Un’italiana alla Casa Bianca: si chiama Virginia Elena Carta e gioca a golf

Un’italiana alla Casa Bianca: è Virginia Elena Carta, 23enne milanese che studia (a Cambridge) e gioca (benissimo) a golf. E non si è trovata lì per caso o in gita turistica. L’italiana e le sue (ex) compagne della Duke University sono state invitate da Donald Trump in persona. “Ho accettato l’invito – dice a “Golfando” – per rispetto della mia squadra, di Duke e di un Paese che mi ha ospitata“.

 Virginia Elena Carta, le compagne, lo staff di Duke e Donald Trump.

WASHINGTON Virginia Elena Carta, le compagne, lo staff di Duke e Donald Trump.

L’uomo più potente della Terra ha voluto conoscere di persona tutti e ventidue i team universitari che hanno vinto i vari campionati nazionali studenteschi. Si tratta di riconoscimenti importantissimi negli Stati Uniti, molto più di quanto possa essere il loro equivalente in Italia. Per il golf, alla Casa Bianca si sono quindi presentate le ragazze di Duke e i colleghi di studio di Stanford, vincitori del titolo maschile.

Virginia Elena Carta: la Casa Bianca è la casa di tutti gli statunitensi, un insieme di culture diverse Condividi il Tweet

Virginia Elena Carta e le compagne di squadra hanno trionfato nel 2019 nel campionato NCAA e venerdì per loro si sono spalancate le porte della Casa Bianca. Per le Blue Devils di Duke si tratta della terza volta a Washington avendo vinto quello stesso titolo nel 2005 e nel 2007. Ad invitarle all’epoca fu George W. Bush.

In totale la squadra femminile di Duke ha conquistato il titolo studentesco in sette edizioni. L’ultimo trionfo risale allo scorso mese di maggio quando superarono Wake Forest 3-2 sul percorso di Fayetteville, in Arkansas.

Virginia Elena Carta

WASHINGTON Foto di gruppo alla Casa Bianca.

Virginia Elena Carta: con me la spilla per l’ambiente

“Sono stata invitata alla Casa Bianca con la mia squadra su invito del presidente che ha voluto onorarci per la vittoria del National Championship – racconta Virginia al nostro blog – Ho ritenuto importante andarci per rispetto della mia squadra e di Duke e di un Paese che mi ha ospitata. Per me è stata anche un’opportunità portare alla Casa Bianca una spilla, quella degli SDGs (Sustainable Development) delle Nazioni Unite. E’ un messaggio importante, mi auguro che tutti i Paesi lavorino per raggiungere quegli obiettivi. È stato straordinario andare alla Casa Bianca perché rappresenta la casa di tutti gli statunitensi, un insieme di culture diverse”.

Virginia per ora è un cervello in fuga. Nei suoi anni in America si è fatta apprezzare sia a livello umano e scolastico che sportivo. Ha ottenuto tantissimi riconoscimenti per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti in campo. Da qualche settimana è iscritta a un Master a Cambridge in Politica Ambientale. Nel 2020 vorrebbe passare professionista.

PS PER VIRGINIA – Prima o poi troverò il tempo per elencare tutti i riconoscimenti e le nomination che hai ottenuto, promesso! (sl)


Golf a scuola, al “Mare di Roma” 50 bambini hanno superato l’esame

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo.

Haley, Lucy e Karine, storie di Golfiste con la G maiuscola

Una risposta a “Un’italiana alla Casa Bianca: si chiama Virginia Elena Carta e gioca a golf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *