Jordan Spieth, incubo finito: torna a vincere dopo 1.351 giorni

Jordan Spieth è golfisticamente risorto. Nel giorno di Pasqua l’americano è tornato a vincere una gara sul PGA Tour dopo un digiuno durato quattro anni. Spieth ha trionfato nel Valero Texas Open, torneo giocatosi sul percorso di San Antonio. E a pochi giorni dall’Augusta Masters il suo successo è davvero una gran bella notizia. 

SAN ANTONIO Jordan Spieth dopo la vittoria al Valero Texas Open (Foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

SAN ANTONIO Jordan Spieth dopo la vittoria al Valero Texas Open (Foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

WGC Match Play, a Billy Horschel titolo e maxi-assegno

E’ Billy Horschel il nuovo campione del WGC-Dell Technologies Match Play, secondo evento del mini circuito mondiale 2021. In Texas il 34enne di Grant-Valkaria (Florida) ha superato 2/1 in finale Scottie Scheffler.

AUSTIN Billy Horschel alle prese col putter alla buca 13 nel giro finale del WGC-Dell Technologies Match Play a (foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

AUSTIN Billy Horschel alle prese col putter alla buca 13 nel giro finale del WGC-Dell Technologies Match Play a (foto di Steve DYKES / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

Quanto guadagna un caddie nel golf?

In Italia non ce ne sono di professionisti ma in giro per il mondo del golf il mestiere del caddie è ancora ambito. Un lavoro impegnativo, adatto per chi conosce bene questo sport e soprattutto per chi riesce a creare empatia col pro per cui lavora.

PUNTA CANA Joel Dahmen e il caddie Geno Bonnalie dopo la vittoria al Corales Puntacana Resort & Club  (foto di Kevin C. Cox / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP).

Continua a leggere

Per Viktor Hovland distrazione e penalità, An imbuca in 11 colpi

Al primo giro del The Players se ne sono viste di tutti i colori. Protagonista su tutti Viktor Hovland. In testa a Ponte Vedra Beach c’è Sergio Garcia mentre Francesco Molinari è indietro. Da segnalare che sul percorso del TPC Sawgrass sono ammessi fino a un massimo di 10.000 spettatori al giorno.

Viktor Hovland gioca dal posto sbagliato

Cominciamo dalla promessa del golf europeo. A Viktor Hovland (oggi numero 13 al mondo) sono stati inflitti due colpi di penalità per aver giocato la pallina da un posto sbagliato.

KAPALUA, HAWAII - Viktor Hovland al Sentry Tournament Of Champions nel gennaio 2021 (foto di Gregory Shamus/Getty Images/AFP)

KAPALUA, HAWAII – Viktor Hovland al Sentry Tournament Of Champions nel gennaio 2021 (foto di Gregory Shamus/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Hulk colpisce ancora: Bryson DeChambeau vince l’Arnold Palmer Invitational

Bryson DeChambeau vince di un soffio l’Arnold Palmer Invitational (che nel 2019 fu di Francesco Molinari). “Hulk” ha chiuso con un solo colpo di vantaggio sull’instancabile Lee Westwood. “Sono davvero orgoglioso – ha detto – d’indossarlo, Mr Palmer ha avuto una grande influenza su di me. Questa vittoria mi riempie d’orgoglio”.

Bryson DeChambeau

ORLANDO Bryson DeChambeau esulta dopo il putt vincente alla 18 all’Arnold Palmer Invitational – (Foto by Mike Ehrmann / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Continua a leggere

Francesco Molinari, dopo due anni tre top ten in quattro gare

Gara dopo gara Francesco Molinari sta tornando: domenica è arrivata la terza top ten stagionale. Al The Genesis Invitational ha vinto Max Homa alla seconda buca di playoff con Tony Finau (-12). Molinari ha finito in ottava posizione (-6), allungando la serie positiva di questi due mesi di PGA Tour.

HOUSTON – Francesco Molinari

Continua a leggere

The Genesis Invitational: Burns contro la cabala, McIlroy non passa il taglio

Sam Burns leader dopo due giri, primo missed cut per Rory McIlroy dopo 25 tagli consecutivi passati, Francesco Molinari rallenta e Dustin Johnson accelera. In estrema sintesi ecco come ci si avvicina al moving day al The Genesis Invitational, in California.

PACIFIC PALISADES Sam Burns nel secondo giro del The Genesis Invitational (foto di Harry How / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP)

PACIFIC PALISADES Sam Burns nel secondo giro del The Genesis Invitational (foto di Harry How / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / AFP)

Continua a leggere

La cura per il nipote Rafita: il par più bello di Niemann

Quando il farmaco più costoso del mondo incontra un golfista, una raccolta fondi e migliaia di cuori grandi così il suo destino è segnato. E’ andata a buon fine la campagna online guidata dal golfista cileno Joaquin Niemann per raccogliere 2,1 milioni di dollari necessari per acquistare il Zolgensma. Si tratta di una iniezione di 60 minuti che può salvare la vita a Rafita Calderon, cuginetto di Joaquin nato il 20 ottobre con l’atrofia muscolare spinale.

Joaquin Niemann e il piccolo Rafita

Joaquin Niemann e il piccolo Rafita

Continua a leggere