Abruzzo Open: in sette per la “carta”

Miglianico Golf Club & Country Club

Miglianico Golf Club & Country Club

Venerdì 17 scatta a Miglianico (Chieti) l’Abruzzo Open, torneo di chiusura dell’Alps Tour e ottavo dell’Italian Pro Tour. La gara riveste particolare importanza, perché al termine i primi cinque classificati nell’ordine di merito saliranno nel Challenge Tour. Promozione o meno, è comunque in ballo anche la partecipazione all’Alps Tour 2015 e quindi sarà importante garantirsi una posizione tra il sesto e il 50° posto della money list, che assicurerà la ‘carta’, mentre coloro che termineranno oltre dovranno recarsi alla Qualifying School per provare a riprenderla.

Saranno al via tutti i migliori giocatori con l’esclusione di Nino Bertasio che, avendo già ottenuto la promozione da tempo, ha dato forfait. Quasi al sicuro lo spagnolo Borja Etchart (2°) mentre per le altre tre ‘carte’ sarà lotta accesa tra sei contendenti: l’iberico Borja Virto (3°), l’austriaco Tobias Nemecz (4°), il francese Thomas Elissalde (5°) e i tre transalpini che li seguono, Clement Berardo, Jean Pierre Verselin e Matthieu Pavon.

Il montepremi è di 40.000 euro con prima moneta di 5.800 euro.

Il percorso, dove successivamente si disputerà l’Open d’Italia Disabili (25-26 ottobre), si rivelerà di sicuro un severo test. Progettato da Ronald Kirby, uno dei più famosi architetti americani, si dipana tra boschi e vigneti offrendo stupendi scorsi panoramici. Di ottima caratura tecnica, presenta numerose insidie con bunker in punti strategici, ostacoli d’acqua e fuori limite.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *