Con il coronavirus carrelli da golf introvabili negli Usa: magazzini vuoti e su eBay…

Chi ha ancora uno o più carrelli da golf negli Stati Uniti se li tiene ben stretti. Una conseguenza della pandemia infatti è la caccia al carrello con le ditte produttrici che non riescono a far fronte alla domanda. I motivi sono essenzialmente due, uno culturale e uno sanitario.

Carrelli da golf

Tutti lo vogliono… (Foto di Golfer da Pixabay)

Negli Stati Uniti il golf car è quasi un’istituzione con circoli che da anni hanno investito nel “parco macchine” puntando su mezzi comodi e tecnologici.
Continua a leggere

“Covid-19, il male più brutto della mia vita”: il racconto della caddie Missy Pederson

Senso di oppressione al torace, mal di testa e febbre dopo una notte insonne. La corsa in ospedale e le prime cure. Missy Pederson, caddie di Brittanny Lincicome (proette vincitrice di due Major in carriera), racconta il suo calvario per sconfiggere il Covid-19.

HARRISON Brittany Lincicome con la caddie Missy Pederson al KPMG Women’s PGA Championship 2015(foto di David Cannon/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Llanymynech Golf Club, la terra di mezzo tra Inghilterra e Galles

Anche il golf ha la sua terra di mezzo. Lo scenario degno della saga di J.R.R. Tolkien è nella contea inglese dello Shropshire con il Llanymynech Golf Club, nel centro abitato di Oswestry. Si tratta di 18 buche d’altri tempi al confine tra Galles e Inghilterra. In particolare due buche sono completamente sul suolo inglese, 15 completamente su quello gallese e una esattamente divisa a metà. Il tee della 4 è in suolo gallese, il green nelle terre della Regina Elisabetta.

La buca 4 del Llanymynech Golf Club: "Drive in Wales / Putt in England"

La buca 4 del Llanymynech Golf Club: “Drive in Wales / Putt in England”

Continua a leggere

Aerei per giocatori e caddies, test e tamponi: il PGA Tour riparte così

Un piano di 37 pagine con tamponi nasali, test della saliva, screening prima di ogni viaggio e scanner termici. Il PGA Tour ha inviato a giocatori e caddies il protocollo di sicurezza in vista della ripresa del circuito. Ad oggi si torna in campo l’11 giugno a Fort Worth, in Texas, col Charles Schwab Challenge.

PGA Tour

AUSTIN Dustin Johnson (Foto di Richard Heathcote/Getty Images/AFP).

Continua a leggere

Regole locali e coronavirus, come cambia la gara di golf

Per ora non sono state autorizzate gare amateur nel nostro Paese ma quando arriverà il via libera le regole locali subiranno alcune modifiche. Ecco il protocollo di Federgolf elaborato da Davide Lantos, Corrado Graglia e Richard Cau per il “Comitato Regole e Campionati” e “Comitato Handicap e Course Rating”.

Continua a leggere

Le testimonianze di chi è tornato a giocare a golf

In attesa di un Dpcm firmato da Conte che riapra su tutto il territorio nazionale, da qualche giorno si sta giocando a golf in molte regioni. Ecco le testimonianze arrivate via social o email.


Maurizio Petro’ – Tolcinasco
Oggi 18 buche a Tolcinasco. Campo ok, prestazione sufficiente

Dario Davide Petriniani – Chervo
Giocato Sabato e Domenica al mio circolo Chervo 🙂

Maurizio Pietrantonio – Golf dei Laghi
Oggi finalmente io e mia moglie Flavia abbiamo ripreso in mano ferri, drive e legnetti al Golf dei Laghi. Campo perfetto, giornata soleggiata, poca gente e tutti con mascherina.
Prime 9 buche con il Sig. Angelo, una compagnia simpatica e corretta. Mascherina fastidiosa nelle prime buche, poi ci si abitua. Risultato? Più che buono dopo due e passa mesi di astinenza. Viva il Golf !!! Continua a leggere