golf, che favorisce l’inserimento di una persona diversamente abile all’interno di un team. (27 gennaio 2020).

 


Golf Television e Italian Golf Academy, c’è l’accordo

L’unione fa la forza: Golf Television e Italian Golf Academy hanno stretto un accordo per collaborare a 360 gradi nel mondo del golf.
Clicca qua per conoscere il resto (23 gennaio 2020).

 


Golf a scuola, tappa a Grado

Sulla nostra pagina Facebook riceviamo dal Golf Club Grado e pubblichiamo:

“Grazie al nostro maestro Andrea Ferlito e alla collaborazione con la scuola Dante Alighieri di Staranzano diamo la possibilità a 250 ragazze e ragazzi di provare i primi passi nel mondo del golf.

Una volta finito il corso in palestra gli alunni saranno ospiti del golf club per vedere dal vivo il gioco di una buca e provare in campo pratica quello che hanno imparato in palestra, questa volta con palline e attrezzatura vera.

Tiger, Phil & Bubba siete avvisati!!! ” (15 gennaio 2020)

 


Il Gruppo Playgolf54 gestirà l’Isola di Albarella

Il gruppo che gestisce il golf della Montecchia, il Frassanelle e il Galzignano Terme Golf Course di Padova nel 2020 controllerà il percorso interno all’Isola di Albarella, affascinante percorso tra mare, spiaggia e laguna, progettato nel 1972 dall’architetto inglese John Harris. La proprietà d Albarella è del gruppo Marcegaglia.

“Le sinergie e le relazioni che matureranno grazie a questa operazione, permetteranno al golf dell’isola e al turismo, di acquisire un peso sempre maggiore sul piano nazionale e internazionale – commenta Paolo Casati, presidente di PlayGolf54 – I soci avranno accesso a un ventaglio sempre più ampio di opportunità per godere del loro sport preferito nelle quattro meravigliose location tra Colli Euganei e Isola di Albarella. Elemento comunque principale della nostra iniziativa sarà di impostare tutte le azioni ai moderni dettami dell’eco-compatibilità, i nostri professionisti sono esperti del settore, come anche il nuovo direttore Stefano Boni“.

Dal 31 gennaio quindi, i soci del Golf Club Albarella diventeranno soci di PlayGolf54. Nulla cambia, invece, per quanto riguarda la gestione del Golf Hotel e del ristorante, in capo ad Albarella srl. (20 gennaio 2020)

 


Olio sul green alla Colombera

Atto vandalico, venerdì 3 gennaio al golf club Colombera di Castrezzato. Ignoti hanno cosparso il campo con olio da motore: secondo i responsabili della struttura il danno ammonterebbe a migliaia di euro. Clicca e leggi il resto

La Colombera

Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Golf news 2019 da campi e circoli