Sarah Hoffman lascia il golf pro e diventa infermiera anti-Covid

Ha lasciato la sacca e la carta del Symetra Tour per dedicarsi ai malati di Covid-19. Sarah Hoffman, giocatrice professionista, da due mesi a questa parte lavora da infermiera come da laurea conseguita.

Sarah Hoffman (Foto Symetratour.com)

Sarah Hoffman (Foto Symetratour.com)

Sarah Hoffman ha momentanemente chiuso col secondo torneo professionistico degli Stati Uniti. Si è così “arruolata” come volontaria al centro medico dell’Università del Michigan ad Ann Arbor dove ci sono tanti pazienti malati di Covid-19.

“E’ come tirare il primo tee shot al College – il racconto della Hoffman -. Hai una certa ansia perché vuoi esibirti ai massimi livelli. Ed è quello che sto cercando di fare ora, dedicarmi in tutto e per tutto ai tanti pazienti in difficoltà“.

Golfista professionista dal 2016, la 29enne americana nel 2013 ha conseguito una laurea in scienze infermieristiche ed ha lavorato fino al 2016 nel reparto di chirurgia traumatologica dell’Università del Michigan. Poi s’è dedicata completamente al golf ma, in un momento così drammatico, ha deciso di tornare alle origini per offrire soccorso ai più bisognosi.

Ripartono anche le donne: LPGA in campo a luglio

Golfando sui social:
La pagina Facebook
– La community (iscriviti al gruppo)

Vandali in moto devastano un green a Walton Heath (Gb)

Una risposta a “Sarah Hoffman lascia il golf pro e diventa infermiera anti-Covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *