Golfimpresa, Stati Generali a Gardagolf il 2-3 dicembre

I circoli protagonisti dello sviluppo del golf. E’ la convinzione che da 16 anni anima il consorzio di Golfimpresa. Di questo credo e della sua declinazione a tre anni dalla Ryder Cup in Italia se ne parlerà a Gardagolf lunedì 2 e martedì 3 dicembre. Due i focus: come aumentare il numero dei praticanti e come attirare turisti dall’estero.

Golfimpresa

Su quel ramo del lago di Garda sono infatti convocati gli Stati Generali del golf, in occasione del XII Intermeeting del consorzio. Golfimpresa rappresenta un gruppo di imprenditori con 63 strutture golfistiche italiane alle spalle. In totale si parla di 920 buche da campionato e 240 da pitch & putt ed executive.

Il consorzio, inizialmente riservato ai proprietari di campi da golf, dal 2008 si è aperto anche alle società senza fini di lucro. Si tratta della maggioranza del circoli di casa nostra. Scopo di Golfimpresa è “promuovere, coordinare e tutelare tutte le attività di gestione di impianti sportivi adibiti al gioco e alla pratica del golf che abbiano sede sul
territorio nazionale”.

Due i focus di Golfimpresa

In quest’ottica l’intermeeting in programma a Gardagolf si concentrerà su due temi fondamentali del sistema golf italiano: la crescita del numero dei praticanti e la messa a punto di meccanismi per aumentare il flusso turistico dall’estero verso i nostri percorsi.

Una serie di relazioni e di tavole rotonde cercheranno di mettere a fuoco le migliori politiche gestionali per raggiungere questi obiettivi. Si punta a mettere in campo proposte sulle quali confrontarsi anche con gli altri attori del golf italiano.

Il rinnovo delle cariche

L’appuntamento di Soiano del Garda coincide anche con il rinnovo delle cariche sociali. Il Consiglio direttivo oggi è presieduto da Giuliano Bagnoli. Due i due vicepresidenti Arturo Filippini e Paolo Casati. I consiglieri sono Paolo Croce, Nicola Bianchi, Umberto Boggio, Riccardo Pasqualini, Fabio Giuliani, Giancarlo Greco, Andrea Bonatti e Riccardo Gifford. Il mandato è giunto al termine dei due anni di mandato.

Per saperne di più sul concorzio clicca qua.

Golf news 2019 da campi e circoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *