Open d’Italia 2022 di golf, day 2, le news

Open d'Italia 2022 di golf

Si apre nel segno del sole e di una hole-in-one la seconda giornata dell’Open d’Italia 2022 di golf.

Tanti azzurri salutano già

Col passare dei team che finiscono il secondo giro aumenta il numero di azzurri che salutano la gara del Marco Simone. Non saranno in campo domani Jacopo Vecchi Fossa +8 totale (+5 di giornata), Renato Paratore col suo +6 totale (+8), Francesco Laporta +9 totale (+2 ). E ancora Gregorio De Leo +11 (+3), Pavan +12 (+8).


Il leaderboard

Per seguire i risultati in tempo reale clicca qua.


I giornalisti premiano Celli, Molinari, Migliozzi e Apicella

Sarà Filippo Celli a ricevere la Pallina d’Oro – Targa Fulvio Golob per il 2022. Il riconoscimento che ogni anno gli iscritti all’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti attribuiscono a chi più si è distinto nel panorama italiano per meriti agonistici, tecnici o manageriali. Giunto alla sua diciannovesima edizione, il premio da quest’anno cambia denominazione diventando “Pallina d’Oro – Targa Fulvio Golob” in memoria del presidente scomparso nel febbraio scorso. L’Open è anche l’occasione per consegnare i premi degli anni passati. Al Marco Simone verranno consegnate anche le Palline d’Oro a Francesco Molinari (2018), Guido Migliozzi (2019) e Piero Apicella (2020).

Marco Dal Fior premio Piero Apicella


Hole in one alla buca 4

Nel secondo giro Julien Quesne ha imbucato in un colpo solo. La hole-in-one è arrivata alla buca numero 4, una par 4 di 187 yards. Il francese, vincitore dell’Open d’Italia 2013 a Torino, ha giocato un ferro nove. “Purtroppo” per lui non si tratta della hole in one fortunata. Al Marco Simone, il professionista che per primo alla buca 7 (par 3, 219 yards, 200 metri) realizzerà imbucherà al volo si aggiudicherà un’autovettura DS 4 E-TENSE.

Nel 2021 a firmare la prodezza fu Edoardo Molinari, alla stessa buca nel corso del primo giro.


Nel secondo giro Julien Quesne ha imbucato in un colpo solo. La hole-in-one è arrivata alla buca numero 4, una par 4 di 187 yards. Il francese, vincitore dell’Open d’Italia 2013 a Torino, ha giocato un ferro nove. “Purtroppo” per lui non si tratta della hole in one fortunata. Al Marco Simone, il professionista che per primo alla buca 7 (par 3, 219 yards, 200 metri) realizzerà imbucherà al volo si aggiudicherà un’autovettura DS 4 E-TENSE.

Nel 2021 a firmare la prodezza fu Edoardo Molinari, alla stessa buca nel corso del primo giro.


Filippo Celli ok

Gran bel primo giorno di gara esordio da professionista per Filippo Celli. Il 22enne romano ha avuto giovedì un avvio difficile, condizionato dal vento. Per dieci buche (due bogey, quattro birdie) ha inseguito il par. Poi dalla undicesima giocata (la seconda del percorso essendo partito dalla dieci) ha cambiato marcia con grande autorità e con quattro birdie si è portato in alta classifica. Era lui, dopo il primo giorno, il migliore tra gli azzurri (14esimo con 69, -2) all’Open d’Italia 2022 di golf


Sei all’Open d’Italia 2022 al Marco Simone? Clicca e manda la tua foto

Una risposta a “Open d’Italia 2022 di golf, day 2, le news

  1. Circolo raggiungibile da Roma solo con taxi a prezzi da paura.
    Mancano mezzi pubblici ed eventuali navette.
    Nell’ insieme mal organizzato per il pubblico.
    Soprattutto per quello che arriva da fuori Regione.
    Per il resto nulla da dire:
    bellissimo campo , volontari bravissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.