Beach golf, debutto in due resort Francorosso

Un’iniziativa rivoluzionaria quella che lega il beach golf e Francorosso. Il tour operator ha organizzato nei resort Gorgonia di Marsa Alam e Cala Landrusa di Guardavalle, in Calabria. In quelle strutture ha debuttato infatti il beach golf, una full immersion con corsi, tornei e una gara finale per tutti gli ospiti.Il beach golf ...in spiaggia.

Questa disciplina, in espansione a livello internazionale, è quindi sbarcata nei villaggi Francorosso alla ricerca di nuove mete. Nel mirino nuovi appassionati pronti a scoprire le potenzialità del progetto. L’attesa e l’entusiasmo non hanno tradito l’emozione. Centinaia di ospiti si sono già divertiti ed allenati, in compagnia di tutti i membri della loro famiglia e degli amici conosciuti in vacanza, in vista delle prime competizioni ufficiale di beach golf.

Si tratta di una disciplina capace di coinvolgere tutta la famiglia, dalla casalinga al manager, dal bambino al nonno.Tutti, in pochi minuti, sono in grado di tirare una speciale pallina da golf. La pallina è pensata per essere usata in assoluta sicurezza tra la gente. Garantito il massimo del conforto e del divertimento.

L’egida della Beach Golf Sport Association

Il beach golf ...in spiaggia.

Il beach golf …in spiaggia.

Queste attività uniscono lo sport all’animazione e all’intrattenimento. Tutte sono gestite da un team di istruttori internazionali della Beach Golf Sport Association. Le iniziative sono ovviamente aperte a tutti gli ospiti, senza intralciare le altre attività del villaggio.

Sull’incandescente spiaggia desertica egiziana, in particolare, i partecipanti si sono cimentati in un emozionante percorso tra le dune e nei luoghi più incantevoli del Gorgonia Resort.

Il beach golf nei villaggi turistici.

Il beach golf nei villaggi turistici.

Le sponde ioniche della Calabria, con gli splendidi colori mediterranei, sono state la cornice ideale per apprendere le tecniche di base. Poi è stato coronato il sogno di disputare una gara su un green particolare, tra spiaggia, erba e bordo piscina.

“La volontà di ospitare un evento di beach golf – si legge in una nota della BGSA –  la partecipazione attiva degli amministratori dei villaggi e del management Francorosso dimostrano come il progetto venga valutato bene. Si tratta di un veicolo di attrazione ed intrattenimento da offrire ad ogni target di turisti”.

Il test continuerà in questi villaggi per tutta la stagione estiva. Poi sarà tempo di bilanci. A ottobre quindi, numeri alla mano, si potrà definitivamente valutare l’inserimento di questa disciplina in forma stabile nei villaggi turistici.

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo.

IMBUCATO Il selfie del golf – 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *