Circoli di golf, “ecco i tesserati a fine 2019”

Tempo di bilanci di fine anno per i circoli di golf italiani. Giovedì pomeriggio l’amico di Facebook Dario Boeris ha pubblicato l’elenco delle strutture italiane e dei rispettivi tesserati aggiornati proprio al 26 dicembre 2019 “scaricati dal sito della Federazione”.
Circoli di golfDi sotto copio e incollo il post che lascia a spazio alle più svariate interpretazioni a partire dalla domanda più banale. Ossia: hanno senso decine di circoli con meno di 50 iscritti? E quelli che vengono chiamati tesserifici? Ma gli spunti sono parecchi.

Il dibattito è aperto: basta scrivere una email qua o un commento in fondo al post.

In totale i tesserati ai circoli sono 78.549 mentre i tesserati liberi arrivano a 11.106. Il totale arriva a 89.655

CIRCOLO TESSERATI
1 JESOLO Totale 2824
2 MIA Totale 1598
3 MONTICELLO Totale 1388
4 CASTELLO TOLCINASCO Totale 946
5 PARCO ROMA Totale 841
6 OLGIATA Totale 795
7 ROYAL PARK ROVERI Totale 719
8 GREEN CLUB Totale 699
9 MONTECCHIA Totale 698
10 ROMA ACQUASANTA Totale 689
11 TORINO Totale 675
12 RAPALLO Totale 670
13 ARCHI CLAUDIO Totale 661
14 CREMA Totale 648
15 MOLINETTO Totale 648
16 MILANO Totale 647
17 CARIMATE Totale 638
18 FIRENZE UGOLINO Totale 622
19 CASTELCONTURBIA Totale 606
20 CASTELGANDOLFO Totale 589
21 FONTI Totale 585
22 MODENA Totale 579
23 AMBROSIANO Totale 574
24 FRANCIACORTA Totale 574
25 BERGAMO ALBENZA Totale 532
26 BOLOGNA Totale 527
27 PADOVA Totale 514
28 VARESE Totale 511
29 GRUGLIASCO Totale 510
30 MARCO SIMONE Totale 497
31 TERRE CONSOLI Totale 484
32 MATILDE CANOSSA Totale 476
33 PANORAMA GOLF Totale 473
34 BORGO CAMUZZAGO Totale 472
35 LECCO Totale 472
36 CILIEGI Totale 466
37 DUCATO - LA ROCCA Totale 464
38 VILLA CONDULMER Totale 464
39 CA' AMATA Totale 463
40 VILLA PARADISO Totale 457
41 COLLI BERGAMO Totale 456
42 PAVONIERE Totale 456
43 ROBINIE Totale 448
44 ARZAGA Totale 446
45 ROVEDINE Totale 435
46 GARLENDA Totale 428
47 VILLA D' ESTE Totale 422
48 BOGOGNO Totale 420
49 VERONA Totale 420
50 PARCO FIRENZE Totale 419
51 PARCO MEDICI Totale 414
52 UDINE Totale 412
53 PINETINA Totale 409
54 VILLA CAROLINA Totale 409
55 CUS FERRARA Totale 391
56 BRIANZA Totale 384
57 FIUGGI 1928 Totale 382
58 GARDAGOLF Totale 376
59 ASOLO Totale 367
60 CROARA Totale 364
61 MIGLIANICO Totale 360
62 DRUENTO Totale 358
63 ST. ANNA Totale 353
64 ARONA Totale 351
65 LIGNANO Totale 351
66 NAZIONALE Totale 351
67 SAN VITO Totale 351
68 CASALUNGA Totale 339
69 CERVIA Totale 329
70 FRASSANELLE Totale 324
71 MIRASOLE Totale 324
72 CAVAGLIA' Totale 323
73 MARGARA Totale 322
74 ARENZANO Totale 321
75 FRONDE Totale 321
76 COLLINE GAVI Totale 320
77 LANA Totale 314
78 FIORANELLO Totale 312
79 ZERMAN Totale 312
80 SAN VIGILIO Totale 310
81 VICENZA Totale 310
82 COLOMBERA Totale 309
83 BIELLA BETULLE Totale 308
84 COSMOPOLITAN Totale 307
85 ZOATE Totale 307
86 RIVIERA GOLF Totale 306
87 COMO Totale 305
88 SANREMO ULIVI Totale 304
89 CONTINENTAL VERBANIA Totale 298
90 MARGHERITA Totale 296
91 CUS PARMA Totale 295
92 CHERASCO Totale 293
93 CA' NAVE Totale 292
94 MONCALIERI Totale 291
95 DES ILES BORROMEES Totale 288
96 COLLI BERICI Totale 285
97 CONERO Totale 285
98 ALPINO Totale 274
99 TORRAZZO - CREMONA Totale 271
100 BARLASSINA Totale 267
101 PEVERO Totale 262
102 TRIESTE Totale 262
103 ACAYA Totale 255
104 APPIANO - CAREZZA Totale 255
105 ASIAGO Totale 255
106 BREAK POINT Totale 255
107 CUS GENOVA Totale 255
108 PINEROLO Totale 254
109 PUSTERTAL Totale 254
110 PERUGIA Totale 248
111 ARGENTA Totale 243
112 MONZA Totale 242
113 GIRASOLI Totale 240
114 TOURISTGOLF Totale 238
115 FOLGARIA Totale 236
116 VENEZIA Totale 236
117 VIGNE Totale 236
118 LAGHI Totale 235
119 PETERSBERG Totale 230
120 IS MOLAS Totale 229
121 SALICE TERME Totale 228
122 COURMAYEUR Totale 227
123 C.T.L. 3_NA Totale 222
124 GRADO Totale 222
125 QUARRATA Totale 218
126 TEVERE Totale 217
127 ALISEI PIETRASANTA Totale 216
128 MONTECATINI TERME Totale 215
129 TIRRENIA Totale 215
130 VALTELLINA Totale 214
131 CASALPALOCCO Totale 213
132 LAZZATE Totale 212
133 CA' ULIVI Totale 210
134 LAGHETTO Totale 210
135 ACQUABONA Totale 209
136 IMOLA ZOLINO Totale 208
137 PORDENONE Totale 208
138 DOLOMITI Totale 207
139 VALDICHIANA Totale 206
140 SAN GIOVANNI BOSCHI Totale 204
141 SAN VALENTINO Totale 204
142 PALERMO Totale 195
143 METAPONTO Totale 194
144 MOLINO PERO Totale 194
145 RENDENA Totale 194
146 CITTA' D'ASTI Totale 193
147 GARDEN Totale 193
148 ORSINI Totale 193
149 IDEA VERDE Totale 190
150 CASENTINO Totale 188
151 SETTIMO Totale 187
152 MENAGGIO Totale 186
153 PARADISO Totale 186
154 BOVES Totale 184
155 CANSIGLIO Totale 183
156 SERRA Totale 183
157 LES ILES Totale 182
158 ROVIGO Totale 182
159 MONTELUPO Totale 181
160 MARIGOLA Totale 180
161 COLONNETTI Totale 179
162 CAMPODOGLIO Totale 178
163 ST. VIGIL SEIS Totale 177
164 VIGEVANO Totale 177
165 BOGLIACO Totale 176
166 CASTELFALFI Totale 174
167 SPORTINDOOR Totale 173
168 BRESCIA Totale 172
169 PONTE LEGNO Totale 172
170 STUPINIGI Totale 171
171 ROSSERA Totale 169
172 ALBARELLA Totale 167
173 ALBISOLA Totale 164
174 LIVORNO Totale 164
175 CASTELL'ARQUATO Totale 163
176 FAENZA CICOGNE Totale 161
177 LANZO Totale 158
178 MONTEBELLUNA Totale 157
179 SALUZZO Totale 156
180 SANTO STEFANO Totale 156
181 TARQUINIA Totale 155
182 SAN MARINO Totale 152
183 TIBER Totale 151
184 ABBADIA Totale 150
185 CLAVIERE Totale 149
186 ARGENTARIO Totale 148
187 SAN SIRO Totale 146
188 VILLA GIUSTI Totale 146
189 BUENA VISTA Totale 145
190 SALICI Totale 145
191 CENTO Totale 144
192 FORLI' Totale 144
193 BARIALTO Totale 143
194 SERENISSIMA Totale 141
195 NOGHERE Totale 140
196 FRAGOLE Totale 139
197 RIMINI VERUCCHIO Totale 139
198 TICINO Totale 139
199 SODOLE Totale 138
200 ANTOGNOLLA Totale 136
201 OASI Totale 135
202 VICOPELAGO Totale 135
203 TORRE RONCHI Totale 134
204 VALCURONE Totale 132
205 FAULA Totale 130
206 MONFERRATO Totale 129
207 MUSELLA Totale 129
208 PUNTA ALA Totale 129
209 MONASTERI Totale 126
210 BELLOSGUARDO Totale 125
211 MARE ROMA Totale 125
212 BRICCH Totale 124
213 QUELLENHOF Totale 124
214 REGGIO EMILIA Totale 121
215 CASTELLARO Totale 119
216 VIRGINIA Totale 119
217 POLI GOLF Totale 117
218 TOSCANA Totale 116
219 NAPOLI Totale 115
220 SALERNO Totale 115
221 MONTEVEGLIO Totale 114
222 TERRE PO Totale 113
223 MULINO CERRIONE Totale 110
224 SERRAVALLE Totale 110
225 AMOROMA Totale 108
226 PAOLILLO GOLF PLAYERS Totale 108
227 MONTE CIMONE Totale 105
228 PICCIOLO Totale 105
229 JESI Totale 102
230 BORMIO Totale 101
231 MINIERE Totale 101
232 SATURNIA Totale 99
233 RUBIERA Totale 98
234 CASTELLUCCIA Totale 97
235 ROVERETO Totale 97
236 TESINO Totale 97
237 MIRABELL Totale 94
238 SESTRIERES Totale 94
239 BOSCO Totale 93
240 POGGIO MEDICI Totale 93
241 GARFAGNANA Totale 92
242 MANDRIA Totale 92
243 CAGLIARI Totale 90
244 SAN MINIATO Totale 90
245 CAORLE Totale 89
246 SAN DONATO Totale 89
247 PUNTALDIA Totale 88
248 VIPITENO Totale 86
249 GOLF IN MILANO Totale 85
250 BROLO Totale 84
251 VARVARUSA Totale 84
252 GARDANELLA Totale 83
253 CINQUE LAGHI Totale 81
254 SALSOMAGGIORE TERME Totale 81
255 EASY GOLF Totale 80
256 TORRENOVA Totale 80
257 AOSTA Totale 79
258 TARVISIO Totale 78
259 PASSIRIA MERANO Totale 76
260 PREMENO Totale 76
261 RIETI Totale 74
262 PRIMULE Totale 73
263 RONCEGNO Totale 73
264 VITERBO Totale 73
265 ALTA BADIA Totale 69
266 COLOMBARO Totale 68
267 MONZEGLIO Totale 68
268 VALPESCARA Totale 68
269 VOLTURNO Totale 68
270 MANTOVA Totale 67
271 MADONNA CAMPIGLIO Totale 66
272 CASSINO GOLF Totale 65
273 CAPANNE Totale 64
274 CORTINA Totale 64
275 FEUDO D'ASTI Totale 64
276 IS ARENAS Totale 64
277 VALLE D'AOSTA Totale 64
278 ABANO Totale 63
279 CERVINO Totale 63
280 LIVIGNO Totale 63
281 ROMITA Totale 63
282 SAN MICHELE Totale 63
283 LINK ALBA Totale 62
284 SINIS Totale 62
285 ZIO CARLO ISERNIA Totale 61
286 FLORINAS Totale 60
287 GRESSONEY Totale 58
288 COSSATO Totale 56
289 CASTELLO Totale 55
290 SAVIGLIANO Totale 54
291 TENUTA CASTELLO Totale 53
292 ACQUI TERME Totale 52
293 CENTANNI Totale 52
294 CRI CRI Totale 52
295 SAN DOMENICO Totale 52
296 GARDENA Totale 51
297 CASTEL MONTE Totale 50
298 HARBOUR Totale 50
299 CLUB GIARDINO Totale 49
300 PARADISETTO Totale 49
301 PASSO MONTE CROCE Totale 49
302 CASTELLO SPESSA Totale 48
303 CORRADINA Totale 48
304 LIMONE Totale 48
305 TANKA VILLASIMIUS Totale 48
306 LAURI Totale 47
307 MY GOLF PIACENZA Totale 47
308 SIEPELUNGA Totale 47
309 CA' VENDRI Totale 46
310 LAMBORGHINI Totale 46
311 AITG Totale 45
312 CA' DAFFAN Totale 45
313 MARCO POLO Totale 44
314 VERDURA Totale 44
315 MADESIMO Totale 43
316 VILLAGE Totale 43
317 BAGNAIA Totale 42
318 TAURIANA Totale 42
319 ANCORA Totale 41
320 NUOVA APRICA Totale 41
321 CIOCIARIA Totale 40
322 ISPRA Totale 40
323 MAREMMA Totale 40
324 CA' LAURA Totale 39
325 GARESSIO Totale 38
326 PIAN COLLE Totale 37
327 AGRIGOLF Totale 34
328 CALDESE Totale 34
329 VAL D'AYAS Totale 34
330 BENESSERE Totale 33
331 CA' MORO Totale 33
332 HERMITAGE Totale 32
333 SASSARI Totale 31
334 MIRABELLA Totale 30
335 MONTEGIOVE Totale 29
336 Z'MAKANA Totale 29
337 MONTECAMPIONE Totale 28
338 TERMOLI Totale 28
339 ESSE Totale 27
340 NOGHERAZZA Totale 27
341 ALTOGARDA Totale 26
342 SAPPADA Totale 26
343 TERNI Totale 26
344 FERMATA Totale 24
345 MORA BIANCA Totale 23
346 ARECHI Totale 22
347 CINGOLI Totale 22
348 MIRAMONTI ASIAGO Totale 22
349 VAL FASSA Totale 21
350 COLLI EUGANEI Totale 20
351 PORTO SAN PAOLO Totale 20
352 ALPE LUNA Totale 19
353 CESENA Totale 19
354 DONNAFUGATA Totale 19
355 VAL VENOSTA Totale 19
356 PONTE CERVO Totale 18
357 RUDIS Totale 17
358 L' ANFORA Totale 16
359 SPORT MASTER Totale 16
360 FORTE MARMI Totale 15
361 SANTA MARIA MAGGIORE Totale 15
362 DAUNIA Totale 14
363 SIBILLA Totale 14
364 AIRONE Totale 13
365 GUBBIO Totale 13
366 VALLE UMBRA Totale 13
367 ASSISI Totale 12
368 AVIO2.0 Totale 11
369 COLONNELLA Totale 9
370 CSU NAPOLI Totale 9
371 DISIO Totale 8
372 SIMON'S GREEN Totale 8
373 TARTARUGA Totale 8
374 CHIA Totale 7
375 PRATO NEVOSO Totale 6
376 GIULIANOVA Totale 5
377 MAGGIOLINO Totale 5
378 BOTANIC SA CUBA Totale 4
379 SPOLETO PETTIROSSO Totale 4
380 GROTTE Totale 3
381 SANTANDREA Totale 3
382 TORRE Totale 3
383 ORTI' Totale 2

I pareri dei lettori

Claudio Alessandri

Vedere al secondo posto un tesserificio come MIA, mi fa pensare ad un modo diverso di tesserare. Ovvero si possono tesserare solamente quelli che risiedono nella stessa Provincia o Regione dove risiedono i Golf club di tesseramento.
Non verrebbero così sottratti giocatori ad altri circoli più strutturati che potrebbero anche rivedere le loro tariffe.

Gabriele Margheri Sinceramente,oltre al vero problema dei pochissimi tesserati in Italia,sono sicuro che il dato definitivo di circa 90000 vada corretto al ribasso.
Motivo? I tanti soci “in sonno”. Coloro cioè che sono ufficialmente soci ma che scendono in campo pochissime volte l’anno. Ne conosco diversi .

Elio Frigerio
Ho un’unica considerazione i due campi con più tesserati, molti molti di più di tutti gli altri campi, sono due campi che praticano una tariffa competitiva per avere la tessera federale. Sembra chiaro che c’è un ostacolo importante all’accesso al golf che è rappresentato dal costo di affiliazione ad un circolo. Non tutti sanno dell’opportunità offerta da Greenpass o dal circolo Mia. Saluti

Roberto Gambetti
Gentile Signor Boeris, buongiorno, ho letto con interesse il suo articolo, sono un tesserato FIG da più di trent’anni (Zoate e Tolcinasco Milano) ritengo che ci si dovrebbe porre la domanda e capire i motivi del fatto che due circoli virtuali hanno avuto una crescita esponenziale di iscritti dalla loro nascita e oggi si trovano al primo e secondo posto della classifica in termini di tesserati.
Il golf continua ad essere uno sport esclusivo e non inclusivo , se si aggiunge uno scenario economico negativo che perdura da anni è difficile prevedere un futuro di crescita per il golf italiano, se non si praticheranno delle politiche rivoluzionarie, per esempio la trasformazione di diversi Club in campi pubblici dove i giovani e le Famiglie possano avvicinarsi e quindi conoscerlo ed apprezzarne a “low cost” , i circoli devono trasformarsi con attività e servizi multifunzioali e quindi essere centri di aggregazione, ecc.ra , ecc.ra
Le segnalo il rinnovato Manuale Azzurro 2020 , con personale soddisfazione ho preso atto che la Federazione ha non solo riprestinato al livello Regionale e Zonale la categoria under 18 , ma esteso l ‘ attività giovanile ai ragazzi di 24 anni, questo è un buon segnale per i giovani che vogliono affiancare lo studio alla pratica sportiva.
Grazie per la Sua attenzione.

Nuovi tesserati a Federgolf, quanti restano?


Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)


Tiger Woods e Phil Mickelson tra i Paperoni del decennio

30 risposte a “Circoli di golf, “ecco i tesserati a fine 2019”

  1. Fate attenzione alla fonte dei dati. Verificando a sistema (sysgolf) nel mio circolo ci sono molti più iscritti di primo circolo, da dove ha raccolto i dati Dario Boeris?

  2. Una pubblicazione interessante per qualche spunto di riflessione.

    Numeri davvero modesti per singolo Circolo (vedere le Rovedine di Milano ed il Brianza a quel livello di iscritti è imbarazzante).

    I Golf del “gruppo “Colombo” (Brianza + Camuzzago + Villa Paradiso) arrivano a 1313 iscritti, se riuscissero a fare “cartello” con Pinetina+Ambrosiano (quasi 1.000 insieme) potrebbero iniziare a pensare di “boicottare” legittimamente le gare dei Circuiti “low cost” (Greenpass e Up Tour) che stanno ammazzando i Circoli e provare a riportare i giocatori negli stessi.
    Lo dico da iscritto ad entrambe le formule “low cost” di cui sopra quindi anche a mio discapito ma faccio una riflessione: Se i circoli che devono mantenere vivi i prati ed i green muoiono dove andranno a giocare i “Greenpass”?
    Mi risulta (andate a vedere il loro sito) che Brianza/Villa Paradiso dall’anno prossimo abbiamo deciso di bandire le gare con sconto per gli “esterni” per valorizzare i propri soci; scelta azzeccata.

    Chi ha cercato di proporre qualche formula accattivante (Crema) oppure ha migliorati i servizi accessori (Tolcinasco) sembra premiato.

    • Ciao Corrado, sarebbe interessante che tu argomentassi l’affermazione secondo la quale le gare che definisci low cost stanno ammazzando i circoli.

      • Salve, anche io sarei curioso di sentire, anzi leggere la (risibili?) argomentazioni secondo cui le gare di golf (bollate addirittura come “low cost”) ammazzano i circoli. Io avevo capito, leggendo continuamente i copiosi articoli ed editoriali che adornano le testate del settore da quando l’Italia ha ottenuto la Ryder Cup 2022, che lo scopo era quello di aumentare i tesserati italiani e sfondare i 100.000 entro tale manifestazione.

        Ovvio che, a fronte degli attuali (risibili?) sforzi della FIG e del tono “elitario” che pare trasudare da interventi come quello del sig. Corrado, questo modesto obiettivo (se confrontato con quello di altre nazioni recentemente) non sarà mai raggiunto…nemmeno se il buon Chicco (al quale la suddetta FIG dovrebbe erigere una statua) vincesse per grazia divina lo slam il prossimo anno ed i media decidessero di offrire al golf lo stesso spazio mediatico che fu dello sci quando c’era il buon Alberto Tomba a dominare. Io rido, ma rido per non piangere.

    • Non credo che i low cost uccidano i circoli. All’ estero i prezzi dei circoli sono più democratici ed i campi di 18 buche arrivano a superare i 900 iscritti e i campi di 9 buche i 600 iscritti sine qua non potrebbero funzionare visto i costi sempre maggiori di funzionamento. Dobbiamo sfatare il mito di circoli golfistici elitistici. Il che non nuoce che possano esisterne nelle grandi citta’. Ma penso che la colpa più grande sia da attribuirsi alla FIG che malgrado gli aumenti che imponga ai suoi associati, non faccia alcunché per divulgare il GOLF in Italia e che, come tutti in questo paese, pensino solo a riempirsi le tasche. Dovremmo prendere come esempio la Spagna e il Portogallo che in pochi decenni, investendo in questo sport,p hanno cambiato il loro turismo di massa in un turismo medio alto se non di elite. In Italia siamo ancora alla balbuzie…

      • Perdonami Francesco, io condivido buona parte della tua osservazione, però ti faccio notare la contraddizione che mi sembri esprimere. Perché se da una parte è giustissimo cancellare lo stigma di cui soffre il golf soprattutto in Italia (come di uno sport d’elite), dall’altra come puoi consigliare l’approccio spagnolo se ha sposato un turismo quasi d’elite con la realizzazione massiccia di campi di golf? Anche perché, da quello che mi risulta, giocare in Spagna (in particolar modo nelle zone turistiche come Marbella e via dicendo) non è proprio così dispendioso come potrebbe essere una vacanza in un luogo esclusivo. Concordi?

  3. Segnalo che PGA ITALIANA non è un circolo di golf, bensì un’associazione professionale (Professional Golfers’Association of Italy). Ne fanno parte 670 professionisti di golf.

    Ufficio stampa
    PGA ITALIANA

    • Buongiorno Silvia,
      prima di tutto grazie per la precisazione; la mia ricerca (da cui il post) voleva essere un semplice computo a fine anno degli amateur tesserati FIG e soci dei circoli/club Italiani, ho pertanto scaricato l’elenco tesserati dal sito FIG, ho tolto i professionisti (in quanto non amateur), ho tolto i tesserati liberi (in quanto volevo fare il computo sui tesserati soci) e poi li ho raccolti e computati per circolo, nell’elenco FIG ci sono alcuni tesserati amateur che riportano nella colonna circolo PGA ITALIANA, ecco perchè nel mio computo per circoli è comparsa la Vs associazione.
      Grazie comunque ancora per la precisazione.
      Colgo l’occasione per augurare a Voi tutti i migliori auguro per un 2020 ricco di soddisfazioni.
      Dario Boeris

  4. Considerata questa elencazione, posso dire che il mio circolo – un semplice campo pratica – tenuto conto del bacino di utenza a cui si rivolge, ha raggiunto obiettivi di gran lunga superiori a molti altri che si trovano in situazioni più vantaggiose come ubicazione e densità di popolazione ed economiche generali.

  5. Un primo commento è che 383 circoli con una base di tesserati come la nostra sono veramente tanti.
    Pensiamo che ci sono 85 circoli con meno di 50 tesserati.
    Anche su quest’argomento un pò d’ordine da parte della FIG non guasterebbe, ma ahimè anche un circolo con 20 tesserati paga l’affiliazione annuale e poi vota anche alle elezioni per le cariche federali.
    Questi numeri sono giustificabili soltanto per i campi ad alta vocazione turistica come Verdura, San Domenico ecc

  6. I dati sono interessati e fanno capire chiaramente la situazione del nostro sport. Peró io sono convinto che i numeri cresceranno nei club con mentalità moderna e arriveremo a 300.000 golfisti tre 10 anni in Italia.

    • Caro Umberto, vorrei sposare il tuo enorme ottimismo…300.000 golfisti tra 10 anni in Italia? Ma magari! Io mi accontenterei di 150.000, che significherebbero un’aumento del 50% ed oltre rispetto alle cifre attuali!! Ad ogni modo che la prossima decade sia all’insegna del golf!!!

  7. I numeri dei tesserati in Italia sono ridicoli , rispetto a tutti gli altri Paesi europei, a mio giudizio, perché manca una politica dei costi inclusiva, prezzi di affiliazione e green fee troppo cari ed in aumento ogni anno, io ho giocato in Scozia , St Andrews, affittando la sacca , spendendo la metà di quanto ad un’esterno costa giocare ad Is Molas , il mio circolo. Perché non c’è una programmazione giovanile , FIG e Maestri i primi colpevoli, capisco che è complicato insegnare ai bambini …. , ma la media d’età delle persone presenti dentro un circolo è superiore a 50 anni. Pertanto oramai il golf viene percepito come uno sport per vecchi. Infine perché le gare a 18 buche durano troppo tempo, non si può perdere un intera giornata solo per fare una gara, la maggior parte delle persone vogliono arrivare al circolo, divertirsi, giocare e tornare a casa in tempo utile per fare altre cose nella loro giornata. Saluti

  8. Sapete quanti sono i tesserati italiani che in un anno solare fanno almeno 4 giri validi? Sono 35.000….di cosa stiamo parlando? Buon anno a tutti

  9. Secondo il mio. Modesto parere i circoli dovrebbero usare le formule che adottano le palestre paghi mensilmente senza interessi si avrebbero più iscritti perché una questione pagare in due trance 2700 2500 euro l’anno una questione dilazionato al. Mese senza interessi ma credo che loro voglioni tutto subito… perciò muoiono di una lenta agonia

  10. Il mio primo circolo è il Golfindoor ( ora Sportindoor) di Mozzo( BG), che ha moltissimi iscritti. Non lo vedo in classifica…

  11. Non sono un tesserato, mi sono avvicinato per un periodo al golf e anche se mi piace mi sono allontanato. Il mio consiglio riempite prima i circoli, soprattutto con giovani e giovanissimi, i nuovi potenziali utenti da mia esperienza se ne vanno perché si annoiano a stare da soli a tirar palline sul campo pratica, perché se non diventi tesserato non puoi giocare veramente, perché un circolo dovrebbe organizzare anche eventi al di la del gioco del golf, prendete esempio d altri modelli di business, i prezzi dovrebbero esser abbassati di parecchio. Considerate chi come me che ha a disposizione forse 7 giorni annui per giocare, anche se ho la disponibilità di pagare 1000 euro o piu per associarmi, non lo faccio, per tutte le ragioni che vi ho elencato, ma non essendo associato anche se pago la fee giornaliera mi hanno spiegato che non posso entrare e giocare sul campo perché non sono un golfista. Preferirei pagare un istruttore che mi faccia giocare veramente sul campo, io non devo diventare tiger wood, io mi devo solo rilassare e divertire, ma molti la prendono come una cosa troppo seria, si danno le arie, parlano inutilmente difficile in presenza di persone come me, dunque non ci si lamenti se poi l interesse vada a scemare. Capisco l etichetta ma fino a un certo punto.
    Questo è quello che ho trovato e ve lo riporto sperando di dare a chi ha interesse nello sviluppo di questo bel gioco uno spunto di riflessione.

  12. Suppongo che il numero indicato degli iscritti comprenda i tesseramenti liberi sottoscritti nei rispettivi Circoli. (A proposito dei “tesserifici” e dei tesserati liberi nei Circoli ho una mia opinione che non ritengo opportuno esternare qui, ma eventualmente nelle sedi opportune…)
    Il numero del Bormio golf è superiore a quello indicato Totale 139 (di cui n. 42 liberi)
    Lorenzo Tomasi, presidente.

    • Buonasera, il post di Facebook sul quale ho pubblicato l’elenco specifica che il computo é stato fatto sui tesserati “soci” dei circoli italiani , non sono quindi stati computati i tesserati liberi, in quanto non soci del circolo.
      Cordialmente
      Dario Boeris

  13. Vedendo i numeri dei circoli “tesserifici” e il numero dei tesserati liberi non è per niente roseo il futuro dei Circoli, anzi, assisteremo a diverse situazioni finanziarie in affanno. Bisognerebbe che i vari Enti, Comuni in primis, sposassero lo sport del golf creando e manutendendo circoli pubblici, oppure sostenendo strutture esistenti, con la contropartita di costi di iscrizione e partecipazione assai contenuti divulgando questo sport fra i giovani, nelle scuole. Solo così il numero dei golfisti italiani recupererebbe il divario con il numero di iscritti in altre nazioni ( Francia 400mila, Germania 650 mila, olanda 400 mila, Swezia 460000, Spagna 300000, Svizzera e Austria 100000, England 700000! ITALIA MENO DI 100000…!)

  14. Ho letto tantissimi commenti e osservazioni interessanti , ringrazio tutti per il tempo che avete dedicato per esprimere il vs pensiero , dal quale si percepisce la grande passione di Voi tutti per il Golf. . Io non sono nessuno e non ho la presunzione di insegnare nulla a nessuno , credo semplicemente che analizzare numeri e dati , sia sempre un grosso aiuto quando si devono individuare problemi ed azioni correttive a riguardo. Sicuramente molte osservazioni lette, le analizzerò con il Direttivo del piccolo club che ho l’onore di presiedere da alcuni anni per passione (il mio lavoro é un’altro) e nulla più.
    Concludo con un elemento, secondo me importante e che rappresenta (spero) un cambio di tendenza; il sig Roberto Gambetti nel suo interessante messaggio , ha citato anche iil Manuale Azzurro … credo che tutti coloro che sono in qualche modo vicini all’attività giovanile , sanno che fino allo scorso anno il Manuale Azzurro veniva pubblicato ad anno iniziato e talvolta addirittura revisionato in primavera inoltrata ad attivita agonistica iniziata, con ovvio disagio per tutti; quest’anno é già stato pubblicato ed é già disponibile sul sito FIG da alcune settimane, sono stati rivisti i criteri di assegnazione di B, BG ecc rendendoli chiari ed abbordabili .. insomma é stato fatto un ottimo lavoro é nei tempi operativi giusti; questo grazie al coinvolgimento in FIG Nazionale di una persona preparata, competente e che “sa ascoltare” quale é Matteo Delpodio. lo lo conoscevo solo per le Sue doti Agonistiche, poi ho avuto modo di conoscerlo in Federgolf Piemonte come responsabile dell’Attivita Giovanile Zona 1 dove la sua competenza, disciplina e professionalità a 360 gradi, gli hanno permesso di fare un lavoro splendido (ha fatto ripartire il “saranno famosi” nella formula vincente dei mitici Mario Fea , Alberto Don e Chicco Cappabianca che tanti ragazzini seppe coinvolgere) sono convinto che tutti coloro che hanno vissuto da vicino l’attività giovanile di Zona 1 (addetti ai lavori e genitori) possono confermare quanto sopra.
    Il fatto che sia stato scelto Matteo Delpodio a ricoprire il ruolo di Responsabile dell’attività giovanile Nazionale é sicuramente una bel messaggio / segnale per il movimento Golf in genere; che si stia iniziando a capire che per far crescere il golf bisogna mettere in pista la formula “meno politica e più competenza/meritocrazia” ?
    Se davvero é così sarà veramente l’inizio di un nuovo decennio anche per il Golf
    Buon 2020 a tutti

  15. I “tesserifici” sono un falso problema … la gente sarà sempre portata a spendere il meno possibile (quando fate gli acquisti non confrontate i prezzi ?), se questi circoli vengono limitati, la maggioranza dei tesserati smette di giocare, non va in altri circoli perché probabilmente non se lo può permettere. O si fa una politica per abbassare i prezzi (non solo quota ma anche green-fee ed altri costi), oppure metà dei suddetti circoli chiude ed il golf torna uno sport per soli ricchi e 30.000 tesserati.
    Comunque per arginare chi fa il furbo basta limitare il tempo in campo a chi si tessera negli affiliati, dato che si suppone che ci si tessera lì perché si ha poco tempo e pochi soldi, si mette un max di gare/giri all’anno (10 ??).
    I neofiti sono un problema durante le gare ?? Si mettono in calendario gare SOLO per NC e handicap alti di 9 buche.

    Anche alcuni circoli ed alcuni maestri hanno atteggiamenti che fanno passare la voglia, ma non credo sia un problema risolvibile, c’è chi è bravo a coinvolgere e chi no.

  16. Sono Manuela golf Serenissima di Brescia, a proposito di circoli con pochi iscritti, ritengo sianoo importanti per il golf poiché con fatica, anche perché alcuni sono stagionali, mantengono accoglienza e promozione, con scenari estivi interessanti anche tecnicamente come il circolo di Montegiovea Fano.

  17. Secondo me il problema è che per chi come me durante la settimana lavora ed ha una famiglia, riesce a giocare solo, se va bene, durante il we. Per cui spendere cifre considerevoli per un uso così saltuario non è facile. Bisognerebbe piuttosto incentivare la fruibilità di piccoli circoli gestiti bene e alla portata di tutti gestita. Esiste a Milano un piccolo circolo “Golf in Milano” nato da qualche anno che potrebbe attrarre per la sua ubicazione tantissimi appassionati, leggo che ha soli 85 soci….chiedetevi il perché!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *