C’era una volta il golf / Rocca e gli altri in campo in cravatta per l’Hickory Trophy

Bastoni di legno, calzoni alla zuava e giocatori sul green con la cravatta. Quando il golf era uno sport rigorosamente british in campo si andava così. L’etichetta era quasi tutto. Un tuffo indietro cent’anni in quel golf che non c’è più si è visto nei giorni sul campo di Castel Conturbia. In terra novarese si è giocata l’edizione 2018 del Lionel Freedman Hickory Trophy, una sfida d’altri tempi con giocatori che hanno fatto la storia.

AGRATE CONTURBIA Costantino Rocca tra presente e passato (foto di Studio Patrick per The Lionel Freedman Hickory Trophy).

AGRATE CONTURBIA Costantino Rocca tra presente e passato (foto “Studio Patrick” per The Lionel Freedman Hickory Trophy).

Continua a leggere

Torna l’Aperigolf con Costantino Rocca all’Hotel Gallia di Milano

Il putt di Costantino Rocca sull’Old Course a St.Andrews è uno dei migliori spot per il golf, italiano e non solo. Il bergamasco, in quell’occasione, agguantò il playoff nel British Open ma, soprattutto, entrò nella storia del golf. Sono passati ben 22 anni da quel giorno e ora chiunque può sfidare Rocca sulla 18 di St. Andrews. Virtualmente, ovvio.

Costantino Rocca Continua a leggere

Senior Italian Open al Golf Club Udine: Rocca, cinque azzurri e i migliori senior del tour

Per il secondo anno di fila il Senior Italian Open presented by Villaverde Hotel & Resort si gioca al Golf Club Udine. Primo tee shot venerdì 8 settembre mentre il giorno prima c’è la classica Pro-Am. Il montepremi è di 350.000 euro dei quali 52.500 andranno al vincitore.

Senior Italian Open

Continua a leggere

Francesco Molinari ancora numero 14 al mondo: eguaglia il suo record e quello di Dodo

Non si ferma la marcia verso l’alto di Francesco Molinari. Chicco è passato dal 16esimo al 14esimo posto nel World Ranking. Molinari ha eguagliato il record azzurro di tutti i tempi in merito alla posizione più alta raggiunta da un italiano. Il primato lo deteneva lui stesso insieme al fratello Edoardo. Dietro ai due torinesi Costantino Rocca, che si è fermato al 18esimo, e Matteo Manassero approdato al 25esimo.

Francesco Molinari

Francesco Molinari impegnato al The Players Championship a Sawgrass (Florida) nel maggio 2016 (foto Afp)

Continua a leggere

PGA Championship, storico secondo posto per Francesco Molinari

A un passo dall’Olimpo del golf: uno strepitoso Francesco Molinari chiude al secondo posto il PGA Championship, quarto major stagionale. Una giornata da ricordare e da raccontare ai nipoti quella vista in tv al Quail Hollow Club a Charlotte (North Carolina): prima di Chicco solo Costantino Rocca era arrivato così in alto. Leggendario il suo secondo posto all’Open 1995 quando fu battuto al playoff da John Daly.

Francesco Molinari

CHARLOTTE Francesco Molinari dopo il putt alla 18 nell’ultimo giro al PGA Championship al Quail Hollow Club (foto Afp)

Continua a leggere

SCHEDA – I golfisti italiani che hanno vinto sul Tour

(Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2018) Sono ventotto le vittorie italiane nei circuiti professionistici di golf più cinque in Ryder Cup. Grazie alla fondamentale collaborazione di Nicola Montanaro (Federgolf) siamo riusciti a ricostruire l’albo d’oro azzurro. Quello di tutti i golfisti italiani che hanno vinto sul Tour è un album per nulla sbiadito.

Costantino Rocca e Severiano Ballesteros (da costantinorocca.it, foto di “Fotografia sport comunicazione” by www.claudioscaccini.it).

Continua a leggere

SCHEDA – Undici anni di italiani sullo European Tour

(aggiornamento: novembre 2017) Dedicato a chi vuol far tesoro del passato recente del golf italiano: a fine anno solare e alle porte di un anno lunghissimo anno di golf abbiamo voluto fermare un attimo il tempo e guardarci alle spalle, a quell’European Tour che ha visto protagonisti i nostri italiani. La domanda è sorta spontanea dopo l’ultima qualifyng school in Spagna: quanti azzurri hanno giocato sul Tour con carta più o meno piena negli ultimi anni?

Continua a leggere

Costantino Rocca, 60 anni e non sentirli: “Sogno un’Academy tutta mia e che il golf in Italia…”

di Sauro Legramandi – @Sauro71

C’è un tempo per ogni cosa. Un tempo per giocare a golf e uno per vivere il golf. Costantino Rocca alla vigilia dei sessant’anni (li compirà domenica 4 dicembre) se li prende entrambi: il bergamasco gira l’Europa tra Senior Tour e invitational ma guarda avanti, pensando ai suoi sogni nel cassetto. Sì perché il più grande giocatore italiano di sempre (5 vittorie e 43 top ten in 461 tornei, tre Ryder Cup giocate di cui due vinte) ha ancora voglia di golf e di progetti.

MILANO  Costantino Rocca, sessant’anni e non sentirli: eccolo al simulatore col ferro uno usato a Valderrama (Foto Scaccini)

Continua a leggere