Michele Paramatti a Miglianico: gioco a golf perché è una sfida

Durante il campionato nazionale seniores di golf, che si è svolto al circolo di Miglianico, l’amico Paolo Sinibaldi ha incontrato Michele Paramatti.

MIGLIANICO Michele Paramatti ai microfoni di Paolo Sinibaldi-

MIGLIANICO Michele Paramatti ai microfoni di Paolo Sinibaldi.

Chi ha qualche anno e segue il calcio professionistico si ricorderà di questo terzino destro con capelli lunghi e pizzetto: Paramatti ha giocato, tra l’altro, nella Spal, nel Bologna e nella Juve. Con i bianconeri vinse lo scudetto nel 2001-2002, quello del 5 maggio. Nel circolo abruzzese Michele Paramatti ha incrociato un altro ex professionista del pallone, vale a dire Ercole D’Eustacchio. Oggi allenatore, D’Eustacchio gioca 6 di handicap ed è iscritto proprio a Miglianico.

I due hanno dato vita a una sorta di “carrambata”: i difensori hanno ricordato quando, ormai più di trenta anni fa, avevano giocato insieme nelle fila della Spal. Poi Paramatti ha spiccato il volo a livelli altissimi, D’Eustacchio ha giocato ad ottimi livelli in serie C con base in Abruzzo.

Qualche tempo fa sempre a Miglianico erano passati Michel Platini e Antonio Cabrini.

Le interviste sono state realizzate da Paolo Sinibaldi. Le riprese e montaggio sono di LaTvLab.

Segui la pagina Facebook di Golfando… e iscriviti al gruppo.

La rubrica dei lettori: “Gioco a golf perché…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *