SCHEDA – Dieci anni di italiani sullo European Tour

Dedicato a chi vuol far tesoro del passato recente del golf italiano: a fine anno solare e alle porte di un anno lunghissimo anno di golf abbiamo voluto fermare un attimo il tempo e guardarci alle spalle, a quell’European Tour che ha visto protagonisti i nostri italiani. La domanda è sorta spontanea dopo l’ultima qualifyng school in Spagna: quanti azzurri hanno giocato sul Tour con carta più o meno piena negli ultimi anni?

Continua a leggere

Chicco Molinari ottimo quarto a Dubai, vince Fitzpatrick – A Henrik Stenson la Race

European Tour, finale di stagione: Henrik Stenson vince la Race to Dubai, Matthew Fitzpatrick conquista il DP World Tour Championship, Chicco Molinari chiude un periodo d’oro con il quarto posto e Renato Paratore finisce 30esimo tra i 60 primi classifica della money list. E oggi Molinari passa da 37esimo a 36esimo nel World Ranking, Paratore da 303esimo a 279esimo..

Chicco Molinari

DUBAI – Henrik Stenson posa con il trofeo della Race to Dubai (foto Afp)

In estrema sintesi è quanto accaduto questo weeekend allo Jumeirah Golf Estates dove alla quasi scontata vittoria dello svedese ha fatto da contraltare un’emozionante alternanza di leader (Westwood, Molinari, Dubuisson) nell’ultima gara della stagione.

Tra questi appunto anche il nostro Chicco Molinari, quarto finale con 275 colpi (68 67 70 70, -13).

Francesco ha rallentato ma nel suo score di sabato e domenica figurano comunque quattro birdie e due bogey Continua a leggere

DP World Tour, Chicco Molinari e Paratore tra le star – McIlroy tornerà primo al mondo?

Archiviato il video virale del mannequin challenge, è in corso a Dubai il DP World Tour Championship, ultima gara stagionale dell’European Tour. In gara i 60 migliori classificati nell’ordine di merito continentale: tra loro Francesco Molinari e Renato Paratore.

paratore_dubai

Dubai: Renato Paratore nel giro di prova (Foto Ornella Parigi per Golfando)

Chicco vive in uno splendido finale di stagione. Renato, vent’anni a dicembre, è anche il più giovane in campo, avendo un anno in meno di altri due emergenti, il coreano Jeunghun Wang e il cinese Haotong Li.

GLI OBIETTIVI – Francesco Molinari, 24° nella money list, proverà a entrare tra i primi quindici e per riuscire nell’impresa avrà bisogno di classificarsi entro i primi cinque.

Renato Paratore avrà l’obiettivo di ben figurare e potrà farlo anche dall’alto di una certa serenità d’animo, liberato da traguardi impellenti. Continua a leggere

Lasse Jensen, albatross da incorniciare al Nedbank Golf Challenge

Giornata da incorniciare per il danese Lasse Jensen al Nedbank Golf Challenge: nel secondo giro il danese ha messo a segno un albatross, ossia tre colpi sotto il par. Jensen ha chiuso in due colpi il par 5 della buca 14 (600 yards), chiudendo al 13esimo posto complessivo. La domanda sorge spontanea: qualcuno ha mai imbucato al volo un par 5? Ecco la risposta

Danish Lasse Jensen plays off the 1st tee during the third round of the 100th French Golf Open on July 2, 2016 at Le Golf National in Guyancourt, near Paris. / AFP PHOTO / DOMINIQUE FAGET

Lasse Jensen in azione all’Open di Francia 2016 (foto Afp)

Continua a leggere

Illusione Manassero al Turkish Airlines Open, vince il danese Thorbjorn Olesen

Sul più bello Matteo Manassero non ce l’ha fatta: dopo aver chiuso in seconda posizione la terza giornata, l’italiano ha finito in 17esima posizione (276; 66 68 68 74, -8) il Turkish Airlines Open, primo dei tre tornei delle Final Series disputato al Regnum Carya (par 71) di Belek in Turchia.

Thorbjorn Olesen

Thorbjorn Olesen

Continua a leggere

Padraig Harrington, dopo otto anni torna a vincere: suo il Portugal Masters

Padraig Harrington di nuovo vittorioso  nell’European Tour dopo otto anni: l’irlandese ha vinto con 261 colpi (66 63 67 65, -23) il Portugal Masters al Victoria Clube de Golfe (par 71) di Vilamoura. Ad Harrington vanno 333.330 euro su un montepremi di due milioni di euro.

Irish golfer Padraig Harrington waves to the public after winning the Portugal Master golf tournament at Oceanico Victoria golf course in Vilamoura on October 23, 2016. / AFP PHOTO / JOSE MANUEL RIBEIRO

VILAMOURA – Padraig Harrington saluta il pubblico dopo aver vinto il Portugal Master (Foto Afp)

Continua a leggere

Renato Paratore: giocare sul PGA Tour e la Ryder a Roma i miei sogni nella sacca

Luca Brusorio, appassionato e conoscitore di golf, ha inviato a “Golfando” quest’intervista a Renato Paratore, la più grande speranza azzurra del momento.


“Il suo talento era naturale come il disegno tracciato dalla polvere sulle ali di una farfalla”.

Da Ernest Hemingway a Renato Paratore. Dallo scrittore e giornalista statunitense passato alla storia della letteratura a un giovane talento italiano. In comune hanno entrambi l’analogo stereotipo dell’uomo comune di “Generazione perdute”. Il primo perché veniva da una comunità di espatriati americani a Parigi durante gli Anni Venti, il secondo per la giovane età con la quale approda nel mondo dei professionisti: Paratore è un ragazzo classe 1996 che tramite la sua tenacia e forza di volontà si sta facendo un nome tra i grandi del mondo del golf.

ABU DHABI – Renato Paratore

Continua a leggere

Open d’Italia 1 – Tra pioggia e raggi di sole ok Molinari

LA CLASSIFICA PER IL MOMENTO

Karlberg, campione uscente e leader con 64 (-7) colpi, Francesco Molinari, secondo con 65 (-6), e il dilettante Federico Zucchetti, quinto con 67 (-4), sono stati i protagonisti della giornata iniziale. E’ al terzo posto con 66 (-5) lo svedese Robert Karlsson, insieme allo spagnolo Adrian Otaegui, e sono nel folto gruppo al quinto, con Zucchetti, anche l’inglese David Horsey, il francese Romain Wattel e il gallese Rhys Davies. Tra i giocatori che hanno concluso,  Jimenez è 24° con 69 (-2), Lee Westwood e Rafael Cabrera Bello sono 44.i con 70 (-1) e il Y.E. Yang, 76° con 71 (par).
In casa azzurra hanno tenuto un buon passo anche Nicolò Ravano, 14° con 68 (-3), e gli altri due dilettanti Lorenzo Scalise, lo scorso anno 11°, e Michele Cea, stesso score di Jimenez. Renato Paratore è 44°.

GLI ITALIANI
Stanno facendo bella figura. Tra quelli in gara finora da prima pagina la prestazione di Chicco Molinari praticamente in testa da subito. Bene, anzi benissimo sia Zucchetti (amateur) che Ravano.

SI ENTRA NEL VIVO
Corsa contro il tempo per salvare la prima giornata dell’Open: sono infatti cinque le ore di ritardo sul programma iniziale. Il sole adesso sembra far sul serio ma tra qualche ora farà sera. Molto difficile, probabilmente impossibile, chiudere completamente il primo giro in giornata.
jaidee

Continua a leggere

Omega European Masters, vince Alex Noren Paratore rimonta: da 130esimo a settimo

Dopo una buca di playoff con l’australiano Scott Hend, Alex Noren vince l’Omega European Masters in Svizzera, sull percorso del Crans-sur-Sierre GC (par 70), a Crans Montana. Strepitoso Renato Paratore, settimo alla fine dopo la 130esima posizione nel giro d’apertura. Allo svedese un assegno di 450.000 euro su un montepremi è di 2.700.000 euro.

SPRINGFIELD - Un'immagine di repertorio di Alex Noren (foto Afp)

SPRINGFIELD – Un’immagine di repertorio di Alex Noren (foto Afp)

Continua a leggere

All’Open d’Italia 2016 da Willett a Jimenez Anche l’originale della Ryder Cup al Milano

Col passar dei giorni prende vita il field dell’ Open d’Italia 2016, ultimo al Golf Club Milano (15-18 settembre) prima di passare a Roma. Un addio col botto quello dell’Open a Monza perché per la prima volta (come da accordi per avere la Ryder Cup 2022 in Italia) il montepremi sale fino a 3 milioni di euro: entro il 2027 la cifra arriverà a sette milioni di euro. La manifestazione sarà preceduta mercoledì 14 dalla CheBanca! Pro Am.

MONZA – Danny Willett pratica dal bunker durante l’Open d’Italia 2015

Continua a leggere