GOLFTV: cosa mi piace, cosa no e, soprattutto, cosa vedremo presto

di Sauro Legramandi – @Sauro71
Dopo quaranta giorni e quaranta notti di GOLFTV è giunta l’ora di stilare un bilancio personale di questo nuovo modo di vedere il golf in Italia. E l’occasione è ghiotta per svelare qualche numero e qualche anticipazione sul futuro di GOLFTV. Vi posso dire per certo che presto vedremo tutorial di Tiger Woods, che la squadra di commentatori si allargherà, che dovrebbe arrivare un grosso testimonial italiano e che gli account registrati alla app sono già svariati migliaia. Ma andiamo con ordine.

Ebbene sì. E’ arrivato anche il giorno di esprimere il mio modestissimo parere sul golf in tv in Italia. Quelle che seguono sono considerazioni personali, pensieri e parole di un appassionato di golf come lo sei tu che stai leggendo. Ben vengano commenti e spunti per una riflessione intelligente. Astenersi perditempo e chiunque voglia insultare questa o quella emittente.

Sgomberiamo subito il green dagli impedimenti sciolti: a me il golf visto in questi anni sui canali Sky piaceva e piace. Selezionare il canale 205 sul telecomando significava tuffarsi in un verde praticamente senza limiti. Tutte le gare, tutto l’anno, da tutto il mondo.

Il golf in tv che piace a me

GOLFTV è attiva da quaranta giorni ed è sicuramente una novità. Come prima ci sono tutte le gare, tutto l’anno, da tutto il mondo. Diversamente da prima non c’è nessun canale da selezionare sul telecomando. Per assurdo nessun orario d’inizio e nessun orario di fine gara. Tenete presente che per il sottoscritto il golf in televisione è qualcosa di rituale. Significa mettersi comodo sul divano, accendere il televisore, lasciare concentrare la mente sul verde dentro il monitor e… il resto può attendere.

Il ripetersi di questo rito è reso oggi possibile dal mirroring tra iPad/smartphone e televisore. Di fatto si elimina il telecomando (indispensabile solo per le funzioni on/off, volume e/o pausa). Il suo posto è preso dallo smartphone: clic sull’icona di GOLFTV, si seleziona il video (o la diretta) da seguire e che il chromecast sia con noi (io e il golf). Non impazzisco per vedere il golf su smartphone o tablet: per me è il golf in tv è fisicamente nella tv. Va da sé che lavoro o situazioni contingenti a volte impediscono di associare il golf al televisore: in questo caso ogni device diventa ottimo per vedere le gesta di Molinari, Dustin Johnson o Justin Rose.

Oggi GOLFTV permette di lanciare lo streaming dalla app al televisore di casa. Non è stato facile all’inizio: la versione per iOS credo non fosse tarata al meglio per dialogare con qualsiasi modello di televisore. Tra il monitor e uno smartphone con Android invece è stato amore a primo clic.

Cosa mi piace di GOLFTV

Del nuovo sistema di vedere il golf in tv mi piace molto ma non tutto. La fruibilità è un plus: posso scegliere se vedere la gara collegamendomi live al minuto 41 o se gustarmela subito dal minuto 1 in poi. Posso farlo oggi, dopodomani o tra un mese. La potenza dello streaming è un bel passo in avanti.


Mi piacciono le voci. Il commento dei colleghi di Sky è sempre risultato all’altezza: sono preparati, conoscono i campi e sono tecnici al punto giusto. Molti di noi hanno conosciuto il golf in tv con le voci di Camicia, Grappasonni e Pomponi. I sei moschettieri di GOLFTV hanno portato una ventata di novità, hanno voci e modo di porsi accattivante. Non tutti hanno tempi televisivi ma nessuno nasce imparato nel mondo della comunicazione.

Mi piace il prezzo. La formula base è abbordabile: il Live Pass a 8,99 euro mensili (o 79,99 annuali) è alla portata di tutti. Quella all inclusive, la Pro Pass, a 14,99 euro (129 l’anno) è direttamente proporzionale al livello di passione e al tempo dedicabile al golf in tv. Certo, molti di noi si sono trovati davanti a un bivio: puntare su GOLFTV o restare abbonati a Sky? Potendo (e volendo) l’ideale è tenere il piede in due scarpe. 

Cosa non mi piace

Eppure non sono tutte rose e fiori e primi quaranta giorni e le quaranta notti di GOLFTV. Due gli aspetti che ritengo non essere all’altezza.

Primo: la comunicazione per il lancio dell’app. Un progetto a livello planetario che impatta così tanto sul modo di seguire il golf non può non avere un’adeguata campagna pubblicitaria. Fino ai primissimi giorni di gennaio tutti eravamo alla ricerca disperata di notizie. Quando inizia? Quanto costa? Cosa potrò vedere e come? A queste legittime domande hanno risposto via social i due conduttori. A spiegare cosa fosse GOLFTV ci hanno pensato Nicola Pomponi ed Alessandro Bellicini attraverso alcune dirette Facebook. Fatte le debite proporzioni vi immaginate vent’anni fa Bergomi e Caressa in diretta social a spiegare Sky? 

Un gruppo come Discovery, nel 2019, non può affidare il primo tee shoto di un progetto ambizioso al passaparola dei social network. Non un banner pubblicitario, non un’inserzione su un giornale cartaceo, non un promo su Eurosport (gruppo Discovery), non un sito di FAQ per informarsi ed eventualmente abbonarsi. 

Seconda cosa che non gradisco è proprio il sito Internet. Non lo trovo user friendly, come si dice in gergo. I video sono organizzati schematicamente e bene ma le informazioni non sono ancora facili da reperire. Le FAQ spesso si intrecciano tra di loro e non si ottiene la risposta desiderata.

Cosa vedremo su GOLFTV, su Eurosport e su Sky

Superata la fase iniziale del “si dice”, i dubbi legati alla programmazione sono stati praticamente fugati. E’ sicuro al 100% che solo via app (e quindi rilanciati in tv) vedremo tutte le gare integrali di European Tour e PGA Tour della stagione. E altrettanto sicuro che i major verranno trasmessi da Sky: almeno nel 2019 i diritti appartengono al canale della piattaforma satellitare. Il 2020 è un altro anno e si vedrà (magari i diritti internet verranno scissi da quelli tv). A marzo è stata annunciata la novità: le “fasi salienti di tre tornei del PGA Tour” in calendario proprio a marzo verranno trasmessi su Eurosport 2.  

A fine mese su GOLFTV il debutto del Ladies European Tour.

A fine mese su GOLFTV il debutto del Ladies European Tour.

Capitolo Eurosport: posso assicurare che Eurosport 2 (canale 211, piattaforma Sky) trasmetterà almeno 20/25 gare dello European Tour 2019. Si tratta di un accordo strappato dal ceo di European Tour, Keith Pelley, al momento della firma del contratto per GOLFTV. Una ventina di gare in chiaro su Eurosport servono a garantire visibilità per sponsor e circoli ospitanti. “Perché abbonarsi a pagamento se poi 20 gare le vedrò gratis in chiaro?”. L’hanno pensato in molti, certo. Semplice la risposta: nessuna gara del PGA Tour verrà mai trasmessa su Eurosport 2 e le gare dello European Tour sono molto più di venti in una stagione.

Quanti siamo su GOLFTV

Da fonti qualificate si apprende che Discovery è soddisfatta dell’avvio di GOLFTV in Italia. Anzi: in rapporto al numero di tesserati e/o giocatori in Italia, è soddisfattissima.

A gennaio 2019 gli abbonati erano già parecchie centinaia. Quanti? Diciamo poco meno del doppio degli iscritti al gruppo Facebook di Golfando. Senza addentrarsi nel campo minato della matematica ricordo che con un abbonamento solo è possibile vedere PGA Tour (e circuiti ad esso collegati), European Tour e Let su quattro device differenti.

Ma gli addetti ai lavori sono molto contenti di un altro dato, ossia di quanti hanno attivato un account. E quelli, credetemi, sono diverse migliaia. Ossia sempre tanti per i numeri italiani di giocatori e/o tesserati.

Chi vedremo

Tiger Woods ( foto di Patrick Smith/Getty Images/AFP)

Tiger Woods ( foto di Patrick Smith/Getty Images/AFP)

In pentola bolle parecchia roba. Prossimamente sui nostri smartphone (e di rimbalzo in tv) dovrebbero arrivare le lezioni e i contenuti speciali realizzati da Tiger Woods. Big Cat ha un contratto in esclusiva con Discovery negli Stati Uniti e i suoi interventi verranno adesso distribuiti in tutto il mondo GOLFTV. Vi immaginate seguire una lezione di golf di Tiger Woods? Il massimo sarebbe sentire la sua voce e capirne il senso completo leggendo crawl o sottotitoli. Tanta roba. Accade negli Usa…

Le sorprese non dovrebbero finire qua. Per una precisa strategia di aziendale, il gruppo televisivo mira a localizzare il più possibile il prodotto, accostandogli come testimonial un giocatore locale. Se tanto mi dà tanto presto potrebbero esserci novità.

Chi sentiremo

Di certo novità ci saranno dietro al microfono. Ad oggi la squadra di commentatori è composta da Nicola Pomponi, Alessandro Bellicini, Maurizio Trezzi, Matteo Del Podio, Federico Colombo e Isabella “The BogeyBlonde” Calogero. Visto che si tratta coprire centinaia di ore di diretta tv si parla di almeno un innesto a stretto giro di posta. Ma non è detto che, a seconda degli impegni sul tour, non si accodino anche giocatori professionisti di primissimo livello.


Passo e chiudo. E’ un post molto lungo ma esplicativo. E’ gradito un tuo commento positivo o meno. Per farlo puoi cliccare qua oppure scriverlo in calce al post. Chiedo una sola cortesia: non chiedere “come mai stasera non sento il commento in italiano?” oppure “come mi abbono a GOLFTV” o “come disdetto l’abbonamento a Sky?”. Non sono un help desk. 

Buon golf a tutti…

Le email dei lettori

Laura Zanella
Buon giorno, bello l’articolo e sinceramente in sintonia col mio pensiero. Mi spiace solo non sentire alcuni commentatori che erano ormai di casa. Ma hanno creato una bella squadra e diventeranno “di casa” anche loro. Veramente Nicola pomponi ha dato un grande aiuto all’inizio per risolvere i vari inghippi tecnici. Avanti così …. W il golf.

Mario Sciacca
“Assurdo!!! Non guarderò più il golf, lo giocherò soltanto. E così faranno moltissimi. Mi chiedo quale mente malata abbia potuto decidere di togliere il golf da SKY. Problemi di soldi?? Potevano decidere di programmarlo in pay per view. Boh??”

Fasoli
“Sono appassionato al golf ed ho sempre seguito tutte le trasmissioni su Sky Italia e via web su Sky UK. Continuo quindi su Sky UK senza spendere ulteriore denaro. Questa moda di suddividere gli sport su varie piattaforme ( Dazn, Discovery…) mi trova assolutamente contrario e fino a quando potrò resistero’ ai tentativi di “spremitura”. Posso sopravvivere lo stesso…”

Golf news 2019 da campi e circoli

Segui la pagina Facebook di Golfando e iscriviti al gruppo. Oppure seguici su Twitter: @golftgcom

40 risposte a “GOLFTV: cosa mi piace, cosa no e, soprattutto, cosa vedremo presto

  1. Ho letto l’articolo tutto in un fiato. Un grande articolo. Completo, preciso e condivisibile. La novità è di quelle epocali. Per un appassionato di golf , soprattutto in Italia dove non siamo certo tanti e quindi i passaggi televisivi non sono per nulla scontati, avere questa nuova opportunità significa garantirsi lo spettacolo per sempre.
    Sul discorso della mancata comunicazione e pubblicità ho una mia idea. GOLF.TV è ancora in fase beta, ci sono molte cose da sistemare. Ciò che si dice del sito è vero, va migliorato. Chi si è già iscritto serve ad avere un feedback per migliorarsi. Probabilmente inizieranno la pubblicità quando avranno reso stabile l’app e soprattutto quando sarà raggiungibile con tutti i modi previsti , compresi quelli direttamente da smarttv. Inoltre, se già siamo tanti, il passaparola e i social possono essere più potenti della pubblicità tradizionale. Tutto il resto è magnifico, vedere i tornei già dalla fase del campo pratica, poter seguire i Featured Group con le diciotto buche del giocatore preferito, significa essere letteralmente in campo con loro. Quello che spero succederà è il passaggio di alcuni contenuti sui canali generalisti come Discovery o Eurosport, non solo dirette ma programmi di approfondimento dedicati a tutti. Mi auguro anche che Sky possa continuare con altre cose oltre ai Major in modo da garantire una copertura adeguata per tutti in questa fase di acclimatamento. La concorrenza fa sempre bene e ho letto che avremo contenuti ed eventi nuovi grazie a tutti quello che sta accadendo. Viva il golf !!!

  2. Concordo no pienamente. Mi sono informato per Apple TV. Ho visto che ultima generazione di Apple TV contiene un app di GolFTV mobile. Se è app giusta credo che l’acquisto sia imminente da parte mia e quindi anche abbonamento GolFTV . Se qualcuno mi conferma quello che ho detto lo ringrazierò.grazie.

    • Ciao, purtroppo l’app non è quella giusta.
      Ho contattato GolfTv e mi hanno assicurato che ci stanno lavorando, ma non hanno saputo ancora darmi una dara di release.
      Germano

  3. un’app dedicata non è un plus per il golf, il rischio è che il “non-golfista” non possa avvicinarsi al nostro sport tramite il media TV, che ricordiamoci è il media di diffusione più utilizzato in Italia. Per noi golfisti e appassionati di altri sport, questo “spezzatino” ci obbligherà a comprare più servizi e svuotarci le tasche.

  4. Ottimo articolo. Se posso aggiungere un commento su Golf.tv devo dire che la qualità del sito e della APP non sono al top. Io capisco che è una release Beta ma se io ai clienti consegnassi una Beta così incompleta, beh sarebbero guai. Però magari è solo l’inizio e poi migliorerà. Altro bel guaio per quanto mi riguarda è che avendo smarphone e tablet Apple diventa difficile mandare lo streaming sulla TV. E visto che come te la mia preferenza va per la visione da divano con annessa birra Peroni questo è un grosso limite. Speriamo che arrivino presto le APP per le smart TV altrimenti mi toccherà di comprare un chromecast solo per il golf e francamente mi scoccia… Ancora complimenti per l’articolo!

  5. Sono un abbonato Sky e faccio fatica a capire quali sono i vantaggi di dover pagare per un prodotto che prima avevo compreso nell’abbonamento . Qualcuno può spiegarmelo.

  6. Grazie delle info sono d’accordo su quasi tutto. Il quasi è che a me piaceva molto la professionalità dei commentatori SKY ed altra cosa mi chiedo come si comporterà Golf TV per il nostro Open….. SKY per il nostro Torneo ha sempre dedicato ore e ore di diretta con grande impegno su ogni fronte. Questo secondo me ha dato un grande aiuto a diffondere il nostro sport anche a persone curiose. Difficilmente potranno fare altrettanto… Buon golf a tutti…

  7. Ottimo pezzo, grazie! Io suggerirei anche che con una smart tv che abbia un browser web, quindi forse anche direttamente da apple tv o da chromecast, che hanno i loro browser, senza passare dallo smartphone si può provare ae aprire il sito e quindi i video di golf.tv

  8. Concordo in linea di massima con l’articolo. Personalmente sono rimasto piacevolmente sorpreso da GolfTv; è davvero comodo poter rivedere il torneo della domenica spalmandolo per 4 sere dal lunedì al giovedì (tanto nessuno in TV ed internet ti svela chi ha vinto a meno che tu non lo voglia cercare apposta). Anche se mi mancano Silvio, Zappa e Cogliati devo dire che i commentatori (quasi tutti) sono all’altezza ed i giudizi tecnici talvolta quasi meglio di quelli di Sky dove personalmente alcune spiegazioni tecniche del pur bravo Scarpa faticavo a capirle.
    Per quanto riguarda il costo non stiamo parlando di una cifra impossibile (1 caffè ed una fetta di torta in centro a Milano al mese) anche se rimane l’amaro in bocca per la perdita dei diritti Sky visto che prima era “gratis”…
    Unica vera pecca: il golf in TV è fatto di televisione, divano, birra, e nessuna tensione riguardo la “tenuta” dell’adsl…..

  9. Grazie per l’articolo. Ha notizie circa le possibilità che il golf della pga americana possa tornare su sky ? sapevo che erano in corso trattative. Grazie

  10. Vedo molto entusiasmo ma francamente non lo comprendo. Chi aveva sky per il golf come me vorrebbe tagliarlo a questo punto ma perderebbe i majors… Ma questo è il meno… Ne risentirà la diffusione del golf… chi, non giocatore, andrà a fare l’abbonamento ad un nuovo servizio dedicato.. andrà a comprarsi una chromecast.. .E già tanto che la facciamo noi appassionati controvoglia. Il tutto mentre starebbe per arrivare la Ryder CUP in Italia… veramente un passo falso tutto ciò.

  11. io non sono golfista ma amavo moltissimo vedere il week end i tornei pga su sky…prima di abbonarmi a golf tv ci penserò molto

  12. Terribile…. si pianta continuamente e non c’è più il piacere di condividere la visione in tv con la famiglia.
    È il colpo di grazia al golf in Italia.
    Unico rimedio potrebbe essere riportarlo sul grande schermo….ma anche farlo funzionare bene.

  13. Sembra che il mondo italiano sia pieno di smart Tv, credo non sia così, tantomeno in club house……
    Se poi veniamo ai diritti televisivi perché Sky Uk segue sul campo con i noti commentatori inglesi e il resto d’Europa che paga Sky non lo vede?
    Siamo al golf Brexit?
    Mi spiace ma gioco dal 1982 e quanto vedo oggi credo limiti la divulgazione del golf a chi nell’intrevallo del calcio passava di lì
    Palla fuori limite GolfTV

    Mario

  14. Sono un appassionato, non praticante, di golf, uno sport che ho conosciuto grazie a Sky. Anche io ho sottoscritto l’abbonamento a Golftv, senza alcun entusiasmo e con il sottile dubbio della fregatura incombente. Ieri sera ho potuto seguire il torneo in California nella versione originale in lingua inglese perchè il canale in Italiano non funzionava. In ogni caso, meglio uno streaming con un commento in Inglese (e comunque era di Nick Faldo) piuttosto che una delle insopportabili repliche del canale 205 di Sky. Ecco, il comportamento di Sky è stato semplicemente irriguardoso verso i suoi clienti, senza un minimo di spiegazione sull’accaduto o una parola sui programmi futuri. Una delusione assoluta. Non meritano l’abbonamento.

  15. Io sono abbonato da una vita a sky e rimarrò fedele….però farsi sottrarre il golf in questo modo, senza dare spiegazione agli abbonati non è serio

  16. Finalmente il primo, anzi l’unico articolo chiaro, complimenti.
    Per il resto grossa delusione, per quanto riguarda Golf.TV capire come abbonarsi e conoscere i costi è un’impresa (grosso limite) per quanto riguarda Sky è l’ennesima “sola” dopo il calcio su Dazn, e poi non parliamo di voler diffondere il golf in Italia soprattutto in vista della Ryder 2022.
    E allora viva il golf giocato!!

  17. Io quando hanno tolto il golf da Sky ho chiuso l’abbonamento… ormai con Netflix e PrimeVideo, Sky lo tenevo solo per gli sport… quindi ho chuso e per il golf ho appena fatto l’abbonamento a GOLFTV, e farò l’NBA League Pass per mio figlio, e forse Eurosport… tutti in streaming dove e quando si vuole e a un costo totale inferiore a quello di Sky.
    Una domanda, come si fa a sentire il commento in italiano? Gli americani sono un po’noiosi, mi stavano più simpatici quelli di Sky…

  18. Ho provato oggi a collegare il mio iPhone all’apple TV (vecchio modello) e funziona bene senza lag e salti (ho la fibra a casa). Posso quindi vedere i tornei sulla TV: bene! Però ancora per ora su sky era un’altra cosa (doppia lingua, immagine comunque migliore. …). Non ho ancora disdetto abbonamento Sky ma l’ho comunque ridotto molto. Dopo 15 anni di abbonamento essere trattato così non mi è piaciuto per nulla. App Golf TV ancora “verde” e poche funzionalità (vedere Netflix o Prime Video come benchmark), ma non male. Commento di Isabella Calogero francamente eccessivo… forse i commentatori US esagerano nelle pause e i silenzi, ma vedere il golf con un sottofondo logorroico è impossibile… abbasso l’augio… ma perché?

  19. Commenti molto interessanti. Ho sottoscritto l’abbonamento gratuito di un mese a Golf Tv ed ho provato a mandarlo da iPad a tv tramite Apple TV con duplica schermo. L’immagine passa ma resta ferma con la rotellina che gira. Digitando su live si aggiorna l’immagine ma continua a restare bloccata con la rotellina che gira. Che fare per far trasmettere da iPad / smartphone a Apple TV? Grazie di condividere esperienze analoghe.
    Paolo

    • Anche io lamento lo stesso identico problema, e non ho capito come risolverlo. Acquistando Chromecast si può ovviare? Dulcis in fundo, la connessione nella provincia dove abito non è raggiunta dalla fibra, tanto che ho già disdetto netflix stufo di qualità video pessima e continue interruzioni…Tanta nostalgia di Sky golf…quindi risultato per il sottoscritto di tutto ciò, niente più golf in tv…sigh…
      Roberto

  20. Seguivo il golf su Sky e non andrò a spendere altri soldi per star dietro a un’altra piattaforma, anche per una questione di praticità. Trovo un po’ beffardo che di punto in bianco la programmazione venga depauperata in modo così netto e il contentino dei major non basta, anche perché se ho capito bene dal 2020 rischiamo seriamente di dover dire addio anche a questi tornei. Non mi stupisce una simile mossa, anche perché ormai il modus operandi di Sky è questo, lo abbiamo visto anche con l’NFL e la MLB che sono stati sbolognati a Dazn senza nessun preavviso per gli abbonati. Comincio a stufarmi e sono intenzionato a non rinnovare neanche Sky, figuriamoci aderire a Golftv.

  21. Sono già intervenuto sull’argomento Golf TV e visti i commenti sulla qualità delle trasmissioni e del commento italiano sono felice di continuare a vedere i tornei ( European tour e PGA) sul canale golf di Sky UK via web. Unico problema il fatto che non ho ancora trovato il modo di registrarli quando sono al lavoro o ad orari poco consoni…ci sono delle repliche per fortuna ma ci sto lavorando….alla faccia di Sky Italia che senza preavviso ci ha tolto parte del calcio ed il golf

  22. questa settimana l’Arnold Palmer verrà trasmesso da Eurosport, settimana prossima il Players Championship (pare) quindi non è vero che “nessuna gara del PGA Tour verrà mai trasmessa su Eurosport 2”

    • Il PGA è in esclusiva su GolfTv/Discovery. Credo che Discovery abbia deciso di passare su Eurosport qualche ora di PGA per una questione di marketing.

  23. Ho scritto a LG per sapere se sapevano qualcosa di una possibile APP per smart TV, ma non sanno ancora niente

  24. Ad oggi per avere la copertura totale di un abbonamento sky nel 2017, si dovrebbe avere sky + connessione web + dazn + golf tv + eurosport player + chissà cosa dimentico. Ma la concorrenza non dovrebbe avvantaggiare i consumatori? Onestamente non posso permettermi tutto e non so cosa scegliere.. Penso che la logica sia disdire tutto per mandare un segnali agli operatori del settore..

  25. Pensieri sparsi:
    1. deludente il comportamento di Sky che senza un minimo messaggio mantiene attivo il canale 205 senza avvisare cosa trasmetteranno o no nel 2019.
    2. Ho provato la app GOLF TV e la qualità video è decisamente inferiore all’HD di Sky, io ho internet Fastweb ad alta velocità ma tuttavia non funziona bene (così come non funziona bene DAZN).
    3. In ogni caso non ho voglia di trafficare con smartphone e smart TV ogni volta che c’è una gara di golf.
    4. Risultato: vedrò meno golf in TV con molta delusione ma di certo non vado a comprarmi un servizio singolo, così come non ho comprato DAZN, ma ne ho usufruito urilizzando i mesi gratuiti e una volta terminati basta così

  26. Assurdo e scorretto il comportamento di Sky!
    Capisco il fatto che un’altra emittente voglia farsi pagare per trasmettere golf in tv, ma so anche che io non faro’ Altri abbonamenti, e vedrò meno golf alla televisione.
    E come me molti altri.
    Sarà una sconfitta per il golf.
    Pazienza!

  27. Sono ovviamente deluso da Sky che ha il merito (o la colpa) di avermi fatto avvicinare e appassionare al golf qualche mese fa, sono deluso da fatto che non potrò utilizzare GOLFTV perché dove abito, non è una zona sperduta di alta montagna o a chilometri dai centri abitati più remoti, non c’è una connessione Internet sufficientemente performante fissa o mobile … il digital divide mi ha tagliato fuori, davvero un gran peccato.

    Concordo con i molti commenti che il pubblico raggiunto e quindi i potenziali nuovi appassionati saranno molti meno!

  28. …continuo a non capire perchè ciò che è possibile alla federazione tennis (Supertennis canale 64 in chiaro) non lo sia per la Federgolf !!!

  29. Non sono d’accordo con chi dice che SKY è stata scorretta. Ha fatto una scelta commerciale. E come tale prenderà atto delle conseguenze. Per quanto mi riguarda il Golf era oramai l’ultima trasmissione che mi teneva legato a SKY con un abbonamento che (senza calcio) mi costava tra opzioni varie più di 70 euro al mese. Ho disdetto SKY pagando gli 11 euro di penale e adesso viaggio con GOLFTV, Netflix e Prime Video. La scelta di film e serie è garantita e il Golf è più ricco di prima.
    Ho solo qualche piccola delusione riguardo GOLFTV. La perdita di un paio di commentatori storici e molto bravi a rendere vivo il nostro sport in tv.
    La mancanza di una app per la mia smart tv Samsung.
    Per il resto tutto ok. L’altra sera eravamo in un locale a cena (con un gruppo di golfisti) e ci siamo visti le ultime buche di Chicco sul telefonino con una buona qualità di trasmissione e di immagini.

  30. Io mi trovo in Svizzera qualità del segnale ottima, unica pecca trasmettono solo 4 buche…. esempio all’Arnold Palmer non si vedeva la 18 per nessun giocatore e quando gli ultimi sono arrivati alla 18 il collegamento è terminato. Davvero molto negativo. È così anche in Italia e altri paesi? Se così fosse diventa una visione monotona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *