Golf, Sergio Garcia trionfa all’Augusta Masters nel segno di Severiano Ballesteros

Sergio Garcia ha aspettato diciotto lunghissimi anni ma alla fine ce l’ha fatta: lo spagnolo ha vinto l’Augusta Masters 2017, il suo primo major dopo averne giocati addirittura 73. Lo ha fatto battendo alla prima buca di playoff il campione olimpico Justin Rose, un signore per bravura e sportività. Lo ha fatto nel giorno in cui Ballesteros, scomparso nel 2011, avrebbe compiuto 60 anni. E solo chi conosce il golf sa cosa possa rappresentare Severiano per uno spagnolo che di mestiere gioca a golf.

Sergio Garcia

AUGUSTA Sergio Garcia, con addosso la tanto ambita green jacket e il trofeo dell’Augusta Masters, indica il cielo. Facile immaginare a chi stia pensando… (Foto AFP)

All’Augusta National, in Georgia, il vento dei primi giri (che ha condizionato non poco i giocatori), ha lasciato il posto a un weekend ideale per il golf. Davanti a 50mila persone (l’ingresso è a numero chiuso). Garcia e Rose hanno dato vita a uno spettacolo incredibile. Sono partiti insieme per ultimi e sono arrivati insieme in parità dopo diciotto bellissime buche. Garcia è partito bene (due birdie alla 1 e 3), ha ceduto alla regolarità di Rose (3 birdie alla 6,7,8) per poi riprendersi nel finale (birdie alla 14, eagle alla 15). E che finale: alla 17, avanti di un colpo, Rose ha fallito un par semplice semplice, alla 18 Garcia non ha imbucato l’ultimo “facile” colpo del giro.

Sergio Garcia

AUGUSTA Garcia con il caddie Glen Murray esulta per la vittoria al playoff al Masters (foto Afp)

Il -9 comune li ha spinti al playoff giocato proprio alla buca 18: Rose ha spedito il tee shot troppo a destra, al limite del fairway. Garcia no: troppa la voglia di non perdere l’appuntamento con la storia. E la storia non si è fatta pregare: il 37enne spagnolo (promesso sposo) ha chiuso in 3, l’inglese in 5.

Sergio Garcia, 37enne di Castellon, è il terzo spagnolo  a vestire la “giacca verde” dopo Severiano Ballesteros (1980-1983) e José Maria Olazabal (1994-1999). 

Onore a Justin Rose che, commosso, a caldo ha detto che “perdere spiace sempre ma perdere con Garcia un po’ meno”.

Il suo connazionale Danny Willett, campione uscente, ha quindi consegnato le green jacket a Sergio Garcia.

Sergio Garcia

AUGUST Sergio Garcia abbraccia la futura sposa Angela Akins (Afp)

La classifica – Staccati Charl Schwartzel (-6) e gli altri. Ai piedi del podio Matt Kuchar e la rivelazione Thomas Pieters (-5).

Francesco Molinari ha chiuso in 33esima posizione, un +5 frutto della brutta giornata di avvio del Masters.

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM


TI POTREBBE INTERESSARE:

NEWS IN BREVE: CLICCA, LEGGI E SEGNALA LA TUA

STORIE DI GOLFLE BELLE DEL GOLF – GUARDA LE FOTO

SCHEDA: DIECI ANNI DI GIOCATORI AZZURRI SULL’EUROPEAN TOUR

GIOCO PERCHE’: ECCO TUTTI I MOTIVI DEI LETTORI

E TU? CLICCA E SCRIVI IL TUO

LE LEZIONI DEL MAESTRO FERRUCCIO CROTTI

IL GOLF NELLA TESTA: PARLA LA MENTAL COACH SONJA CARAMAGNO

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF – SPECIALE – IL SELFIE DEI VIP

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Golf, Sergio Garcia trionfa all’Augusta Masters nel segno di Severiano Ballesteros

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *