Digiuno finito per Lydia Ko: vince sull’LPGA Tour dopo mille giorni

Dopo quello di Jordan Spieth finisce un altro incubo sportivo: Lydia Ko torna a vincere dopo 1.084 giorni. La neozelandese (di origini sudcoreane, è nata a Seul) si è imposta nel Lotte Championship, giocatosi a Kapolei, nell’isola di Oahu, alle Hawaii.

KAPOLEI, Una sorridente Lydia Ko dopo il successo nel LPGA LOTTE Championship (Foto di Christian Petersen / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

KAPOLEI Una sorridente Lydia Ko dopo il successo al LOTTE Championship (Foto di Christian Petersen / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

Il gioco lento costa caro nel golf: parola di professionista

Arrivare in fondo a un torneo di golf e finire economicamente in rosso non capita tutti i giorni. E’ successo però alla 19enne Yealimi Noh, matricola sul LPGA Tour. L’americana ha chiuso il Kia Classic rimettendoci di tasca propria 5.753 dollari. Motivo: il gioco lento.

HOUSTON Yealimi Noh impegnata nel secondo round dello U.S. Women's Open Championship nel 2020 (Foto di Carmen Mandato / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

HOUSTON Yealimi Noh impegnata nel secondo round dello U.S. Women’s Open Championship nel 2020 (Foto di Carmen Mandato / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

Ecco i giocatori di golf dell’anno | Quale il miglior italiano nel 2020?

Si chiude un anno stravolto dalla pandemia. Dodici mesi che tutti vorrebbero lasciarsi alle spalle il prima possibile. Prima di spingerli per sempre in soffitta cerchiamo di mettere nero su bianco i giocatori di golf che si sono distinti nell’anno della pandemia.
I principali circuiti hanno scelto per tempo miglior giocatore e miglior matricola. Ai lettori chiedo di scrivere i migliori giocatori di golf italiani 2020. (sl)
Continua a leggere

Una pro in ritardo alla partenza dello Us Women’s Open: ha sbagliato buca?

L’emozione ha probabilmente giocato un brutto scherzo a Jing Yan, giocatrice cinese impegnata sul LPGA Tour. Uno scherzo che le è costato due colpi di penalità nella gara più attesa dell’anno, lo US Women’s Open. Il suo errore? Presentarsi in ritardo al tee di partenza.

TOLEDO, OHIO Jing Yan impegnata al LPGA Drive On Championship Us Women's Open

TOLEDO Jing Yan impegnata al LPGA Drive On Championship (Foto AFP/Gregory Shamus/Getty Images).

Continua a leggere

Dustin Johnson e Sophia Popov, il gigante e la bambina del golf

di Sauro Legramandi 
In un grande prato verde nascono speranze e anche belle storie di golf. Quella di Dustin Johnson e Sophia Popov è una di quelle a lieto fine. Lui è il gigante capace di trionfare domenica per la 22esima volta sul PGA Tour e tornare il numero uno al mondo. Lei è la bambina che – da numero 304 del ranking – vince la sua prima gara da professionista, aggiudicandosi addirittura un Major. E dire che tre settimane ha fatto da caddie a un’amica…

Continua a leggere

“Covid-19, il male più brutto della mia vita”: il racconto della caddie Missy Pederson

Senso di oppressione al torace, mal di testa e febbre dopo una notte insonne. La corsa in ospedale e le prime cure. Missy Pederson, caddie di Brittanny Lincicome (proette vincitrice di due Major in carriera), racconta il suo calvario per sconfiggere il Covid-19.

HARRISON Brittany Lincicome con la caddie Missy Pederson al KPMG Women’s PGA Championship 2015(foto di David Cannon/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Il golf per tutti, anche per Blair O’Neal incinta di sei mesi

Quando la voglia di giocare a golf chiama non c’è nulla da fare. Nemmeno il pancione e il bimbo che verrà alla luce fra tre mesi hanno impedito a Blair O’Neal di scendere in campo in Florida. L’occasione è stata una pro am (una gara con giocatori professionisti e dilettanti) organizzata dal circuito americano.

Blair O'Neal in campo lo scorso weekend in Florida... e qualche mese fa

Blair O’Neal in campo lo scorso weekend in Florida… e qualche mese fa

Continua a leggere

Haley, Lucy e Karine, storie di Golfiste con la G maiuscola

di Sauro Legramandi – @Sauro71
Haley, Lucy e Karine sono tre donne con le palle. Non c’è francesismo che tenga davanti a queste tre giocatrici che, per un motivo o un altro, sono salite alla ribalta del golf professionistico internazionale. Ognuna con una storia diversa alle spalle, ma ogni storia è meritevole di essere raccontata e condivisa.

Continua a leggere