Augusta National Women’s Amateur, inizia il sogno di quattro golfiste italiane

Le quattro moschettiere azzurre sono pronte. Mentre scriviamo Virginia, Alessia, Caterina e Alessandra sono già in Georgia immerse nel sogno chiamato Augusta National Women’s Amateur. Le quattro giovanissime italiane sono state invitate a giocare una gara che va oltre lo sport e che non dimenticheranno mai.

Augusta National Women’s Amateur, in senso orario: Carta, Fanali, Don e Nobilio.

Augusta National Women’s Amateur, in senso orario: Carta, Fanali, Nobilio e Don.

Augusta, tempio sacro del golf, fino a qualche tempo fa era del tutto off limits per le donne. Adesso Condoleezza Rice ne è socia e i suoi fairway ospitano nelle prossime ore una storica gara riservata all’altra metà del cielo golfistico. E non appena la vincitrice avrà alzato la coppa al cielo su quello stesso campo si giocherà il Masters 2019, la competizione più attesa della stagione americana e non solo. Tutti andranno a caccia del titolo vinto da Patrick Reed l’anno scorso.

La formula dell’Augusta National Women’s Amateur

Il prestigioso percorso del Masters ospiterà il giro finale dell’Augusta National Women’s Amateur: sabato 6 aprile le trenta dilettanti sopravissute al taglio si sfideranno sino all’ultimo colpo per entrare di diritto nella storia del golf. Per arrivarci sarà necessario dare il massimo e qualcosa di più nelle prime due giornate, ossia mercoledì 3 e giovedì 4 aprile. La ragazze si sfideranno nelle 36 buche con formula strokeplay al Champions Retreat Golf Club di Augusta. Il giorno successivo giocheranno tutte il giro di prova all’Augusta National mentre solo trenta vi torneranno sabato per sognare.

Italia presente!

E in una cornice così gloriosa l’Italia c’è. Segno che il movimento è vivo e lotta insieme a chi ama questo sport, da Federgolf in giù. Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra Fanali, Alessia Nobilio sono le quattro italiane che si giocheranno le rispettive chances tra americane e colleghe di mezzo mondo. Salvo un paio di forfait per infortuni, ad Augusta ci saranno davvero le più forti dilettanti al mondo. Carta, Don, Fanali e Nobilio sono le regine italiane ma non mettiamo limiti territoriali. Le quattro azzurre saranno accompagnate dal coach federale della Nazionale femminile Roberto Zappa.

Il giro finale dell’Augusta National Women’s Amateur sarà trasmesso sabato sera su Sky.

Per sapere di più sulla gara clicca qua

Turismo e golf separati in casa in Italia, dal Piemonte parte la riscossa

Segui la pagina Facebook di Golfando e iscriviti al gruppo. Oppure seguici su Twitter: @golftgcom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.