Open d’Italia di golf 2020 – Tutte le news

Nonostanta la pandemia per il coronavirus l’Open d’Italia di golf 2020 si gioca. E già questa è una notizia. La Federazione ha scelto lo Chervò San Vigilio di Pozzolengo (Brescia) come sede di una gara destinata a rimanere nella storia.

Ecco la marcia di avvicinamento.

L’elenco delle news

6. Pietro Apicella: servono imprenditori e turismo

5. Open d’Italia: otto vittorie italiane

4. Open d’Italia: il percorso

3. “L’Open d’Italia sarà unico, ecco perché”

2. UFFICIALE: si gioca. L’Open d’Italia allo Chervò

1. Forse si gioca nonostante il covid


 

6. Pietro Apicella: servono imprenditori e turismo

Da una settimana è l’uomo più cercato nel mondo del golf italiano. Per essere al centro dell’attenzione l’imprenditore Pietro Apicella, presidente dello Chervò Golf & Resort San Vigilio, non ha fatto altro che stringere la mano a Franco Chimenti. Il presidente di Federgolf a metà agosto ha visitato per la prima volta il suo resort di Pozzolengo (Brescia), ne è rimasto talmente impressionato da proporlo come sede dell’Open d’Italia di golf 2020. “Mi sono bastati tre minuti per accettare” dice Apicella a “Golfando” in uno scampolo di vacanza prima della full immersion...

 

5. Open d’Italia: otto vittorie italiane

Francesco Molinari dopo l'affermazione del 2016

Francesco Molinari dopo l’affermazione del 2016

Dal 1925 (anno del trionfo di Francesco Pasquali) al 2020. L’Open d’Italia non s’è giocato nel 1933 e poi dal 1939 al 1946 a causa della Seconda guerra mondiale. Così come non è andato in scena dal 1961 al 1970. Tornando assoluto protagonista nel 1971 al Golf Club Garlenda (Savona). Da quel momento, mai più uno stop.

Per un torneo che vanta otto vittorie azzurre. Oltre a quella di Pasquali nel palmares ci sono le imprese di Aldo Casera (1948), Baldovino Dassù (1976) e Massimo Mannelli (1980). Senza dimenticare le doppiette di Ugo Grappasonni (1950 e 1954) e Francesco Molinari (2006 e 2016).

 

4. Il percorso

Chervò Golf & Resort San Vigilio

Lo Chervò Golf Club San Vigilio, a due passi dal lago di Garda, è stato fondato nel 2008 e progettato dall’architetto Kurt Rossknecht. Vanta 36 buche, di cui 9 executive e 27 da campionato, suddivise nei tre percorsi Benaco, Solferino e San Martino. Negli ultimi anni ha ricevuto diversi riconoscimenti a testimonianza della qualità non solo del percorso di gioco ma di tutto il circolo.

 

3. “Open d’Italia di golf 2020, sarà unico”

10 settembre 2020 – Quello a Chervò San Vigilio è un Open d’Italia di golf indimenticabile. Lo è già oggi – giovedì 10 settembre – a prescindere da vincitore, field, clima e da come andranno le cose. Le ragioni sono tante. A Pozzolengo (Brescia) si disputerà una gara internazionale in tempo di pandemia.

 

2. UFFICIALE: si gioca. L’Open d’Italia allo Chervò

Pietro Apicella e Franco Chimenti

7 settembre 2020 – Adesso è veramente ufficiale: la 77esima edizione dell’Open d’Italia ci sarà e si giocherà allo Chervò Golf San Vigilio di Pozzolengo, in provincia di Brescia. L’Open d’Italia di golf 2020 si giocherà dal 22 al 25 ottobre….

 

1. Forse si gioca nonostante il Covid

24 luglio 2020 – Open d’Italia 2020 di golf sì, Open d’Italia no. Più di un golfista sta sfogliando i petali di una margherita virtuale. Ad incentivare tale passatempo il tam tam social che vorrebbe come certa la ricollocazione dell’Open nel calendario dell’European Tour senza specificare su quale percorso. In quella margherita a rimanere attaccato è spesso il petalo che fa più comodo, in base a…


GOLFANDO SUI SOCIAL:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Open d’Italia di golf 2019 – Tutte le news: da Wiesberger a Laporta