Valentina Albertazzi: “Ho scelto il golf di college da piccola… e ho fatto bene”

Nuova puntata alla scoperta del golf di college. Francesco Tebano ha intervistato Valentina Albertazzi, ventenne torinese che è partita per gli Usa con l’obiettivo di studiare e giocare a golf.

La stagione da matricola è stata in Florida, in Division II alla Nova Southeastern a Miami. Nominata matricola dell’anno in WGCA Division-II ha chiuso classificandosi al terzo posto nella NCAA Division II.

È entrata nella top ten in tutte le sette gare del 2020/21, comprese quattro top 5. Nella stagione da sophomore con Kent State (Division I) ha conquistato il titolo di Mid-American Conference. Nella stessa squadra Valentina Albertazzi è stata inserita nei titolari che hanno partecipato alle 2021 NCAA Women’s Golf Championships.

Valentina Albertazzi, sei diventata una golfista migliore grazie al golf di college? 
*”Senza dubbio sì, lo dico pensando alle coach mi hanno insegnato molto sotto molti punti di vista, tecnico e mentale”.

La scelta del golf di college è risultata migliore rispetto al tentativo di diventare subito professionista?
“L’università ti dà la possibilità di scegliere. Ti offre una carriera futura nel caso non si raggiungano, per qualsiasi motivo, gli obiettivi prefissati”.Valentina Albertazzi

Che consiglio daresti agli aspiranti golfisti professionisti e universitari?
“Imparate il più possibile e approfittate di questa magnifica esperienza il più a lungo”.

Qual è la più grande sfida nell’essere uno studente e un golfista del college?
“Cercare di organizzarsi bene in modo da poter essere uno studente e un atleta ideale”.

Che differenze ci sono tra i campi italiani e quelli americani?
“Ho notato che i campi  americani sono in generale più lunghi e aperti in confronto a quelli italiani. Certamente dipende dal campo e dallo Stato in cui stai giocando…”.Valentina Albertazzi

La famiglia ti ha aiutata in questa scelta? 
“Mi ha appoggiato fin dall’ inizio e mi ha aiutato con le decisioni durante il percorso”.

Quando hai deciso di voler andare al college e cosa ti ha convinta?
“Mi è sempre sembrata un’opportunità incredibile poter giocare e studiare allo stesso tempo. Quindi è stata una decisione che ho preso da quando ero piccola”.

E la passione per il golf quando è nata?
“Tutto è nato grazie ai miei genitori, considerando che ho iniziato quando ero molto piccola”.Valentina Albertazzi

Tre cose fondamentali che Valentina Albertazzi ha imparato in questi due anni al college ?
“Ho imparato ad organizzarmi e ad ottimizzare il tempo. Ho capito cosa vuol dire far parte di un team ed infine ho appreso che i coach e lo staff universitario vogliono il meglio per te, anche se a volte può capitare di non condividere alcune loro scelte”.

PER SAPERNE DI PIU’ CLICCA QUA

Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)


https://golfando.tgcom24.it/2021/06/01/golf-universitario-in-america/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.