Renato Paratore giocherà lo US Open 2019

Sembra non avere fortunatamente fine il momento magico per il golf italiano: Renato Paratore si è qualificato per il prossimo US Open.

Renato Paratore (Foto Ansa /Matteo Bazzi).

Renato Paratore (Foto Ansa /Matteo Bazzi).

La notizia arriva una manciata di ore dopo la vittoria di Paltrinieri al German Girls Open e quella di Migliozzi al Belgian Knockout.

E adesso Renato Paratore. Il giovane azzurro non ha mai giocato un major in carriera e la sua prima volta è stata davvero sudata. Paratore ha staccato il biglietto per Pebble Beach conquistando l’ultimo posto disponibile alla US Open International Sectional Qualifier, la gara di qualifica giocata al Walton Heath Golf Course, a Walton on the Hill in Inghilterra. E’ stato un tour de force di 36 buche che l’italiano ha chiuso al 14esimo posto con 137 colpi (70 67, -7). Paratore è dovuto passare dalle forche caudine di uno spareggio a cinque, con Andrea Pavan tra gli avversari diretti. Alla fine l’ha spuntata lui. 

Il torneo è stato vinto con 128 (63 65, -16) dal sudafricano Dean Burmester che ha distaccato di quattro colpi l’inglese Sam Horsfield (132, -12) e di sei Marcus Fraser e Clément Sordet (134, -10). Oltre a Pavan, è rimasto fuori Edoardo Molinari, 42esimo con 141 (68 73, -3). Si è ritirato Guido Migliozzi.

Renato Paratore affiancherà così Francesco Molinari nel terzo major stagionale in programma dal 13 al 16 giugno al Pebble Beach Golf Links di Pebble Beach in California.

Renato Paratore: la vittoria di Molinari mi ha fatto cambiare marcia

IMBUCATO – Il tuo selfie di golf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *