Edoardo Molinari riparte bene: settimo in Sudafrica

Ottima prova di Edoardo Molinari, settimo con 275 colpi (71 70 63 71, -13), nel BMW South African Open al Glendower GC (par 72) di City of Ekurhuleni

Edoardo Molinari in azione al PGA Championship a Valhalla

Ha vinto a sorpresa l’inglese Graeme Storm (270 – 69 63 67 71, -18) che ha superato con un par alla terza buca di spareggio McIlroy (270 – 67 68 67 68). E’ il secondo titolo per il 38enne di Hartlepool – arrivato dopo il primo nel 2007 (Open de France) – che gli ha fruttato un assegno di 164.409 euro su un montepremi di 1.035.000 euro.

In corsa per il successo fino all’ultima buca l’altro inglese Jordan L. Smith, terzo con 271 (-17), quindi tre sudafricani, Dean Burmester, quarto con 273 (-15), Trevor Fisher jr e Thomas Aiken, quinti con 274 (-14).

LA GARA DI DODO – E’ stata la seconda consecutiva convincente prestazione di Edoardo Molinari, dopo la 14ª piazza nell’Hong Kong Open prima della sosta. Ha cambiato passo con un 63 (-9), record del tracciato eguagliato nel terzo giro, salendo dal 38° al quinto posto, e poi si è mantenuto in alta classifica con un 71 (-1) frutto di tre birdie e di due bogey.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *