Tiger Woods capitano di Ryder Cup a Roma? – Montali a “Golfando”: io lo rincorro dal primo giorno

Di Sauro Legramandi – @Sauro71

Tiger Woods capitano del Team Usa a Roma: sarebbe il più grande assist involontario per la Ryder Cup in Italia. Il più forte giocatore di golf degli ultimi trent’anni trasformerebbe l’evento del 2022 in qualcosa di ancora più storico e mediatico. “Sarebbe pazzesco avere in Italia il Michael Jordan del golf” commenta Gian Paolo Montali a Golfando.

MELBOURN Tiger Woods capitano nel primo giorno di Presidents Cup 2019 (Foto William WEST / AFP).

MELBOURNE Tiger Woods giocatore nel primo giorno di Presidents Cup 2019 (Foto William WEST / AFP).

Continua a leggere

Gian Paolo Montali: Ryder Cup 2022 senza spendere un euro pubblico e con Tiger Woods all’Open d’Italia

Una Ryder Cup “senza spendere un solo euro pubblico stanziato dal governo come garanzia statale” e Tiger Woods in campo in un Open d’Italia: sono due dei sogni nel cassetto di Gian Paolo Montali. Ai sogni lui ci crede e ci lavora, come spiega in un’intervista all’agenzia di stampa Ansa Continua a leggere

Il New York Times scopre l’Italia – Chimenti: “La percezione del golf sta cambiando”

Il golf italiano sbarca sul New York Times. Il più importante quotidiano a stelle e strisce dedica un ampio reportage all’Open d’Italia, all’Olgiata, a Francesco Molinari e alla Ryder Cup 2022. E agli americani il presidente di Federgolf, Franco Chimenti, annuncia: “La percezione del golf in Italia sta cambiando”. Continua a leggere

Ryder Cup, Franco Chimenti: crescono i tesserati, il golf entra a scuola e lavoriamo per i campi pubblici

Per Franco Chimenti sembra in discesa la strada verso la Ryder Cup a Roma. A tre anni del tee shot dell’edizione 2022 al “Marco Simone” il presidente federale sceglie il Corriere della Sera per fare il punto della situazione. “Prima dell’assegnazione gli iscritti erano in calo – dice Chimenti – adesso sono aumentati del 20% rispetto allo scorso anno. Siamo entrati nelle scuole, lavoriamo per aprire i circoli e costruire i campi pubblici. E i lavori al “Marco Simone” procedono benissimo. Ora c’è un accordo perfetto con il Comune di Roma e la buca cinque si chiamerà Colosseo“.

Keith Pelley e Franco Chimenti il giorno in cui firmarono l'accordo per la Ryder Cup in Italia.

Keith Pelley e Franco Chimenti il giorno in cui firmarono l’accordo per la Ryder Cup in Italia (Foto Maiozzi/Uthopia).

Continua a leggere