Tommy Fleetwood e Francesco Molinari “separati in casa” Hero Cup

Fleetwood Molinari
Tommy Fleetwood e Francesco Molinari

Francesco Molinari e Tommy Fleetwood separati in casa Hero Cup. I due artefici della vittoria europea alla Ryder Cup 2018 a Parigi saranno i capitani del team dell’Europa Continentale e del team Gran Bretagna & Irlanda, nella prima edizione della Hero Cup.

Si tratta di una sfida sul modello Ryder Cup voluta fortemente dal capitano europeo Luke Donald. La competizione si disputerà dal 13 al 15 gennaio ad Abu Dhabi. Il primo evento del DP World Tour 2023 rappresenterà una prova generale di Ryder Cup con Chicco e Tommy che dovranno scegliere nove giocatori a testa per completare i rispettivi team. Le due squadre di Hero Cup saranno definite nel mese di dicembre. I criteri di selezione terranno conto delle classifiche del DP World Tour Rankings. Si disputeranno match foursomes, fourballs e singoli.

Ad ogni giocatore del team vincente di Hero Cup andranno 125mila dollari, a chi perderà invece 75mila.


Hero Cup, le parole

Tommy Fleetwood e Francesco Molinari , Hero Cup
Tommy Fleetwood e Francesco Molinari dopo la vittoria nel foursome nel primo giorno di Ryder Cup 2018 a Le Golf National (AFP PHOTO / Eric FEFERBERG)

“La Hero Cup rappresenta un’ottima idea e un’occasione, per i giocatori europei, di fare esperienza in eventi a squadre. Spero, insieme a Fleetwood, di portare esperienza e aiutare tanti colleghi in competizioni di questo tipo. Non vediamo l’ora di collaborare con Donald (che presiederà l’evento) in questa entusiasmante avventura anche in vista della Ryder Cup che si disputerà nel mio Paese d’origine, l’Italia”, le dichiarazioni di Francesco Molinari.

“E’ risaputo che io e Molinari andiamo molto d’accordo. Sarà strano ritrovarci da capitani e da avversari” risponde l’inglese.

“Sono grato a Molinari e a Fleetwood per aver accettato di ricoprire questo incarico. La loro esperienza sarà fondamentale per gli altri 18 giocatori che prenderanno parte a questo appuntamento importante”, ha chiosato invece Donald. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *