Nuove regole del golf, il parere dei lettori

E’ positivo il primo riscontro online per le nuove regole del golf: in Rete e sui social si respira una certa aria di soddisfazione per la sforbiciata annunciata da Royal & Ancient Golf Club di S.Andrews (in collaborazione con USGA) che porterà da 34 a 24 le norme per il gioco del golf.

Regole del golf

Regole del golf

Si tratta di regole mirate a velocizzare un singolo giro e, ammettiamolo, renderlo sempre più appetibile a marketing e televisioni commerciali.
Il nostro post di mercoledì ha aperto il dibattito e di seguito ripropongo i commenti arrivati in calce al pezzo, via email e tramite i social.

Tu che ne pensi? Clicca e scrivilo qua

Santo Longo (via email)
Sono d’accordo con queste variazioni alle regole. Inoltre se posso esprimermi eviterei di permettere il piazzamento della palla, che va in conflitto con lo ‘spirit of the game’: gioca la palla come la trovi. Al massimo potrebbe essere consentito solo se giacesse nel proprio pitch mark.
È da tanto che nei circoli si parla di snellire le regole, e sono felice che finalmente si sta facendo qualcosa.
Io personalmente introdurre delle regole o comportamenti atti ad impedire che u furbetti facciano i furbetti. Per es. Introdurrei l’obbligo di dichiarare e far vedere la palla in gioco sia al tee di partenza che alla fine di ogni buca; già questa semplice applicazione impedirebbe il ritrovamento improbabile di tutte le palle che si perdono, ma che puntualmente per miracolo vengono sempre ritrovate…

Anche 2 minuti basterebbero.
Così non si darebbe sempre per scontato la colpa alle ultime categorie che solitamente proprio perché hanno dei colpi in più, giocano un’altra palla; mentre i “bravi” non avendoli, si ostinano a cercare 5/7 minuti pur di non perdere il colpo.
Volendo, un’alternativa a questa perdita di tempo di gioco potrebbe essere quella di dare comunque 1 colpo di penalità ogni volta che si va fuori dal fairway, però con la possibilità di droppare nel luogo presunto di uscita, senza perdere la distanza. Così ci sarebbe secondo me un gioco veloce e senza stress / malessere del giocatore.
Magari solo per i gli amator, i pro possono fare riferimento alle solite regole.
Si! Provare a creare delle regole differenziate per Pro e Am.
Marjan Maucec (email)
Senz’altro semplificherà il gioco, ma anche dopo come adesso, se non si imparano le regole sarà inutile tutto il cambiamento. Per alcuni almeno.

Michele (blog)
Questa volta mi sembrano modifiche che consentono di rendere più “scorrevole” il gioco. Sono d’accordo anche sul limitare il tempo di ricerca della palla persa: per migliorare il nostro gioco a beneficio di ogni giocatore impariamo un po’ tutti a tirare una palla provvisoria in più’, piuttosto che cercare disperatamente per cinque una palla che non abbiamo osservato bene dov’è caduta!

Giacomo Archi di Claudio, Roma (email)
Mi sembrerebbe di fare un torto ai giocatori e al loro score del passato. Sono tutte regolette al solo scopo consumistico.

Frediano (blog)
Certe regole esistenti al 90% non avvantaggiano per niente il giocatore, per  esempio quando si è in un ostacolo non toccare con il ferro un filo d’ erba anche involontariamente. Anche dal bunker un po’ di elasticità! La storia dell’ impedimento sciolto è sempre oggetto di discussione nel team c’è sempre il professore che sa tutte le regole.

Gianluca Valente (Facebook)
Nel 2018 nulla sarà più come prima

Francesco Saraceno (blog)
La sostanza ha prevalso sulla forma”, se procederanno con queste modifiche avremo un gioco più scorrevole le discussioni ridotte di parecchio.

Marco (blog)
Un po’ di elasticità fa sempre piacere. Fra tutte le modifiche quella che ritengo sia la più necessaria è poter riparare le chiodate lasciate spesso da alcuni elefanti che viaggiano sui green. Purtroppo però non si potrà più dare la colpa ad uno spike se si sbaglia la buca….

Alessandro Zucchi (Facebook – 1)
Comunque, non riesco a capire perché vi preoccupate della velocità del gioco… e che cavolo! Io corro tutti i santi giorni e volete che corra anche quando mi sto godendo il golf? Cambiate sport… fate nordic-walking! Se volete correre camminando io il momento del gioco voglio godermelo tutto. Questo non vuol dire di metterci 12 h però penso che almeno 5h e mezza/6h Potete gustarvele tranquillamente …… Sbaglio??

Eddy Sierra (Facebook – 2)
6 ore ? Ossia 20 minuti a buca? Mi sembrano decisamente eccessivi. Il punto non è il tempo in sè, il problema è chi hai dietro che deve aspettare. Se tutti fossero accorti e lasciassero passare, mettici pure 18h se vuoi. Poi però bisogna ricordarsi che le gare se durassero 6h per tutti avrebbero ultima partenza massimo alle 9,30 in inverno…

Walter Masiero (blog)
Sono d’accordo alla modifica, purché non si perda di vista le stesse, anche se sarebbe da rivisitare il tutto.

Vincenzo (blog)
Mi sembra che siano accorgimenti che faranno amare di più il golf

Giuseppe (blog)
Mi piacerebbe qualche regola per la velocizzazione del gioco per esempio, mettere il guanto prima del proprio turno di gioco, se possibile controllare la linea appena arrivato sul green, velocizzare la procedura prima del tiro, è importante non perdere distanza dai giocatori che precedono ecc.

Bruno (blog)
ERA ORA. Viste le numerose variazioni anticipate, che certamente semplificano molto la stesura (e di conseguenza la lettura) delle regole, si poteva e si doveva osare di più, riducendone ulteriormente il numero. L’idea di fondo, oltre alla semplificazione in generale, dovrebbe tener conto che ogni giocatore possa finalmente (e ragionevolmente) pretendere che TUTTI i giocatori sappiano le regole.

Rokab (email)
Va tutto bene anzi meglio: si aggiunga a questo il buonsenso e l’educazione

Andrea Dogliotti (blog)
Mi sembra un rinnovamento più che condivisibile, che ci toglierà una certa romantica aura da parrucconi. Mi piacerebbe anche che, senza cambiare altre regole, si recuperasse il rispetto di quelle di etichetta.

Paolo Barbieri (email)
Ben venga la semplificazione e l’eliminazione di alcune regole che non portano vantaggi al giocatore

Maurizio (blog)
Finalmente si semplifica un pochino, solo che mi risulta difficile ricordare quelle che sono le modifiche visto che ho sempre giocato applicando le regole esistenti. Rischierei di semplificare anche le regole che non sono state toccate.

SEI D’ACCORDO? CLICCA E SCRIVILO QUA

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM

NEWS DI GOLF IN BREVE: CLICCA, LEGGI E SEGNALA LA TUA

STORIE DI GOLFLE BELLE DEL GOLF – GUARDA LE FOTO

SCHEDA: DIECI ANNI DI GIOCATORI AZZURRI SULL’EUROPEAN TOUR

GIOCO A GOLF PERCHE’: ECCO TUTTI I MOTIVI DEI LETTORI

E TU? CLICCA E SCRIVI IL TUO

LE LEZIONI DEL MAESTRO FERRUCCIO CROTTI

IL GOLF NELLA TESTA: PARLA LA MENTAL COACH SONJA CARAMAGNO

IMBUCATO – IL SELFIE DEL GOLF – SPECIALE – IL SELFIE DEI VIP

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *