Guido Migliozzi vince l’Abruzzo Open dopo tre buche di playoff

Ancora un acuto azzurro all’Abruzzo Open by Lioness: a Miglianico ha vinto Guido Migliozzi con 270 colpi (66 68 68 68, -14). Lo ha fatto alla terza buca di spareggio con i francesi Alexandre Daydou (270 – 66 72 65 67) e Julien Foret (270 – 71 68 64 67). Nel terz’ultimo torneo di Alps Tour e Italian Pro Tour ottimi piazzamenti per Niccolò Quintarelli e Gregory Molteni, quarti (-13).

Guido Migliozzi

Guido Migliozzi (Foto Bellicini)

Continua a leggere

Golf e non solo, Chimenti: “Miglianico, un esempio da seguire” – IL VIDEO

Al Miglianico Golf Club (Chieti) è in corso l’open di golf professionistico dell’Alps Tour con sede in Abruzzo per il quarto anno consecutivo. In contemporanea alla gara, nella club house del circolo si è tenuto un convegno su famiglia e il golf.

Miglianico

Il tavolo dei relatori

Continua a leggere

Abruzzo Open, a Miglianico il meglio di Alps Tour e Italian Pro Tour

Il golf internazionale torna al Miglianico Golf & Country Club per quarta edizione dell’Abruzzo Open by Lyoness. Si tratta del terz’ultimo torneo sia nel calendario nell’Alps Tour che in quello dell’Italian Pro Tour.  Si gioca da giovedì 21 settembre a domenica 24 settembre. Appuntamento fisso la Pro-Am.

Abruzzo Open

Stefano Pitoni, campione uscente dell’Abruzzo Open

Continua a leggere

Golf: Villaverde Open – Udine – Alps Tour 2017

AD UDINE VINCE LO SPAGNOLO ARNAUS, JOON KIM IL MIGLIORE AZZURRO

Parla spagnolo il Villaverde Open: il dilettante Adria Arnaus (199; 66 64 67, -13) ha vinto al playoff la gara di Udine, valida per Alps Tour e Italian Pro Tour. L’iberico ha finito in parità col francese Gregoire Schoeb (199; 63 69 65) e poi lo ha superato con un par alla prima buca di spareggio. Sono rimasti fuori per un colpo lo scozzese Ewen Ferguson e i transalpini Anthony Renard, Jean-Baptiste Gonnet e Ugo Coussaud (198, -12). Schoeb si è però consolato con la prima moneta di 5.800 euro, poiché Arnaus, come amateur, ha ricevuto una coppa d’argento.

Villaverde Open

Gabriele Lualdi e Adria Arnaus (foto Bellicini)

Continua a leggere

Trittico azzurro all’Abruzzo Open: vince Pitoni, poi Maccario e Di Nitto

Trionfo tricolore all’Abruzzo Open presented by Axa: Stefano Pitoni ha vinto in rimonta su Federico Maccario ed Enrico Di Nitto. Partito dalla nona posizione, il 26enne reatino (al terzo successo stagionale) si è imposto con il miglior score di giornata, chiudendo il quarto giro con uno spettacolore “eagle” nell’ultima buca.

stefano-pitoni-3-vittorie-sullalps-tour-foto-bellicini

MIGLIANICO – Stefano Pitoni raggiante dopo la vittoria (Foto Bellicini)

Il dominio italiano a Miglianico (Chieti) è stato completato dal secondo posto con 270 (-14) di Maccario (68 63 70 69) ed Enrico Di Nitto (68 66 67 69). Continua a leggere

Abruzzo Open: Zeman star, Vecchi Fossa ok Ora a caccia degli ultimi punti dell’Alps Tour

Zdenek Zeman non ha vinto ma è stato una delle star della Pro Am dell’Abruzzo Open presented by Axa che scatta giovedì 13 ottobre a Miglianico Golf & Country Club (par 71), in provincia di Chieti. L’ex allenatore del Pescara giocava praticamente in casa e ha dato prova di un buon stile di gioco.

zeman_1

MIGLIANICO – Zeman e il presidente del circolo, Mario Dragonetti (foto Facebook)

Continua a leggere

Alps Tour, Federico Maccario vince in Francia

Federico Maccario (277 – 74 66 66 71, -11), ha vinto il Citadelle Trophy International – Preisch (Alps Tour) al Golf Chateau de Preisch (par 72) di Basse-Rentgen in Francia.

Il 22enne azzurro ha ottenuto il secondo titolo nel circuito superando con un par alla seconda buca di spareggio Niccolò Quintarelli (69 69 68 71) e il francese Alexandre Daydou (73 66 69 69) con i quali aveva terminato alla pari la gara.

Federico Maccario

Federico Maccario

Continua a leggere

Vigevano Open, Julien Clement da record Scozia: Paratore passa, Manassero no

Grande spettacolo nel Vigevano Open Alps Tour, in svolgimento sul percorso lombardo (par 70). Sono in testa con 127 (-13) l’inglese Matt Wallace (65 62) e lo svizzero Julien Clement (68 59), autore di un secondo round sensazionale (11 colpi sotto par). Al terzo posto con 130 (65 65; -10) Andrea Bolognesi, che cercherà di inserirsi nella corsa al titolo.
In quarta posizione con 131 (62 69; -9) il belga Guillaume Watremez, seguito al 5°posto con 132 (-8) da Lorenzo Magini (68 64) e dal francese Franck Daux (68 64).

Julien Clement (foto Bellicini)

VIGEVANO – Julien Clement (foto Bellicini)

Continua a leggere

Alps Tour, a Vigevano al via 138 giocatori Occhi puntati su Wallace, Daux e Di Nitto

Il Vigevano Open Alps Tour, sesto torneo stagionale dell’Alps Tour in programma sul percorso lombardo del Golf Vigevano (par 71) oggi – meteo permettendo – si è aperto ufficialmente con la Pro Am, vinta con il punteggio di -38 dalla squadra del francese Alexandre Daydou, con Lorenzo Turtori, Luigi Favali e Luca Fiammanti.

Vincitori Pro-Am Vigevano Alps Tour (foto Bellicini)

VIGEVANO – I vincitori della Pro Am  (foto Bellicini)

Dopo l’antipasto della Pro Am, oggi via alla competizione per 138 giocatori con un montepremi di 40 mila euro (5.800 al vincitore). La gara si svilupperà su tre giornate sulla distanza di 54 buche. La conclusione del secondo round decreterà il taglio che lascerà in campo i primi 40 classificati e i pari merito. L’ingresso per tutta la durata della manifestazione sarà gratuito. Continua a leggere

Il primo sigillo di Matt Wallace nell’Alps Tour Bene Maccario, Colombo e Ortolani

Il 26enne inglese Matt Wallace ha conseguito il suo primo titolo nell’Alps Tour imponendosi con 208 colpi (-8) nel Dreamland Pyramids Open, terzo torneo consecutivo dell’Alps Tour che si è disputato in Egitto, sul percorso del Dreamland Golf Club (par 72) a Il Cairo. Una vittoria annunciata quella dell’inglese, che era terminato terzo nell’Ein Bay Open e secondo nel Red Sea Little Venice Open, le due gare precedenti, e che ha operato il sorpasso in extremis ai danni del francese Antoine Schwartz.

Federico Maccario

Federico Maccario

Al vincitore 5.000 euro di prima moneta sul montepremi di 30.000 euro.

Schwarzt si è dovuto accontentare della seconda posizione con 209 (-7) alla pari con l’irlandese David Carey, mentre in quarta è terminato con 211 (-5) il transalpino Richard Jouven. Continua a leggere