Sorelle di golf, le Jutanugarn e le Korda sono già nella storia

Che il golf sia uno sport per la famiglia è presto detto: sempre più spesso genitori accompagnano i figli in campo pratica mentre aumenta il numero delle (fortunate) coppie che condividono questa passione ogni fine settimana. Certe famiglie però sono più golfistiche di altre, soprattutto ad alti livelli. E’ il caso delle sorelle di golf che stanno scalando il Rolex World Ranking, l’ordine femminile di merito. Si tratta delle thailandesi Ariya e Moriya Jutanugarn e delle statunitensi Nelly e Jessica Korda.

Ariya, Moriya, Jessica, Nelly: le sorelle di golf

Ariya, Moriya, Jessica, Nelly: le sorelle di golf.

Sorelle di golf grazie ai genitori

Queste due coppie di sorelle di golf stanno facendo sempre più parlare di loro. Negli ultimi mesi le più piccole del quartetto (Moriya e Nelly) hanno ottenuto ottimi risultati, attirando l’attenzione anche al di fuori del golf. Ah dimenticavo: Ariya Jutanugarn fino a qualche settimana fa è stata la più forte giocatrice mondo (oggi è la numero due). Nelly Korda la numero sei, avendo scavalcato a febbraio Jessica (n.12). Settimana scorsa le due Korda hanno finito entrambe al secondo posto nel Bank of Hope Founders Cup, tappa a Phoenix del LPGA Tour (il principale circuito femminile al mondo).

In comune hanno la passione dei genitori per lo sport. Le due thailandesi hanno svoltato quando i genitori Somboon e Marumon hanno comprato un pro shop a Bangkok nel 2001 e hanno cominciato a vivere nel golf praticamente 24 ore su 24. Le americane sono figlie d’arte: il padre Petr è stato un tennista di successo internazionale. La madre, Regina, pure.

Ariya tra le più forti al mondo, Moriya risale

A 23 anni Ariya guarda tutte le colleghe dall’alto in basso. Ha iniziato a giocare a cinque anni e nel 2016 è stata la prima thailandese a vincere sul LPGA Tour (a Yokohama). Tre anni dopo ha in bacheca già dieci titoli. Tra questi due major, il British Open e quello US Women’s Open 2018 che l’ha catapultata in vetta alla classifica e l’ha resa ricca. La giovane ha vinto circa tre milioni di dollari nel 2018, una cifra pesante nel mondo del golf femminile dove sponsor e ingaggi sono ben lontani dagli standard maschili.

CARLSBAD Moriya (maglietta tutta nera) e Ariya in posa al LPGA KIA CLASSIC in California (Foto di Donald Miralle/Getty Images/AFP).

Moriya è nata sedici mesi prima della sorella e ci ha messo di più ad affermarsi: professionista dal 2013, la ragazza ha vinto la sua prima e unica gara sul Tour nel marzo 2018, aggiudicandosi il Los Angeles Open. All’epoca, il successo l’ha proiettata momentaneamente nella top ten, permettendo alle Jutanugarn di entrare nella storia. Sono state le prime sorelle di golf ad essere in contemporanea nelle prime dieci del ranking.

Fuori dal campo, Moriya e Ariya sono una coppia fissa. “Abbiamo sempre fatto tutto insieme: abbiamo giocato molto a golf, abbiamo provato il tennis e il nuoto – dice la prima – ma nonostante tutto sul green siamo rivali. Siamo entrambi competitive, credo sia importante per la nostra carriera”.

Di recente hanno addirittura giocato insieme l’ultimo giro dell’Honda LPGA proprio a casa loro, sullo Siam Country Club’s Old Course di Pattaya. Le sorelle vivono insieme e viaggiano insieme quando sono impegnate nella stessa gara. Ogni tanto le raggiunge la madre mentre il padre si accontenta di gustarsele in televisione.

Nelly e Jessica, la vittoria è un vizio di famiglia

Più di una volta Ariya e Moriya Jutanugarn si sono incrociate con Nelly e Jessica Korda. Le due sorelle di golf americane sono fisicamente l’esatto contrario delle thailandesi: meno possenti fisicamente, più tecniche in campo. La più piccola delle due, Nelly, è stata matricola dell’anno nel 2017 e, oltre a una serie di piazzamenti, ha già due vittorie. La più significativa è arrivata il mese scorso ad Adelaide, all’ISPS Handa Women’s Australian Open. E qua il golf va a braccetto con la leggenda. Nelly è la quarta Korda a trionfare in un Australian Open, golf o tennis che sia. Sua sorella Jessica lo ha vinto nel 2012 al Royal Melbourne. Suo padre Petr (ex numero due al mondo negli Anni Novanta)  se lo aggiudicò nel tennis nel 1998. Suo fratello Sebastian, sempre tennista, ha vinto quello Juniores lo scorso anno.

Nelly Korda esulta per l'Australian Open vinto al Grange Golf Club di Adelaide (Photo by Brenton Edwards / Afp).

ADELAIDE Nelly Korda esulta per l’Australian Open vinto al Grange Golf Club (Foto di Brenton Edwards / Afp).

“L’Australia è un po’ come la mia seconda casa” ha detto la ventenne dopo aver alzato il trofeo. Di lei e di Jessica va sicuramente fiera la madre, Regina Rajchrtová, tennista che ha rappresentato la Cecoslovacchia ai Giochi Olimpici del 1998.

Soddisfazione anche dalla sorellona Jessica che vanta cinque titoli sul LPGA Tour, una vittoria in Solheim Cup e premi vinti per oltre 4 milioni di dollari. Di recente però lei è passata dalle pagine sportive a quella di cronaca nera: il suo compagno nonché caddie Johnny DelPrete è stato arrestato in seguito a un’inchiesta sullo sfruttamento della prostituzione.

Anche le due giovani americane sono molto legate tra loro: dopo la vittoria in Australia, Nelly ha chiamato subito Jessica che, in lacrime, le ha dato il “benvenuto nel clan dei Korda vincenti in Australia.

La più grande ricambia e ringrazia: anche grazie a Nelly, la 26enne verrà ricordata per sempre. Ad oggi sono tre le sorelle di golf ad aver vinto entrambe almeno una gara professionistica: prima di loro (sette vittorie in tutto) e delle Jutanugarn (undici successi in totale), c’erano solo Annika e Charlotta Sorenstam (rispettivamente 72 vittorie e una).

Virginia Elena Carta: ecco la mia giornata tra golf e studio alla Duke University

Segui la pagina Facebook di Golfando e iscriviti al gruppo. Oppure seguici su Twitter: @golftgcom

Il golf del futuro tra robocop e tiri 30 metri più lunghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *