L’email: “Per i circoli il caro bollette sarà più pesante della pandemia?”

Si chiude un anno “meno difficile” degli ultimi ma se ne prospetta uno quantomeno tosto a partire dal caro bollette. L’amico Paul Fischnaller dice la sua su quote annue, clubhouse chiuse e le gare che spesso non bastano per tenere aperti i circoli.

“Buongiorno, 
scrivo per dire la mia e aprire un confronto con chi ama il golf. Ieri ho parlato con un giornalista di golf tedesco che, a tempo perso, si occupa di consulenze per i circoli. Abbiamo parlato dei rincari dei prezzi di energia che anche per i circoli diventerà (o è già diventato) un grosso problema. Tanti sanno che la situazione non è bella ora e non sarà bellissima nemmeno nei prossimi mesi.

Credo che molti presidenti e direttori non vogliano modificare i prezzi di green fee e/o delle quote annue ma di questo passo le spese per la gestione del club andranno alle stelle.  


Sulle quote annue

Ci sarà pure da riflettere su come vogliamo passare l´inverno con questo prezzo di gasolio o gas? Quel prezzo serve a riscaldare clubhouse, docce e tutto il resto.  Qualcuno forse avrà in mente di chiudere il circolo nei mesi di dicembre e gennaio? Altri vorranno chiudere le spogliatoi? Ognuno la pensi come vuole ma non sarebbe il massimo per noi amateur. E in ogni caso decisioni del genere andrebbero comunicate molto prima.

Da noi in Italia abbiamo anche un altro problema. Quasi mai i soci o gli abbonati versano la quota prima della scadenza. La quota annua a volte viene pagata addirittura ad aprile, se non maggio. Questo lo vediamo dalle statistiche . Con un atteggiamento simile ai circoli mancano gli introiti garantiti anche per i mesi invernali.  In Germania per esempio la tessera scade il 31.12 e l’80% dei soci paga entro e non oltre il 10 gennaio. 

Caro bollette e golf
Troppe gare e troppi costi?

Tutti questi problemi sarebbero da discutere adesso e non a gennaio quando la stagione starà per partire. Sicuramente nei mesi d´inverno 2022 il consumo di acqua calda dopo le gare salirà parecchio. Con questo saliranno anche i costi ma questo tanti non lo calcolano per il 2023. 

Caro bollette & gare

Quest’estate in un meeting si è parlato tanto di gare e di quanto costano. Tantissimi, alla fine della giornata, hanno ammesso di non riuscire a coprire le spese reali anche con 60 o 70 partecipanti.  Organizziamo una marea di gare e alla fine della giornata i conti spesso non tornano. Certo, le gare per il circolo e i soci sono importanti ma non possiamo rimetterci nonostante la marea di coppe fragola.

Sappiamo benissimo che con una giornata di gara abbiamo tante spese fuori dal normale per via di manutenzione, organizzazione e spese varie. Questo purtroppo non viene calcolato per niente. I circoli e le loro gestioni in futuro dovranno tenere ancora di più tutto sotto controllo per non trovarsi ogni anno in una situazione precaria per via di conti in rosso.


Per il golf non arriva un anno facile grazie al caro bollette. Diciamo forse che quello in arrivo porterà più problemi che quelli del Covid? Dobbiamo essere preparati per non essere travolti. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *