Per il centesimo Open di Francia in campo sei uomini Ryder Cup e cinque azzurri

Ci sono proprio tutti i big europei alla centesima edizione dell’Open de France che scatta oggi sul percorso de Le Golf National, a Guyancourt in Francia (sede della Ryder Cup 2018): tra loro sei con la quasi matematica certezza di giocare la prossima di Ryder Cup, quella di fine settembre all’Hazeltine National in Minnesota.

Parigi_Twitter

Il tweet del Team Europe di Ryder Cup in occasione del debutto dell’Open di Francia sul percorso dove si giocherà la Ryder 2018

Continua a leggere

GIOCO A GOLF PERCHE’ / 14

Torna l’appuntamento del nostro blog con le motivazioni che spingono verso il campo da golf. Stavolta la risposta è di gruppo e davvero bella. I giovanissimi del Club dei Giovani del CUS Ferrara hanno infatti raccontato la loro passione per il golf davanti a una telecamera. Grazie a un montaggio brillante, ne è uscito un video spettacolare che chiunque giochi a golf dovrebbe condividere.

CUSFERRARA

Luca, uno dei protagonisti del video del Cus Ferrara

Continua a leggere

Olimpiadi di Rio, anche Jason Day rinuncia: “Temo il virus Zika”

(s.l.) Altro macigno sul golf alle Olimpiadi: Jason Day, numero uno del ranking mondiale, non parteciperà ai Giochi di Rio2016. Come ha fatto McIlroy, l’australiano ha avvisato tutti con un comunicato postato su Twitter a 50 giorni dal primo tee shot: “Rinuncio perché ho paura di Zika: ho sempre considerato la mia famiglia prima di tutto e non voglio mettere a rischio future gravidanze di mia moglie e la salute dei miei figli” dice Day. Pochi minuti dopo di lui anche Shane Lowry ha annunciato il passo indietro per il timore di Zika

PONTE VEDRA BEACH, FL - MAY 15: Jason Day of Australia celebrates with son Dash, wife Ellie and daughter Lucy after winning during the final round of THE PLAYERS Championship at the Stadium course at TPC Sawgrass on May 15, 2016 in Ponte Vedra Beach, Florida. Scott Halleran/Getty Images/AFP

PONTE VEDRA BEACH – Jason Day festeggia con il figlio Dash, la moglie Ellie e la piccola Lucy la vittoria al The Players Championship (foto Afp)

Continua a leggere

In Scozia referendum bis ma niente Brexit Muirfield rivota per ammettere le donne

di Sauro Legramandi – @Sauro71

Il referendum bis in Scozia è già realtà a Muirfield. Si voterà entro la fine dell’anno e non si tratterà di un voto consultivo bensì vincolante. La ics da apporre non sarà per uscire dalla Ue bensì per entrare nell’era moderna, aprendo un circolo di golf alle donne.

(Files) In this file picture taken on July 18, 2013, US golfer Mark O'Meara prepares to tee off on the 18th during the first round of the 2013 British Open Golf Championship at Muirfield golf course at Gullane in Scotland. Historic Scottish golf course Muirfield lost its status as a British Open venue and provoked a storm of criticism after voting not to admit female members on Thursday. A proposal to allow female members did not receive the required two-thirds majority needed, with 387 members -- or 64 percent -- voting in favour and 219 members -- or 36 percent -- voting against. / AFP PHOTO / ADRIAN DENNIS

GULLANE – Una foto di repertorio dal 2013 British Open Golf Championship a Muirfield (foto Afp)

Continua a leggere

Stenson torna a vincere sull’European Tour BMW International,ok Manassero e Bertasio

Dopo due anni a bocca asciutta Henrik Stenson è tornato al successo nell’European Tour (271 – 68 65 67 71, -17) vincendo il BMW International Open sul percorso di Gut Laerchenhof (par 72), a Pulheim in Germania.  Per lui un assegno di 333.330 euro su un montepremi di due milioni di euro. Buonissime le notizie dal fronte italiano.

OAKMONT, PA - JUNE 17: Henrik Stenson of Sweden hits his tee shot on the tenth hole during the continuation of the weather delayed first round of the U.S. Open at Oakmont Country Club on June 17, 2016 in Oakmont, Pennsylvania. Ross Kinnaird/Getty Images/AFP

OAKMONT – Una foto d’archivio di Henrik Stenson, datata 17 giugno 2016

Continua a leggere

Donald Trump inaugura tre suoi campi da golf in Scozia ma gli inglesi non lo vogliono: “Brexit? I britannici si riprendono il Paese”

di Sauro Legramandi – @Sauro71

Dov’è mediaticamente l’ombelico del mondo oggi venerdì 24 giugno 2016? Esatto, la risposta è giusta: in Gran Bretagna all’indomani del voto sulla Brexit. E casualmente dov’è l’uomo che mediaticamente divide tutto il mondo? Anche questa risposta è giusta: Donald Trump è in Gran Bretagna, in Scozia per l’esattezza.  Trump ha interrotto la campagna elettorale per la Casa Bianca e col suo aereo privato è arrivato nella terra d’Albione in un giorno delicatissimo.

Donald Trump in Scozia

Immagine 1 di 6

Il candidato repubblicano alla Casa Bianca inaugura il resort “Trump Turnberry” con tre 18 buche

Continua a leggere

Golfisti avvisati: niente più obbligo di certificato medico (come per pesca e dama)

Per chi fa il medico di professione si tratta di una cattiva notizia. Per chi gioca a golf forse si tratta di una notizia bella. Nei giorni scorsi è stata emessa una circolare (testo integrale in PDF)  che di fatto non rende più obbligatorio il certificato medico per giocare a golf. E Federgolf? L’analisi del testo è prevista per il prossimo consiglio federale e per ora nessun commento da Chimenti o dal suo staff.

Il documento, approvato dal ministero della Salute, è firmato dalla Fmsi, federazione medico sportiva italiana recita esattamente quanto segue: chi pratica sport che non prevedono una grande attività fisica non ha bisogno del certificato medico non agonistico.  Continua a leggere

McIlroy vuole un figlio: addio alle Olimpiadi “Ho paura del virus Zika” – E gli altri atleti?

di Sauro Legramandi – @Sauro71

E venne anche il tanto temuto giorno di Rory McIlroy: il più forte giocatore europeo, come avevamo scritto qualche settimana fa, ha rinunciato alle Olimpiadi di Rio per il timore di essere infettato dal virus Zika e quindi di trasmetterlo alla compagna. Il nordirlandese si dimostra uomo prima che professionista: l’uomo Rory McIlroy vuole metter su famiglia con Erica Stoll e ha paura del virus. La paura è uno dei sentimenti più umani che ci siano: l’ex numero uno al mondo ha paura di venir punto da una zanzara in Brasile e di trasmettere il virus alla compagna e all’eventuale nascituro.

Rory McIlroy ed Erica Stoll

Non giriamoci intorno: non c’è medaglia, non c’è assegno, non c’è patriottismo che tengano davanti anche a una sola possibilità su un milione di contrarre il virus. Continua a leggere