Ryder Cup, Grasso stoppa i fondi a garanzia dal salvabanche – KPMG: vale 500 mln di euro

Non arriva in Senato l’emendamento per i 97 milioni di euro a garanzia per la Ryder Cup. Lo ha deciso il presidente Grasso ritenendolo estraneo alla materia del documento, il decreto salva-banche. Opinione politica, legittima e rispettabile. Meno rispettabile fare di tutta un’erba un fascio, ossia dire che quei soldi verrebbero in qualche modo sottratti a italiani che ne hanno più bisogno.

Ryder Cup

HAZELTINE (Usa) Michael Phelps in posa con una riproduzione della Ryder Cup (foto Afp)

Nel Paese dei cinquanta milioni di allenatori e fanta-allenatori di calcio, il golf è considerato ancora, come nell’Ottocento, uno sport da “ricchi e snob”. Peccato che oggi, anno 2017, giocare a golf costi come sciare. Ma non è questa la sede per aprire il dibattito.

Concentriamoci sulla Ryder Cup, una manifestazione che si è fermata solo una volta nella sua storia da quando nacque nel lontano 1927. Lo stop avvenne per l’edizione 2001 in occasione dell’attentato alle Torri Gemelle. Nel calcio, la Champions League invece si giocò regolarmente.

Per chi non lo sapesse si tratta di una sfida tra i migliori giocatori europei e statunitensi che si tiene ogni due anni in alternanza nei due Continenti. Finora in Europa si è sempre giocato in un campo britannico tranne due volte (Valderrama, Spagna 1997 e la prossima Parigi 2018). L’Italia ha fatto carte false per entrare nell’Olimpo del golf.  Si è aggiudicata l’organizzazione dell’edizione 2022, in calendario al “Marco Simone Golf Club”, circolo romano di proprietà della famiglia Biagiotti. In cambio il presidente federale Franco Chimenti si è impegnato a organizzare dieci Open d’Italia da 7,5 milioni di dollari di montepremi. Il primo sarà quello 2017 a Torino.

Ryder cup, i freddi numeri

La diffusione del golf nel mondo (61 milioni di praticanti in oltre 120 nazioni), sommata alla presenza in campo dei più forti professionisti, fanno della Ryder Cup un appuntamento unico. Per esposizione mediatica e indotto, secondo Federgolf, è  “la più importante manifestazione golfistica internazionale, il terzo evento sportivo al mondo dopo le Olimpiadi e la Coppa del Mondo di calcio“.

La Ryder Cup ha una forza attrattiva “capace di richiamare 300.000 spettatori provenienti da 96 diverse nazioni con 192 Paesi collegati attraverso un network di 53 emittenti tv per un totale di più di 500 milioni di case raggiunte per ciascun giorno di gara“.

Ryder Cup

HAZELTINE L’americano Brandt Snedeker esulta per aver conquistao un punto alla Ryder Cup 2016 (foto Afp)

Per l’Italia e per Roma ospitare un evento tale costituirà un’opportunità unica. La società  “KPMG ha stimato che gli impatti economico-sociali derivanti dall’organizzazione della Ryder Cup 2022 ammontano complessivamente a 500 milioni di euro”.

PS – Dall’agenzia di stampa La Presse sulla manifestazione della Lega Nord di martedì 7 febbraio davanti alla sede della Commissione Finanze a Roma che ha esaminato e votato l’emendamento sui fondi a garanzia. Secondo Matteo Salvini “nel palazzo alle nostre spalle sono nascosti i nomi di quelli che si sono intascati i soldi dei risparmiatori e nello stesso tempo il Pd e il governo prendono cento milioni dal fondo risparmi per una gara di golf in Toscana

SEGUI GOLFANDO SU FACEBOOK E SU TWITTER @GOLFTGCOM

 

STORIE DI GOLF 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Ryder Cup, Grasso stoppa i fondi a garanzia dal salvabanche – KPMG: vale 500 mln di euro

  1. MA ANDATE A CAGARE TUTTI QUANTI ESCLUSO GRASSO CHE HA FATTO BENE, QUI CE ITALIANI ALLA CANNA DEL GAS, TERREMOTATI, GENTE CHE NON HA PIÙ UN POSTO DI LAVORO E VOI PENSATE AL GOLF E SICURAMENTE, TANTO A QUEL PREZZO, CON IL CULO DEGLI ALTRI SONO TUTTI BRAVI, PRENDETEVI I SOLDI DAI VOSTRI CONTI IN BANCA SE PROPRIO CI TENETE A GIOCARE A GOLF, BESTIEEEEEEE!!!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *