Ryder Cup 2021 tra spogliatoio diviso, scarpe e patto anti-Covid

Talento e spogliatoio diviso contro esperienza e gruppo compatto. Si presentano così Team Usa e Team Europe alla vigilia della Ryder Cup 2021 a Whistling Straits. I padroni di casa sono favoriti ma l’Europa venderà sicuramente cara la pelle.

Oggi è il giorno del golf spettacolo a Kohler, nel Wisconsin: si gioca il Celebrity Match con molti personaggi famosi tra i quali anche Alessandro Del Piero. Seguirà la cerimonia di apertura. E venerdì pomeriggio (ora italiana) via con i primi punti in palio.

Lo dico da giorni: sulla carta non c’è competizione. Team Usa oggi è più forte e più in forma dei nostri rappresentanti. Non è però la prima volta che il pronostico viene ribaltato vista e considerata una serie di fattori. A partire dal fatto che la Ryder Cup è una gara a squadre in uno sport individualista per natura.

Spogliatoio Usa e veleni

E nella squadra del capitano Steve Stricker qualche piccola crepa c’è. Non convocato il condensato di simpatia chiamato Patrick Reed, gli statunitensi non vanno lo stessi d’amore e d’accordo (situazione già emersa a Parigi 2018).

KOHLER, WISCONSIN Un dettaglio delle scarpe di Justin Thomas (Foto di Patrick Smith / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

KOHLER, WISCONSIN Un dettaglio delle scarpe di Justin Thomas (Foto di Patrick Smith / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP)

Koepka e DeChambeau non si sopportano da tempo e se le sono mandate a dire. Mr Fedex Patrick Cantlay non tollera lo stesso DeChambeau e il sentimento pare essere ricambiato. Dustin Johnson e Koepka non si stimano umanamente e non fanno nulla per nasconderlo. Empatia e spirito di gruppo potrebbero venire meno in campo ma soprattutto nello spogliatoio (con evidenti problemi in termini di scelta di accoppiamenti per foursome e fourballs). E se l’allegra macchina da guerra yankee non dovesse partire venerdì con la marcia giusta… apriti cielo.

 

“Giocare la Ryder Cup?
E’ più facile andare nello spazio”

Viste le premesse Harrington pigia l’acceleratore proprio sul concetto di gruppo dentro (e fuori) lo spogliatoio. La Ryder Cup è l’unica competizione dove l’Europa – e non l’Unione Europeascende in campo sotto una sola bandiera. “Ci sono molte più possibilità di andare nello spazio o di scalare l’Everest rispetto a quelle di giocare una Ryder Cup”. Parola del capitano europeo che ha voluto caricare i suoi giocatori.

KOHLER, WISCONSIN Lee Westwood nel giro di prova imita il famoso gesto di Ian Poulter (Foto di Warren Little / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP).

KOHLER, WISCONSIN Lee Westwood nel giro di prova imita il famoso gesto di Ian Poulter (Foto di Warren Little / GETTY IMAGES NORTH AMERICA / Getty Images via AFP).

“Ad ognuno di noi è stato improntato un numero sulla sacca, io sono il 144esimo golfista del Vecchio Continente ad aver disputato la Ryder Cup su un totale di 164. Tutto questo fa capire quanto sia importante giocare un evento simile” ha spiegato Rory McIlroy. Per l’Europa è importante quindi il gruppo, la cui forza ha fatto la differenza nel recente passato. Perfino sulle scarpe dei continentali è raffigurata la bandiera europea, per un messaggio che va oltre lo sport. Da trasmettere, di padre in figlio. Lee Westwood, tra i veterani, avrà come caddie il figlio Sam (di solito ha la moglie).

L’accordo in caso di contagio alla Ryder Cup 2021

In una sfida all’insegna del fair play non poteva mancare l’accordo tra i due capitani in caso di eventuale contagio da coronavirus. Se lo scenario dovesse verificarsi durante il match, l’incontro in questione sarebbe immediatamente sospeso e il giocatore costretto ad abbandonare immediatamente la Ryder Cup. Diversa la vicenda riguardante la convocazione dei sostituti, ipotesi che potrebbe verificarsi entro e non oltre la cerimonia di apertura.

E’ questa la Ryder Cup  ai tempi del Covid-19, con la 43esima edizione slittata dal 2020 al 2021 proprio per via dell’emergenza sanitaria. Non solo la più grande sfida di golf  lunga tre giorni. Ma uno show mondiale dal grande impatto economico.

https://golfando.tgcom24.it/2021/09/22/padraig-harrington-golf-ryder-cup/

Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

https://golfando.tgcom24.it/ryder-cup-2021-di-golf-news/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.