Fiocco rosa nel golf: lei è Azalea Garcia, la figlia di Sergio e Angela

Si chiude un anno solare meraviglioso per Sergio Garcia: in dodici mesi lo spagnolo ha vinto il suo primo major, si è sposato con Angela Akins e oggi è diventato papà di Azalea Adele.Azalea

La piccola è venuta al mondo nelle scorse ore e, come ogni creatura, ha riempito la vita de El Nino e signora.

Il nome probabilmente ha un significato particolare. Un significato che arriva dritto dalla Georgia. Azalea è il nome della buca numero 13 del primo major di ogni stagione, l’Augusta Masters. Si tratta di un par 5 che l’anno scorso ha consentito allo spagnolo di entrare nella storia del golf diventando Masters Champion dopo vent’anni di carriera e 73 major disputati.

Non poteva dunque esserci nome più appropriato per celebrare la piccola Azalea.

L’anno scorso Garcia ha deciso la super sfida con Justin Rose proprio alla buca 13. Lo spagnolo tra poche settimane (5-8 aprile) tornerà ad Augusta da defending champion. E da padre.

El Nino, in prima fila per gli altri

Azalea

Sergio Garcia

Questo giocatore di golf è da ammirare anche lontano dal green. Basti pensare che la sua fondazione ha sostenuto l’Andalucia Valderrama Masters e ha devoluto l’intero incasso della manifestazione dello scorso ottobre in beneficenza. L’ente mira a fare integrare nella società giovani e bambini economicamente svantaggiati. E per non saper ne leggere ne scrivere Sergio Garcia si è preso il lusso di vincere quel torneo. E non finisce qua: nell’agosto 2017 lo spagnolo – che da anni si è trasferito in Texas – ha avuto un pensiero per le popolazione colpite dall’uragano Harvey. Garcia ha devoluto duemila dollari per ogni birdie e cinquemila per ogni eagle realizzati nel playoff di FedEx Cup.


SEGUI LA PAGINA FACEBOOK DI GOLFANDO... E ISCRIVITI AL GRUPPO


La rubrica dei lettori: “Gioco a golf perché…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *