Il post del maestro Crotti 14 / Come evitare lo shank

Caro maestro Ferruccio,
ho una domanda per lei e un dilemma per me: lo shank. Sono un hcp piuttosto alto (25.5) però fino a qualche giorno fa non sapevo cosa fosse uno shank. Durante la gara di domenica ho fatto tantissimi shank, addirittura con un SW e PW per approcciare sotto i dieci mt dal green!
Dopodiché ho continuato a “shankare” in modo continuativo tutti gli approcci!!! Da lì in poi ho fatto shank anche con ibrido e 8 !!

Cosa mi è successo? Come posso evitare tale socket?

Grazie, Mirko

shank

Se tutte le palle volassero così…


Per i non addetti ai lavori: chiamasi shank il volo della palla a destra dopo essere stata colpita con la faccia del bastone nel punto dove si unisce allo shaft.


Come prevenire lo shank

Buongiorno Mirko,
solitamente lo shank viene determinato da una mancanza di rotazione del corpo durante il back-swing. Il movimento viene quindi effettuato principalmente dalle mani e braccia con una prevalenza della mano destra. Ne risulta un bastone troppo verso l’interno e su un piano troppo piatto rispetto alla linea ottimale del back-swing.

Solitamente a questa azione si aggiunge una forte tensione, prevalentemente sulle fasce muscolari che permettono di articolare le spalle e quindi le braccia. A questo punto la frittata è fatta. Da questa posizione il corpo inizia a ruotare nel down-swing in anticipo rispetto al bastone, facendo sì che al momento dell’impatto il bastone risulterà in ritardo. 

Cura dello shank: esegua il movimento del back-swing prestando attenzione a far ruotare il corpo e non le braccia. Quando arriva all’apice, cerchi di piegare anche il braccio sinistro in modo da allentare la pressione a livello dei muscoli delle spalle. Quindi abbandoni le braccia e il bastone verso il basso per eseguire il movimento di down-swing lasciando che la forza di gravità e quella inerziale le permettano di riportare il bastone all’impatto in modo corretto.

Un’altra soluzione potrebbe essere quella di praticare da un tee basso, tenendo il tacco sinistro sempre sollevato nello swing.

Spero di poter esserle di aiuto.

Ferruccio


Per contattare Ferruccio Crotti clicca qua


Se hai dubbi e domande da rivolgere al maestro clicca qua


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Il post del maestro Crotti 14 / Come evitare lo shank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *