Jarrod Lyle in fin di vita: l’addio con un abbraccio alle figlie

di Sauro Legramandi – @Sauro71
Questa è l’ultima foto che vedremo di Jarrod Lyle. E’ uno scatto commovente e straziante allo stesso tempo. Un pugno nello stomaco. Lui è un uomo di 36 anni, marito, padre e giocatore di golf professionista colpito dalla leucemia per la terza volta. E adesso vincerà lei.

Jarrod Lyle nel “post finale” pubblicato su Instagram.

Jarrod Lyle nel “post finale” pubblicato su Instagram.

Continua a leggere

Storie di golf: Allen John, dilettante e sordo, secondo al Porsche European Open

Il Porsche European Open doveva essere una gara di passaggio nel calendario del circuito europeo. Il torneo seguiva di quattro giorni l’Open Championship e precedeva competizioni come il WGC Bridgestone Invitational e quindi il PGA Championship. Invece ci ha regalato un’emozione dopo l’altra. L’ultima in ordine di tempo è quella di Allen John, amateur tedesco piazzatosi secondo. Dimenticavo: Allen John è sordo.

AMBURGO Allen John.

AMBURGO Allen John.

Continua a leggere

Chi è Francesco Molinari: una laurea, un Major, due Ryder, sei titoli e due figli

Un italiano sul tetto del mondo del golf. Ma in molti si chiederanno: “Chi è Francesco Molinari”? Francesco Molinari è nato a Torino l’8 novembre 1982: cresciuto in una famiglia di golfisti, ha iniziato a giocare a otto anni insieme al fratello Edoardo al Circolo Golf Torino.

CARNOUSTI - chi è Francesco Molinari 2018 (foto Afp)

CARNOUSTIE – Francesco Molinari 2018 (foto Afp)

Continua a leggere

La 32enne Brittany Lincicome sfida i giocatori maschi sul PGA Tour

Una contro tutti: la proette Brittany Lincicome sfiderà gli uomini sul PGA Tour. L’appuntamento è per questo weekend al Barbasol Championship, in California, dove scenderanno in campo tutti i professionisti che non prendono parte all’Open Championship di Carnoustie.

Brittany Lincicome in posa per un servizio fotografico alla vigilia del "Kia Classic" in California (Foto Afp).

Brittany Lincicome in posa per un servizio fotografico alla vigila del “Kia Classic” in California (Foto Afp).

Continua a leggere

Golf senza età: dalla hole-in-one a 93 anni alle lezioni in una casa di riposo

E’ proprio vero: il golf spesso ti allunga la vita. Lo dimostrano due storie che arrivano da Stati Uniti e Italia con protagonisti un vecchio golfista e futuri giocatori in terza età: in Ohio un 93enne ha realizzato la sua prima hole-in-one, a Venezia nasce il primo corso di golf in una residenza per anziani. Insomma, un golf senza età.

Golf senza età.

Golf senza età.

Continua a leggere

Sessismo e golf: rimosso un manifesto troppo esplicito in Irlanda

Golf, sessismo e marketing estremo sono gli ingredienti di una storia che arriva dall’Irlanda. Tutto inizia da una campagna pubblicitaria del “Liberties”, night club di Buncrana, cittadina della contea di Donegal. Per lanciare il locale i gestori del locale notturno hanno deciso di affiancare la cartellonistica stradale alla campagna online. E hanno scelto l’immagine qui sotto.

BUNCRANA Il cartellone pubblicitario, un condensato di sessismo e luoghi comuni (foto Twitter).

BUNCRANA Il cartellone pubblicitario, un condensato di sessismo e luoghi comuni (foto Twitter).

Continua a leggere

C’era una volta il golf / Rocca e gli altri in campo in cravatta per l’Hickory Trophy

Bastoni di legno, calzoni alla zuava e giocatori sul green con la cravatta. Quando il golf era uno sport rigorosamente british in campo si andava così. L’etichetta era quasi tutto. Un tuffo indietro cent’anni in quel golf che non c’è più si è visto nei giorni sul campo di Castel Conturbia. In terra novarese si è giocata l’edizione 2018 del Lionel Freedman Hickory Trophy, una sfida d’altri tempi con giocatori che hanno fatto la storia.

AGRATE CONTURBIA Costantino Rocca tra presente e passato (foto di Studio Patrick per The Lionel Freedman Hickory Trophy).

AGRATE CONTURBIA Costantino Rocca tra presente e passato (foto “Studio Patrick” per The Lionel Freedman Hickory Trophy).

Continua a leggere

Kelly Kraft colpisce un uccello e addio taglio. Gli animalisti: allenati di più!

Per un caso più unico che raro un professionista, Kelly Kraft, centra un uccello alzatosi in volo, marca un colpo di penalità per la pallina in acqua e non passa il taglio in un torneo sul PGA Tour. Così torna a casa senza aver guadagnato un solo dollaro. E, ora la beffa: gli animalisti di Peta lo invitano a non incolpare il volatile e, soprattutto, ad allenarsi di più.

PALM HARBOR Kelly Kraft nel 2018 Valspar Championship, nel marzo 2018 (foto Afp).

PALM HARBOR Kelly Kraft nel Valspar Championship, nel marzo 2018 (foto Afp).

Continua a leggere